CI SIAMO: FINO AL -70% NEL CYBER MONDAY SALE DI WESTWINGNOW!

comodini per camerette

Indice

  • Comodini per camerette: come sceglierli
  • Modelli
  • Colori e materiali
  • Completa il look!

La stanza dei bimbi è multifunzionale. È questo lo spazio in cui i bimbi giocano, studiano, dormono e passano gran parte del tempo libero. L’organizzazione è tutto: ogni complemento deve essere bello, ma soprattutto efficiente. E fra i must have per eccellenza troviamo i comodini per camerette: sono il piano d’appoggio per la luce notturna, di un libro di favole o di un semplice pacchetto di fazzoletti. Sceglierlo sembra cosa facile, ma i fattori da tenere in considerazione sono molti. Continua a leggere per scoprire tutte le opzioni a disposizione.

Comodini per camerette: come sceglierli

Cerchi comodini per camerette? Sei nel posto giusto. Ma prima di acquistare quello che ti piace di più, fermati un attimo e pensa a ciò di cui hai davvero bisogno, perché le variabili sono molte.

  1. Misure

    Nè troppo grande, nè troppo piccolo e, soprattutto, commisurato alla grandezza della stanza. Di comodini per camerette ne esistono di tantissime forme ma devi immaginarli all’interno della stanza del tuo bimbo. Misura lo spazio che hai a disposizione di fianco al letto così da valutare l’ingombro massimo che dovranno occupare.

  2. Altezza del letto

    In pochi ci pensano, ma anche questo è un elemento da tenere in considerazione.  Sarebbe infatti bene scegliere un comodino la cui superficie arrivi alla stessa altezza circa del letto: in questo modo sarà facilmente fruibile dal bambino. Se ad esempio hai scelto un letto montessoriano, il comodino dovrà essere molto basso.

  3. Tipologia

    Oltre alle misure, devi tenere in considerazione anche la forma del comodino. Sarà un semplice piano d’appoggio o hai bisogno di spazio contenitore? Lo vuoi acquistare il continuità coi cromatismi della stanza o preferisci un elemento a contrasto? In questo caso entrano in gioco le tue esigenze e il tuo gusto personale.

comodini per camerette

Modelli

Come avrai già capito, esistono comodini per camerette di ogni tipo. Partiamo dalle forme e dalle tipologie generali per occuparci, in un secondo momento, di materiali e colori.

Con cassetti

È la scelta più classica e, non di rado, quella più amata. In questo caso a vincere è senza dubbio l’organizzazione dello spazio: ogni cassetto avrà infatti una diversa destinazione d’uso. È l’opzione perfetta per chi cerca complementi d’arredo multifunzione. Oltre a essere un imprescindibile piano d’appoggio, sarà anche un comodo elemento contenitore.

Contenitori

Il comodino contenitore è particolarmente indicato per i bambini più piccoli. Si presenta infatti come una sorta di vassoio con i bordi rialzati. Dalla forma semplice e lineare, permette al bimbo di non far cadere per terra gli oggetti qualora, ad esempio, li cerchi durante la notte. Sono belli e funzionali: si può forse chiedere di meglio?

Con ripiano

Tra i comodini per camerette figurano anche quelli con ripiano, che sono particolarmente gradevoli da vedere. Solitamente presentano un cassetto chiuso ma anche uno o più ripiani a giorno. Hanno un potere contenitore più limitato, ma sono perfetti per la stanza dei bambini più grandi o degli adolescenti.

Sospeso

Si tratta di un’opzione moderna, adatta soprattutto, alle camerette più piccole: non ingombrano il pavimento e donano una maggiore sensazione di spazio. Il potere contenitore è minore, ma si può giocare con le forme, i colori e i materiali.

Comodino salvaspazio

Se lo spazio a disposizione è davvero poco si può optare per soluzioni minimali. Il comodino, ad esempio, può essere una semplice superficie piana agganciata al muro o, ancora, un elemento mobile che si aggancia direttamente al letto. Certo, per i bambini forse non è comodissimo, ma spesso è necessario far di necessità virtù!

comodini per camerette

Colori e materiali

Ora che hai scelto la tipologia di comodino, puoi passare ai materiali e ai colori del complemento, un altro aspetto da tenere in considerazione quando si arreda la cameretta dei bambini.

Materiali

  • Legno: è il materiale protagonista dell’arredo. Dal legno nobilitato, all’impiallacciato e fino al laminato, esistono tipologie per tutte le tasche. Solitamente è il laminato la scelta più in voga per la cameretta dei bimbi perché economico, resistente e facilmente igienizzabile.
  • Metallo: chi vuole fare una scelta controcorrente può scegliere comodini per camerette in metallo, magari che riprendano la forma (in piccolo) dei classici armadietti da high school americana.
  • Plastica: sembra una scelta che osa, eppure è perfetta in una camera che si ispira, ad esempio, al vintage degli anni ’70, decennio in cui questo materiale conviveva perfettamente con complementi in legno.

Colori

Quanto ai colori, questi potranno seguire il pattern cromatico della cameretta o diventare elementi a contrasto. Il consiglio è quello di scegliere uno stile d’arredo e costruirci intorno il resto, comodini per camerette compresi.

  • In una cameretta in stile nordico sarà il legno a far da protagonista e, con lui, le essenze naturali e i colori chiari
  • In una cameretta shabby via libera al legno decapato e ai colori pastello, da usare insieme al bianco o al color panna
  • In una cameretta in stile marinaro, oltre alle decorazioni tipiche, si farà spazio al bianco, al blu e all’azzurro
  • In una cameretta in stile industriale a vincere sarà la commistione fra legno e metallo, che potrà vivere su letto, comodini e ripiani
comodini per camerette

Completa il look!

La cameretta è uno spazio con più anime: accogliente nello stile, dovrà conciliare il riposo notturno ma essere anche un ambiente stimolante, perfetto per portare i bambini a sviluppare abilità manuali e intellettuali. Ecco, allora, alcuni accessori e decorazioni che non possono mancare.

  • Abat-jour: da posizionare rigorosamente sul comodino, creerà la giusta atmosfera per la classica favola della buonanotte e sarà la luce soffusa e amica per tener lontani gli incubi notturni.
  • Tappeto: morbido e ampio, è imprescindibile nella cameretta dei bambini perché diventerà un vero e proprio campo da gioco da condividere con genitori e amichetti
  • Ceste ed elementi contenitore: l’ordine è importante e, per evitare di avere sempre giochi sparsi sul pavimento, una cesta richiudibile è proprio quello che ci vuole.
  • Quadretti da parete: da scegliere con foto o illustrazioni tenere e simpatiche, per arredare con gusto anche le pareti della stanza. Creeranno la giusta atmosfera in cameretta.
  • Mini libreria: perfetta per contenere i libri dei bambini. Posizionala a un’altezza facilmente raggiungibile dai piccoli, cosicché siano autonomi nello scegliere i volumi da sfogliare.

Ora che hai scoperto vita, morte e miracoli di questo complemento d’arredo non ti resta che trovare quello più adatto alla cameretta dei tuoi bimbi. E allora, perché non dai un’occhiata ai nostri Comodini?