Armadi a ponte matrimoniali

Armadi a ponte matrimoniali

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Armadi a ponte matrimoniali:scopri di più su Westwing

In una camera matrimoniale, l'inserimento di qualsiasi complemento di arredo merita di essere valutato con la massima attenzione: che si tratti di armadi, di divani, di letti o di altri mobili, è bene tenere conto non solo degli spazi a disposizione, ma anche dell'equilibrio tra i vari elementi. E ciò vale anche per un armadio a ponte, must have in ogni casa. Registratevi gratuitamente: ogni giorno su Westwing tantissimi accessori scontati!

Gli armadi a ponte matrimoniali: comodità e classe

Nelle camere da letto, gli armadi a ponte matrimoniali, magari dotati di terminali ad uso libreria o comodino, sono elementi di grande valore, sia dal punto di vista pratico che dal punto di vista estetico. Sormontando i letti, si fanno apprezzare per la loro notevole modularità, che fa sì che se ne possano variare le dimensioni in funzione degli spazi con cui si ha a che fare, delle superfici a disposizione e, ovviamente, delle esigenze che si intende soddisfare. Gli armadi a ponte matrimoniali possono essere usati sia nelle stanze degli adulti che in quelle dei bambini, nel caso in cui i piccoli dormano nello stesso letto, garantendo in qualsiasi occasione il massimo della comodità con classe ed eleganza.

Come sfruttare gli armadi a ponte matrimoniali?

Gli armadi a ponte matrimoniali possono essere sfruttati per rinnovare il look di una camera ottimizzando gli spazi. Disponibili in colori e finiture diversi (dalle nuance più tenui e chiare alle tinte più scure, a seconda delle venature del legno), si adattano ai diversi contesti di arredo senza alterare gli equilibri estetici degli ambienti. Le zone sottostanti agli armadi a ponte matrimoniali possono ospitare, ovviamente, dei letti matrimoniali, ma nulla vieta di ricorrere semplicemente a letti singoli o a letti a una piazza e mezza, mantenendo un po’ di spazio su uno o su tutti e due i lati. Non solo letti, comunque: al di sotto degli armadi a ponte matrimoniali può essere collocata anche una libreria, o magari una scrivania. Tutto sta nel valutare le proprie preferenze e i propri bisogni.

Perché scegliere gli armadi a ponte matrimoniali?

La flessibilità e la versatilità, quindi, sono i punti di forza degli armadi a ponte matrimoniali, che tra l’altro permettono – per esempio – di aggiungere ai lati degli scaffali o delle pratiche mensole. Sul retro, invece, c’è spazio per uno schienale. La personalizzazione dei moduli è una delle caratteristiche più apprezzate di questi complementi di arredo: iscrivendosi a Westwing, è possibile scoprire occasioni e proposte interessanti in merito.