Celeste colore

Letteralmente, è il colore del cielo, della purezza e di tutto quello che è etereo. Stiamo parlando del celeste, un colore che amiamo moltissimo a parete e che, con la nostra guida, scoprirai essere adatto a tutta la casa (e non solo alla cameretta dei neonati!).

Come nasce il colore celeste?

“Celeste” deriva dal latino coelestis, che sta nel cielo. Questo colore è una luminosa sfumatura di blu a metà tra il verde e l’indaco, e riproduce il cielo limpido e la placidità del mare, è legato ai sogni e a tutto quello che è etereo e puro. È infatti collegato al divino e alla purezza: non per niente nelle rappresentazioni tradizionali la Vergine Maria è rappresentata con una veste celeste.

È un colore che stimola la meditazione, la calma e la tranquillità, ma è anche collegato a sensazioni di freschezza e pulizia, nonché di stimolo alla creatività e alla speranza. Vediamo insieme come usarlo per dipingere le pareti di tutta casa.

Colore celeste: idee per ogni stanza

Se ti piace il celeste, sappi che si abbia praticamente a ogni altro colore e materiale, si adatta a tutti gli ambienti di casa e dà luce anche alle stanze più piccole. È un colore molto intenso e se non hai la certezza dell’effetto che dà a parete, soprattutto in caso di metrature molto ampie, usalo solo per piccole porzioni.

Cucina

Celeste in cucina? Certo! Ogni stile di arredo può essere valorizzato da questo colore, dal classico al rustico fino al moderno e minimal. Con lo stile classico, il celeste su una o più pareti (o come tono di base delle piastrelle) si accompagna a mobili in legno e parquet. Con il moderno meglio non esagerare con le superfici lucide o l’acciaio, che accostate a pareti celesti raffreddano ulteriormente l’ambiente.
Anche una cucina in stile nordico viene enfatizzata dal celeste nel suo tono pastello, abbinata a mobili in legno sbiancato e colori neutri.

Se non vuoi esagerare con il colore, puoi dipingere solo una nicchia o una porzione di parete e appendere stampe o pensili a contrasto, che verranno incorniciati ed esaltati dal fondo azzurro.

Cameretta

Tradizionalmente il celeste è associato alle camerette dei maschietti: noi ti invitiamo a superare questo stereotipo e a usarlo anche se hai figlie femmine. Prima di tutto, è un colore rilassante e concilia il sonno, poi puoi abbinarlo con qualunque colore piaccia ai più piccoli. Su questo fondo rilassante, infatti, puoi aggiungere cuscini, coperte, poltroncine, stampe, cesti di un colore più acceso: giallo, fucsia, arancione…

Camera da letto

Se vuoi rinnovare la tua camera da letto solo utilizzando il colore e uscire dal solito schema di neutri, come il beige o il grigio, ecco che ti viene in aiuto il celeste. Dipingi in celeste, ad esempio, la parete dietro la testata del letto e poi abbinala a cuscini, lenzuola e copriletto nella testa tonalità. Puoi acquistarli in fibre e con texture diverse e tutte nella stessa tonalità, oppure mixare il celeste con altri colori, come blu più scuro o color panna o, ancora, tortora o marrone. Come ultimo tocco, le tende color celeste, in lino, organza o cotone regalano una morbida luce rilassante.

Bagno

Tutti gli azzurri sono colori perfetti per il bagno, a cui non solo regalano luminosità (e quindi sono perfetti per un bagno cieco), ma anche una sensazione di freschezza e pulizia. Il celeste ben si abbina ai classici sanitari bianchi, ma anche a mobili di legno scuro, alla pietra e a tutti i marmi. Se ti ispira un bagno in total look celeste, sceglilo per rivestimenti di piastrelle o cementine. Puoi anche rivestire solo l’interno della doccia per un contrasto piacevole con le altre pareti bianche.

Soggiorno

Forse è l’ambiente meno scontato per utilizzare sfumature di azzurro, ma anche in soggiorno puoi dipingere le pareti di celeste. Abbinale ad arredi di legno scuro e pregiato per lo stile classico, pavimenti e arredi grigi per il moderno e l’industriale, mobili bianchi e tessili morbidi e in pelliccia per lo stile scandinavo.

Se vuoi inserire anche qualche arredo in questa tonalità, il velluto, i damascati e lo jacquard, ad esempio, rendono gli imbottiti i protagonisti eccentrici e suntuosi di una zona giorno semplice e neutra. Ancora, puoi acquistare tavoli, sedie e pensili celesti, moderni, vintage o decapati, dal gusto shabby.

Consigli per abbinarlo in casa

Il celeste è così semplice da usare che hai l’imbarazzo della scelta quando si tratta di abbinargli altri colori. Ecco i nostri abbinamenti preferiti.

Bianco panna

Classico e intramontabile: le sfumature di bianco e celeste rappresentano il duo raffinato e leggero per eccellenza, adatto sia a case arredate in modo classico che moderno, soprattutto con la versione più calda del bianco, il panna. Le pareti celesti ricevono ancora più luminosità dal soffitto bianco, che ne esalta la purezza e ti permette di usare colori d’accento per mobili e complementi.

Colori caldi

Il celeste, nello spettro di colori, è considerato una sfumatura fredda. Anche se l’abbinamento più facile è con altri colori freddi, puoi ottenere un risultato particolare se, invece, sovverti questa regola e lo accosti ai suoi complementari nello spettro cromatico. Allora scegli i colori della terra, il tortora che vira verso il beige, oppure rosa o giallo caldi.

Legno

Potremmo dire che il legno sta bene con tutto: scalda l’atmosfera dove necessario e, sicuramente, lo fa anche con il celeste. Ecco che il pavimento in parquet riscalda le pareti di una nuance così fredda, e il celeste rinfresca anche il pavimento di legno più antico. Uno stile in cui il celeste risulta un inaspettato complemento delle essenze esotiche e scure del legno è l’etnico, a cui dà un twist moderno.

Blu

Non per forza solo in un arredamento marinaro, il celeste si sposa con tutte le sfumature di blu, in particolare con quelle più profonde, come il blu notte, il blu di Prussia, l’oltremare e l’indaco, che dialoga bene con il celeste, essendo un suo componente. Il celeste illumina queste tonalità scure permettendoti di usarle anche in ambienti piccoli e poco luminosi.

Giocare con i colori e gli abbinamenti è un modo per cambiare veste alla tua casa senza stravolgere l’arredamento. È una materia che ci piace molto, e per questo abbiamo creato un’intera sezione a tema “Colori e abbinamenti“.