31 milioni di iscritti

Benvenuto!

  • Nuove offerte ogni giorno
  • Sconti fino a -70%
  • In esclusiva per gli iscritti

Sei registrato?

Divani con penisola

Indice

  • Le caratteristiche dei divani con penisola
  • Differenze con i divani angolari
  • Come scegliere il modello più adatto?
  • Rivestimenti

Spaziosi, confortevoli e semplicemente eleganti: sono i divani con penisola, arredi versatili che hanno definitivamente conquistato un posto nel cuore degli appassionati di interior design. Ne esistono infinite versioni, ma il leitmotiv è sempre il comfort offerto dal tipo di seduta con chaise longue. Se stai valutando l’acquisto di un divano con penisola per il tuo living o altre stanze della casa, lasciati ispirare dalla nostra guida pratica. Orientati tra le diverse caratteristiche e optional, scopri perché è diverso dai modelli ad angolo e infine leggi i suggerimenti per lo styling. Buona lettura!

Le caratteristiche dei divani con penisola

I divani con penisola sono diventati sempre più popolari, complice il desiderio di allestire una zona relax in casa da dedicare alle chiacchiere in compagnia o alla visione di film e serie tv. Il loro particolare design ti consente infatti di sdraiarti in posizione orizzontale, per approfittare di tutta la comodità offerta.

Ma come è fatto un divano con penisola? Diversamente da un modello tradizionale, presenta una chaise longue sul lato sinistro o destro. Questa sua caratteristica è ideale per sdraiarti con i piedi alzati, ma può essere utilizzata anche per far accomodare una persona sul bordo della parte allungata.

Grazie al suo formato multifunzionale, è l’alternativa contemporanea ai sofà a due o tre posti e la soluzione preferita dalle famiglie, visto che offre più posti a sedere rispetto ai divani tradizionali. Diventa persino un posto letto aggiuntivo se vuoi ospitare una persona per la notte.

Lo puoi posizionare ovunque metteresti un normale divano, ma la sua forma lo rende perfetto per stare al centro della stanza, da vero protagonista. Un altro dei suoi pregi è che puoi usarlo per suddividere strategicamente un open space in aree separate. Ad esempio, permette di separare la zona pranzo dal salotto.

Divani con penisola

Differenze con i divani angolari

Quando si parla di divani con penisola, spesso si fa confusione con i modelli ad angolo, nati per soddisfare una necessità specifica di spazio. Ecco quali sono le principali differenze tra le due tipologie:

  • I divani angolari sono progettati per sfruttare ogni centimetro della stanza, soprattutto se è di dimensioni contenute, e di solito vengono appoggiati proprio contro l’angolo che si desidera valorizzare.
  • I divani con penisola hanno una vocazione da primo piano, nel cuore del salotto, perché spesso conquistano proprio una posizione freestanding.
  • Se la forma degli angolari è solitamente a L, in base alle necessità, quelli con penisola possono avere una composizione libera, svincolata dallo spazio a parete. Si può avere una doppia chaise longue oppure in formato matrimoniale, ma anche un’area allungata di forma circolare.

Come scegliere il modello più adatto?

Se sei alla ricerca del divano giusto, inizia dalla domanda fondamentale: vuoi che si inserisca in modo naturale nell’ambiente o preferisci creare un contrasto cromatico con il resto dei mobili? Come sempre, lasciati guidare dal tuo gusto e dallo stile generale della stanza, in modo che rifletta la tua personalità. Ecco una panoramica per decidere i rivestimenti e i colori per i divani con penisola.

Rivestimenti

Partiamo dai due materiali preferiti, la pelle e il tessuto. La pelle è elegante e dona un aspetto elegante e sofisticato, mentre il tessuto si presta bene per un’ampia gamma di modelli, colori e stili tra cui scegliere. Se prevedi di utilizzare intensamente il divano, forse potresti preferire la microfibra: è la soluzione migliore per morbidezza, facilità di pulizia e presenta una grande resistenza alle macchie.

Colori

Trattandosi di un arredo che è impossibile non notare, visto che conquista un ruolo da superstar in casa, valuta attentamente la palette cromatica già esistente. Se abiti in un appartamento tradizionale, con finiture in legno e mobili classici, opta per divani con penisola in tonalità neutre, come bianco, grigio e beige. Se invece ci sono poche “distrazioni” visive, osa senza timore con un bel colore vivace, come giallo, arancione e rosse. Le nuance scure, come blu notte, verde e rosso, sono consigliate in stanze ampie con colori chiari dominanti.

Non mettere il tuo divano con penisola in un angolo! Acquista il modello adatto per la tua casa e abbina tanti accessori diversi. Non vorrai più lasciarlo!