letti in ferro battuto

Indice

  • Il ferro battuto
  • Letti in ferro battuto: le caratteristiche
  • Lettini in ferro battuto per la cameretta

I letti sono il punto focale di una camera e possono personalizzare atmosfera e aspetto in maniera decisiva. Il design di questo mobile deve essere scelto con cura, in quanto una volta inserito in una stanza catturerà all’istante l’attenzione: i letti in ferro battuto presentano design meravigliosi e possono apportare un flair particolare.

Il ferro battuto

Il ferro battuto è un tipo di acciaio, il primo acciaio che è stato scoperto. Il nome deriva dalla lavorazione, in quanto la materia ottenuta, il blumo, viene poi battuto per eliminare scorie di ferro. Il ferro battuto è un materiale difficile da temprare a causa di una bassa concentrazione di carbonio, che conferisce leggerezza e lo rende un materiale estremamente duttile. Quando si pensa all’acciaio, si ha solitamente in mente oggetti pesanti e industriali. Come macchinari, elettrodomestici, maniglie per le porte, tutto meno che un letto confortevole e degno di coccole. Tuttavia, i letti in ferro battuto conferiscono un aspetto arioso e leggero, che invita a distendervisi per sprofondare in un mondo di coccole o godersi un buon libro in pieno relax.

letti in ferro battuto

Letti in ferro battuto: le caratteristiche

Il ferro battuto può essere lavorato in una grande varietà di forme e modelli. Risultando in design delicati e dal carattere romantico, che si tratti di letti in ferro battuto moderni o più classici. Grazie a questa caratteristica, diversi stili di arredo possono essere ideali per ospitare letti in ferro battuto. Questi possono integrarsi perfettamente in un interno dal romantico stile country, boho, coloniale o ancora provenzale. I colori di questi letti possono variare da tonalità di nero, marrone, grigio e bronzo a delicati colori pastello.

Potrai scegliere di optare per varianti scure e sobrie o ancora optare per superfici luminose. Un letto in ferro battuto bianco è un grande classico degli ambienti più girly. Una variante di letti in ferro battuto particolarmente romantica e femminile è quella del letto a baldacchino. Infatti il materiale è particolarmente adatto a questa struttura, in quanto si presta per natura a linee elaborate.

Grazie alla grande varietà di stili e forme in cui questo materiale può essere declinato. Non mancano infatti le soluzioni salvaspazio, con i letti in ferro battuto con vano contenitore, nascosto sotto il materasso e le doghe.

letti in ferro battuto

Lettini in ferro battuto per la cameretta

I lettini in ferro battuto possono essere utilizzati a partire dai sei mesi di età dei bambini, in sostituzione della culla tradizionale, e devono essere pensati per garantire la sicurezza dei piccoli in ogni momento, sia quando dormono, sia quando sono svegli. Alternative eleganti rispetto ai modelli in legno, i lettini in ferro battuto devono avere sbarre distanti non meno di 6 cm e non più di 7.5 cm, mentre per la sponda l’altezza ideale sarebbe intorno ai 60 cm. Molte sponde, comunque, possono essere abbassate, arrivando fino a 20 cm, in modo tale che possano essere scavalcate dai bimbi nel momento in cui impareranno a camminare ma, al tempo stesso, garantiscano una protezione ottimale.

Qualche suggerimento

In linea di massima, i lettini in ferro battuto (così come quelli realizzati in altri materiali) dovrebbero essere adoperati fino a quando i bambini non raggiungono il quarto anno di età: a quel punto, sarebbe preferibile ricorrere a un letto tradizionale. Particolare attenzione deve essere riservata all’incolumità dei piccoli: anche per questa ragione sarebbe preferibile dotare i lettini in ferro battuto dei cosiddetti paracolpi, che permettono di rivestire tutti i lati. Per i primi mesi, inoltre, potrebbe essere utile anche un riduttore.

letti per bambini

Ancora indecisi sulla scelta del letto? Ci pensiamo noi: sfoglia le nostre guide dedicate ai modelli di letto e scegli quello che più si addice al tuo stile!