pouf camera da letto

Indice

  • Come scegliere un pouf per la camera da letto
  • I modelli
  • Un colore per ogni stile

Complemento d’arredo multifunzionale e versatile, il pouf può all’occorrenza diventare una seduta aggiuntiva, un elemento contenitore o un piano d’appoggio. E sarà sorprendente scoprire che questo elemento d’arredo, spesso posizionato nell’area living della casa, fa una splendida figura anche nella zona notte. Ma come usare il pouf in camera da letto? Ecco qualche consiglio che potrà esserti sicuramente utile.

Come scegliere un pouf per la camera da letto

Cominciamo col dire che, in realtà, il pouf in camera da letto non è una novità. Basta tornare indietro nel tempo per scoprire i cosiddetti “fondo letto“, elementi molto simili ai pouf contemporanei che, nelle camere di qualche decennio fa, venivano posizionati proprio ai piedi del letto. A seconda dei modelli potevano essere usati come piano d’appoggio o elemento contenitore. Oggi, invece, l’interior design regala più libertà d’azione: il pouf può certamente essere posizionato davanti al letto, ma nulla vieta di trovagli altre collocazioni, soprattutto in una stanza dalla metratura generosa.

  • Se ampio e a sacco, può essere posizionato di fianco alla finestra per dar vita a una zona lettura intima e raccolta
  • Se di ampie dimensioni, può diventare un comodo letto singolo da usare in caso di ospiti improvvisi
  • Se contenitore, può essere posizionato ai piedi del letto, diventando anche un comodo piano d’appoggio
  • Se bello e di design, può essere posizionato in mezzo alla stanza per arricchirla esclusivamente dal punto di vista stilistico

Questo per dire che esistono pouf per la camera da letto di ogni forma e dimensione: per acquistare il modello corretto è quindi fondamentale capire qual è l’uso che ne vorrai fare.

pouf camera da letto

I modelli

Un solo nome per molteplici forme. Come abbiamo anticipato pouf per la camera da letto possono presentarsi in tantissimi modi diversi: elenchiamo qui sotto le principali tipologie per farti avere una visione d’insieme su questo complemento d’arredo. Solo così potrai fare una scelta oculata quando dovrai acquistarlo.

In velluto

Un pouf in velluto è perfetto per una camera che vuole essere avvolgente e accogliente. Solitamente i pouf di questo tipo sono di forma cilindrica e possono avere anche comodo spazio contenitore al loro interno. Quanto alla base, la scelta è da fare in base al tuo gusto personale: preferisci un pouf con piedini o senza?

In maglia

Hanno una spetto più artigianale, sono rotondi o con gli angoli smussati e sono perfetti come elemento d’arredo in una camera che vuole farsi notare. Solitamente i pouf in maglia non hanno spazio contenitore, ma possono essere usati come piano d’appoggio o come una comoda seduta durante una sessione guidata di mindfulness.

Contenitore

Rotondo, quadrato, rettangolare. Di velluto, in stile Chesterfield o rivestito in tessuto naturale. Un pouf contenitore può assumere molti aspetti. Chi vuole fare una scelta diversa dal solito può sceglierlo con apertura a baule, soprattutto nei casi in cui abbia bisogno di molto spazio per riporre oggetti, vestiti o accessori.

Pouf portascarpe

Quando la scarpiera non basta più, bisogna fare di necessità virtù. E il pouf portascarpe è un ottima soluzione per chi cerca un elemento contenitore in cui riporre le calzature fuori stagione. La bellezza incontra la funzionalità, contribuendo altresì ad arredare la stanza in modo magistrale. Quanto ai modelli, esistono quelli rettangolari o quadrati con apertura a baule o quelli con apertura frontale, che consente di sfruttare lo spazio al meglio.

pouf camera da letto

Un colore per ogni stile

Quando si sceglie il pouf per la camera da letto bisogna fare una scelta di continuità cromatica con il resto degli arredi. I colori sono importanti anche quando si tratta di un complemento d’arredo dalle dimensioni ridotte.

  • Rosa: la tonalità perfetta in una camera da letto romantica o in stile shabby chic. Le tenui cromie del rosa pallido o antico si prestano benissimo a vivere su un pouf in maglia, che si integrerà perfettamente all’interno della stanza.
  • Blu o azzurro: per una camera che vuole essere rilassante dal primo all’ultimo complemento, il blu e l’azzurro sono i colori su cui puntare. Lo stile a cui si abbinano sono quello moderno e lineare e, ovviamente, lo stile marinaro.
  • Panna o beige: un pouf chiaro è perfetto in una camera da letto in stile nordico o scandinavo e, a seconda del materiale con cui è realizzato, è indicato anche in una stanza dalla chiara impronta boho chic.
  • Verde: se ami le piante e lo stile della tua camera è il lussureggiante urban jungle, un pouf verde completerà lo stile. Se scegli un pouf verde in velluto, invece, potrai abbinarlo a una camera da letto elegante e classica.

Vuoi avere altri consigli e suggerimenti sul tema? Non dimenticare di dare un’occhiata alla categoria “pouf e poggiapiedi”: troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per arredare la tua casa con stile e gusto.