31 milioni di membri

Benvenuto!

  • Nuove offerte ogni giorno
  • Sconti fino a -70%
  • In esclusiva per gli iscritti

Sei registrato?

tavolo scrivania

Indice

  • Tavolo scrivania: i modelli migliori
  • Scrivania tradizionale
  • Secretaire
  • Scrittoio

Creare una zona in casa dedicata allo studio o al lavoro è importantissimo: non solo deve essere ben organizzata e piacevole da usare, ma deve anche sapersi integrare con l’ambiente domestico, soprattutto se lo spazio è ridotto. Che tu stia allestendo una stanza dedicata o semplicemente ritagliando un posticino nel living, il tavolo scrivania è l’elemento da cui partire. Scopri nella nostra guida quali sono i modelli migliori, le soluzioni salvaspazio se hai solo una parete e leggi i nostri consigli per usare un tavolo come scrivania.

Tavolo scrivania: i modelli migliori

Prima di acquistare un tavolo scrivania, la cosa fondamentale da considerare è la sua destinazione d’uso. Lavori da casa a tempo pieno o la scrivania verrà utilizzata solo occasionalmente per studio o altro? Devi posizionare un computer e altri dispositivi? Le risposte a queste domande essenziali determineranno la scelta del modello più adatto: ecco una panoramica completa delle soluzioni classiche.

Scrivania tradizionale

Una scrivania è un tavolo pensato specificatamente per svolgere attività continuative di studio e lavoro. Può includere anche ripiani o cassetti per riporre gli oggetti e normalmente ha un’altezza pensata per garantire la giusta ergonomia.

Secretaire

Un nome dal sapore vintage, per un tipo di tavolo scrivania che oggi è stato ridisegnato per ottenere un look contemporaneo. Di solito i secretaire sono più piccoli, ma hanno pratici cassettini e una ribaltina da abbassare quando serve per ottenere un’area estesa su cui lavorare.

Scrittoio

Di dimensioni più contenute, gli scrittoi sono pensati per un uso sporadico. Sono tipicamente costituiti da un sottile piano rettangolare, quattro gambe e a volte un cassettino sotto la superficie di scrittura.

tavolo scrivania

Soluzioni salvaspazio

Se abiti in un piccolo appartamento e non hai molta superficie libera a disposizione, ti consigliamo di sfruttare ogni centimetro utile. In questo caso ci sono alcune soluzione di tavoli scrivanie che potrebbero fare al caso tuo…

Scrivania flottante

Composte semplicemente da un ripiano più o meno grande, le scrivanie fissate al muro hanno il grade pregio di liberare il pavimento da ostacoli inutili. Possono avere un sistema di archiviazione integrato e in alcuni casi sono persino richiudibili. Per isolare meglio la zona lavoro, dipingi la parete con un colore che favorisca la concentrazione, come il verde; in alternativa, usa una carta da parati con motivo bucolico.

Tavolo scrivania ad angolo

Utile per sfruttare le zone della casa dove per motivi architettonici non è possibile inserire un tavolo rettangolare classico, le scrivanie ad angolo sono disponibili in una varietà di stili e dimensioni. Per illuminare la tua piccola “nicchia”, considera l’aggiunta di un bel lampadario a sospensione.

Scrivania inclinata

Le scrivanie inclinate sono sviluppate verticalmente, per essere appoggiate al muro come una sorta di scala. Dotate di vari ripiani funzionali, per garantire massima stabilità è importante che siano ben fissate alla parete. Aggiungi un tocco naturale: sul ripiano più alto posiziona una pianta cascante da interno.

Usare un tavolo come scrivania: idee e consigli

Una scrivania per la casa dovrebbe essere più di una semplice superficie su cui appoggiare libri e portatile; dovrebbe tenere conto delle tue esigenze quotidiane, essere dell’altezza giusta e fornire un posto di archiviazione adeguato. Spesso, però, le esigenze quotidiane portano a dover usare il tavolo come scrivania: in questi casi è comunque possibile creare un ambiente funzionale. Leggi i nostri consigli!

  • Pensa alla quantità di spazio di cui avrai bisogno e a dove ti sentirai più incline alla produttività; è una questione personale: c’è chi preferisce la cucina e chi si sente a suo agio sul tavolo del living.
  • La luce naturale è sempre benvenuta e se hai la possibilità di ritagliarti un posto vicino a una finestra, meglio ancora.
  • Se lavori al computer, assicurati che l’altezza del tavolo ti consenta di tenere i gomiti piegati a 90 gradi e che non siano appoggiati agli angoli del tavolo.
  • Le lunghe ore di lavoro tendono a provocare mal di schiena e dolori al collo; per evitare problemi fisici, abbina al tuo tavolo scrivania una sedia ergonomica, da riporre quando non serve o se ci sono ospiti in casa.
  • Per guadagnare ancora un po’ di centimetri, considera un rialzo per tastiera estraibile o un supporto con cassetto integrato.
  • Se devi usare il tavolo da pranzo come scrivania ma hai bisogno di una superficie extra per stampante e altri accessori, valuta l’acquisto di un carrellino da posizionare sotto il tavolo, che potrai spostare durante i pasti.

Ti sono piaciuti i nostri consigli per scegliere un tavolo scrivania? Trova il modello adatto e mettiti subito al lavoro!