poltrona massaggiante

Indice

  • Diverse modalità di massaggio
  • Dotazione della poltrona massaggiante

Una dolce e rilassante vibrazione e un profondo relax: chi acquista una poltrona massaggiante, può risparmiarsi il costo del massaggiatore. Questa poltrona high-tech, grazie a diverse modalità di massaggio, favorisce il benessere della schiena e anche del proprio spirito.

Diverse modalità di massaggio

Ormai la poltrona massaggiante non è più un’esclusiva di aeroporti e centri commerciali. Anche a casa propria si potrà godere delle proprietà rilassanti. La poltrona massaggiante non permette solo di rilassarsi, ma ha anche proprietà terapeutiche: in particolare, è particolarmente utile per i problemi alla spina dorsale, grazie a modalità di massaggio dedicate a questo tipo di problemi.

Grazie a speciali rulli massaggianti e cuscinetti, la poltrona massaggiante garantisce dei movimenti che stimolano la circolazione del sangue, sciolgono la muscolatura  e liberano le endorfine, che permettono di avere una sensazione di benessere.

Una buona poltrona massaggiante deve poter offrire diversi tipi di massaggio, che possono essere impostati attraverso un programma di regolazione automatico:

  • impastamento: grazie al movimento meccanico di rulli e cilindri la poltrona massaggerà il vostro corpo con un movimento che ricorda l’impastamento, stimolando la circolazione sanguigna e sciogliendo i muscoli.
  • vibrante: grazie a rapide vibrazioni della poltrona massaggiante, la muscolatura si rilassa e si scioglie.
  • distensivo: impostando questa modalità, i rulli della poltrona scorreranno lungo la schiena, distentendo i muscoli e rilassando la zona della spina dorsale.
  • shiatsu: questa variante giapponese del massaggio di impastamento è stata sviluppata dalla medicina cinese tradizionale e si ottiene esercitando pressione di pecise zone del corpo, che corrispondono ai punti dell’energia vitale.
  • a tamburo: La poltrona massaggiante tamburella lungo la spina dorsale modificando lo stato di tensione della muscolatura della schiena. 
poltrona reclinabile

Dotazione della poltrona massaggiante

Una buona poltrona massaggiante non propone solo programmi massaggianti per la schiena,ma anche per la nuca e per le gambe. Sono particolarmente comode quelle poltrone che offrono anche un sostegno per i piedi, regalando alla persona una comodità extra, permettendo di rilassarsi e abbandonarsi al massaggio. La poltrona massaggiante non deve essere vista esclusivamente come oggetto da utilizzare per i massaggi: quando la funzione è disattivata, la poltrona rimane comunque una comoda seduta per il salotto!

Se vi siete convinti a comprare una poltrona massaggiante, allora sarà il momento di pensare a quanto spendere: naturalmente, dipenderà molto dagli accessori, partendo dai 100 euro per una poltrona massaggiante molto semplice fino ad arrivare ai 5.000 per i modelli più complessi che offrono anche massaggi terapeutici e moltissimi extra, quali ad esempio, telecomando e riscaldamento. Per quanto riguarda i produttori, i maggiori brand del settore sono sicuramente Inada, Alpha Techno e Asisam. Se si pensa a quanto costoso può rivelarsi un massaggio professionale, la poltrona si rivela sicuramente un’ottima soluzione. Prendetela in considerazione anche come idea caudeau, da regalare ad una persona che fa del relax un vero e proprio motto di vita. 

Sfogliate le nostre guide dedicate alle Poltrone: grazie ai consigli dei nostri esperti, sarà facilissimo scegliere i modelli più adatti al vostro stile e a quello della vostra casa!