Ci siamo: fino al -70% ora sul grande CYBER MONDAY di WestwingNow! >

31 milioni di iscritti

Benvenuto!

  • Nuove offerte ogni giorno
  • Sconti fino a -70%
  • In esclusiva per gli iscritti

Sei registrato?

glacette

Indice

  • Glacette: must have per il tuo angolo bar
  • Plastica o acciaio?
  • I modelli più amati
  • Trasparente o colorata

Bere vino è un arte. Ma anche servirlo in modo corretto è importantissimo. Per catturare i sentori più nascosti di un’etichetta e rendere unico il momento del primo assaggio, la temperatura è fondamentale. Ed è proprio qui che entra in gioco la glacette, perfetta sia per servire correttamente il vino che per rendere scenografico il momento in cui il divino nettare entra nel calice. Dai materiali più comuni ai design più eccentrici, ecco una guida alla scelta della glacette perfetta per la tua casa.

Glacette: must have per il tuo angolo bar

Decisamente necessaria per il tuo angolo bar (sia esso un vero e proprio bancone o un grazioso carrello portavivande), la glacette è molto utile anche in tavola durante un pranzo o una cena. Ma prima di capire quale glacette acquistare, scopri di più su questo accessorio tenuto spesso in poca considerazione.

Partiamo dall’inizio. Cos’è la glacette? Presto detto: si tratta di un recipiente realizzato in diversi materiali che ha lo scopo di tenere fresco il vino durante un servizio, un pranzo o una cena. Disponibile in diverse dimensioni, è altra cosa rispetto al più classico secchiello per il ghiaccio: la glacette, infatti, appare come un contenitore dotato di una doppia parete che, isolando la bottiglia dall’ambiente esterno,  aiuta a mantenere la giusta temperatura del vino, senza però raffreddarlo ulteriormente.

Tocco di classe nei ristoranti eleganti, si tratta di un oggetto indispensabile anche a casa, soprattutto quando si vuole servire il vino correttamente. Non tutti i vini sono infatti uguali e, anzi, tener conto delle caratteristiche di ogni etichetta ti permetterà di godere di tutte le note aromatiche della bevanda.

Prendiamo ad esempio i vini bianchi, particolarmente sensibili alla temperatura di servizio. In questi casi, la glacette risulta essere fondamentale. Perché se gli spumanti e i bianchi frizzanti vanno solitamente serviti con una temperatura fra i 4 e i 6°, la temperatura di servizio dei vini più strutturati deve invece essere compresa fra i 10 e i 12°. Quanto ai vini bianchi giovani, si consiglia di portarli in tavola a massimo 10°. In generale per servire correttamente il vino – soprattutto se non si è esperti sommelier – ci si può affidare alle indicazioni in etichetta, sempre precisa e puntuale.

glacette

Plastica o acciaio?

Una glacette è solitamente dotata di un’intercapedine che isola la parete esterna da quella interna. A seconda del materiale, poi, potranno essere presenti o meno gli elementi rinfrescanti, da riporre in frigo o freezer prima di portare la glacette in tavola.  Le più diffuse sono quelle in acciaio e plastica.

  • Glacette in acciaio: molto belle da vedere e decisamente chic, sono inossidabili e si lavano con molta facilità. Solitamente i modelli in acciaio non presentano elementi estraibili rinfrescanti, perché la doppia parete riesce a isolare egregiamente da sola.
  • Glacette in plastica: molto versatili e disponibili in diverse colorazioni (anche trasparenti), sono solitamente dotate di fascette o cuscinetti estraibili da mettere in freezer prima dell’uso. Riposte poi all’interno del contenitore, contribuiranno a tenere fresco il vino una volta messo in tavola.

Per completezza, precisiamo che esistono anche glacette in acrilico e in tessuto, che vanno messe direttamente a raffreddare prima di essere utilizzate.

secchiello ghiaccio

I modelli più amati

Ovviamente come per tutti gli accessori e gli oggetti per la tavola, ci sono alcuni modelli che vanno per la maggiore. Vuoi per la particolarità del design, vuoi per una particolare tecnologia, anche con le glacette possiamo sicuramente fare una mini classifica con quelle più amate. Eccole qui di seguito.

Trasparente o colorata

Si tratta solitamente delle glacette in plastica o acrilico, più versatili in quanto a forme e colorazioni. Le glacette trasparenti permettono di rendere ben visibile bottiglia ed etichetta e sono la scelta perfetta per chi non vuole celare agli ospiti la casa vinicola da cui proviene il vino. Le glacette colorate sono perfette per chi non ama i design classici e, anzi, desidera portare in tavola la vivacità tipica di cromie inedite.

Con luci led

Per una cena a lume di candela, la glacette può vivere di luce propria! Finalmente il sogno diventa realtà con le glacette dotate di luci Led. Tengono il vino alla giusta temperatura e aggiungono un po’ di atmosfera alla mise en place. Sono solitamente dotate di un comodo interruttore e potrai acquistarle in diverse colorazioni. Qual è la tua preferita?

Modelli innovativi

  • glacette a fascette estraibili: si tratta di strutture solitamente morbide, da riporre in frigo prima dell’utilizzo. poi andranno ad avvolgere la bottiglia a mo’ di cappotto: la terranno in fresco per tutta la durata del pasto!
  • Glacette a secco: isolano la bottiglia dall’esterno senza la necessità di utilizzare elementi umidi come ghiaccio e acqua. Sono lineari e davvero eleganti e sono davvero le più semplici da utilizzare.

E se oltre alla glacette stai cercando altri accessori per arricchire il tuo speakeasy casalingo, non perdere le nostre guide dedicate all’angolo bar, dove troverai tanti suggerimenti utili e strumenti da non lasciarti sfuggire!