CI SIAMO: FINO AL -70% NEL CYBER MONDAY SALE DI WESTWINGNOW!

doghe per letto

Indice

  • Doghe letto matrimoniale: per sonni tranquilli
  • Le varie tipologie
  • Consigli per una giusta scelta

Se si desidera staccare la spina dopo una giornata stressante e si vuole riposare in maniera corretta è molto importante scegliere le giuste doghe, in grado di rigenerare il corpo e la mente durante le ore notturne ed essere così sempre pronti ad affrontare una nuova mattinata al meglio. Lasciati ispirare dalla nostra guida per scegliere le doghe adatte per il tuo letto.

Doghe letto matrimoniale: per sonni tranquilli

Il riposo è fondamentale affinché si possa condurre una vita rilassata e in salute. Ovviamente senza i giusti prodotti è praticamente impossibile ed è proprio per questo che è molto importante scegliere il giusto letto sul quale potere dormire sonni tranquilli. Se il materasso è importante la scelta delle doghe per il letto matrimoniale lo è ancora di più perché rappresenta la base in grado di fornire il giusto comfort.

Proprio per questo è fondamentale l’utilizzo delle doghe in grado di apportare benefici alla colonna vertebrale. Queste vengono, generalmente, realizzate in legno perché si tratta di un materiale robusto ma flessibile al tempo stesso, in grado di assecondare la forma del corpo. La scelta delle giuste doghe per il letto matrimoniale è semplice se si seguono dei semplici suggerimenti che renderanno il tutto molto più semplice.

letto king size

Le varie tipologie

Doghe per letto matrimoniale o singol? Poco importa: se state rinnovando la vostra camera da letto o siete in procinto di arredare il vostro nido d’amore allora non tralasciate la loro scelta, elemento importantissimo in grado di rendere la vita giornaliera molto più rilassata.In commercio ne esistono tante tipologie che possono essere suddivise in:

  • Reti a doghe fisse: si tratta di quelle tradizionali le cui doghe vengono fissate, in maniera orizzontale, direttamente al telaio e che non possono essere estratte e rimosse.
  • Reti a doghe regolabili: sono quelle più apprezzate e utilizzate. Sebbene si tratti di un prodotto più costoso rispetto a quelle tradizionali, è indubbiamente quello dalle mille risorse. Le doghe sono estraibili e appoggiate sulle giunture la cui distanza può essere regolata per venire incontro alle esigenze più disparate.
  • Reti a doghe pieghevoli: vengono utilizzate da tutti coloro i quali vogliono stendersi facendo però in modo che lo schienale possa essere rialzato per poter guardare la televisione o leggere un buon libro. Le doghe vengono, infatti, piegate all’altezza che si desidera. Sono particolarmente suggerite per le persone con problemi di circolazione o deambulazione. Sono, inoltre, un comodo salvaspazio perché possono essere ripiegate su sé stesse.
  • Reti a doghe ortopediche: affinché una rete possa essere di qualità è importante che questa venga realizzata in modo da poter rispettare la naturale linea della colonna vertebrale, in modo da non alterarne la forma. Le ortopediche sono, quindi, dei prodotti particolari che devono rispettare determinate caratteristiche e indicate soprattutto a persone con patologie ben specifiche.

Consigli per una giusta scelta

Scegliere le giuste doghe in legno è un gioco da ragazzi se si seguono i giusti suggerimenti. I punti da tenere in considerazione sono:

  • Ammortizzate: si tratta di modelli che ad ogni estremità presentano degli ammortizzatori oscillanti utilizzati per ammortizzare e sostenere il peso del corpo e del materasso. Sono particolarmente indicate per persone che presentano particolari patologie o problematiche che necessitano di particolari accorgimenti.
  • Con movimento: è un accessorio che può essere richiesto come extra nel caso in cui si desiderasse un prodotto più comodo da utilizzare soprattutto per guardare la tv o leggere un buon libro in completo relax. Questa tipologia di doghe permettono di sfruttare la reclinabilità del letto per potere sollevare la schiena. Particolarmente utilizzare dalle persone anziane che presentano difficoltà di deambulazione. Il movimento può essere sia manuale che elettrico a seconda delle differenti esigenze.
  • Altezza dal pavimento: l’altezza da terra è un fattore da tenere in considerazione specialmente nel caso di allergie alla polvere. L’altezza ideale per dormire è di circa 65-70 cm. I vantaggi risiedono in due ragioni principali: la rete a doghe  in legno a alla giusta altezza risulta più pratica per la pulizia e facilita anche il risveglio e l’alzarsi dal letto.

Dai un’occhiata alle nostre guide dedicate ai “Letti“: i consigli dei nostri esperti ti aiuteranno a selezionare le opzioni più adatte alle tue esigenze e allo stile della tua casa!