Credenza anni ’50

Credenza anni ’50

Condividi

PARLANO DI NOI
Vuoi saperne di più? Leggi i nostri consigli

Credenza anni ’50:scopri di più su Westwing

Una credenza anni '50 in legno è un complemento di arredo dal sapore retrò che può integrarsi in maniera accattivante e intrigante in un appartamento dallo stile classico: è importante, però, scegliere il modello che meglio si adatti al contesto. Registratevi gratuitamente su Westwing e scoprite ogni giorno online tante proposte di mobili vintage per la casa. Lasciatevi ispirare!

Mobili antichi: la credenza anni ’50

Una credenza anni ’50 è un mobile in grado di arricchire un soggiorno, una cucina o una camera da letto con gusto e classe: soluzione perfetta per migliorare la qualità dell’arredamento, sia dal punto di vista della funzionalità che dal punto di vista estetico. La prima cosa da fare è, ovviamente, prendere le misure, valutando bene in quale angolo e vicino a quale parete la credenza anni ’50 potrebbe trovare spazio, tenendo conto della sua larghezza e della sua altezza. Un altro aspetto che merita di essere preso in considerazione riguarda la finalità per la quale si decide di optare per un mobile di questo tipo: insomma, cosa dovrà contenere?

Arredare casa con una credenza anni ’50

Una credenza anni ’50, infatti, può essere utilizzata per conservare dei servizi di piatti molto preziosi, dei bicchieri di cristallo, delle posate in argento o delle pentole in rame. In salotto invece, potrà ospitare degli album di fotografie, della bigiotteria o dei ricordi personali che parlino di voi. Questo complemento d’arredo oltre che decorare infatti, si lascia impreziosire con facilità diventando un mobile perfetto per qualunque stanza della vostra casa.
Anche in base all’utilizzo che se ne farà, si potrà orientare la propria scelta rispetto alla credenza anni ’50, tenendo conto del numero di cassetti e di ripiani, scegliendo tra modelli di varia ampiezza ed altezza. Meglio insomma, prima di procedere all’acquisto, avere una prima idea – anche se approssimativa – di quel che si ha intenzione di sistemare all’interno del mobile.

Credenza anni ’50: un tocco vintage

Un’idea particolare, poi, potrebbe essere quella di puntare su una credenza anni ’50 con uno specchio incorporato, perfetta non solo per la camera, ma anche per la sala da pranzo. Anche la presenza di una vetrina può offrire spunti interessanti. Infine, ecco alcuni consigli per fare sì che la credenza anni ‘50 si mantenga perfetta nel corso del tempo e non risenta del passare degli anni: pulite il legno massiccio semplicemente con un panno leggermente bagnato, tenendo conto che si tratta di un materiale che soffre l’umidità. Basterà togliere la polvere, quindi, cercando di ridurre il più possibile il ricorso a sgrassanti o ad altri detergenti chimici e mantenere i vostri mobili retrò perfetti per tanti anni ancora.