Color lampone

Un rosa molto carico e succoso, che sembra quasi rosso, proprio come l’omonimo frutto. Stiamo parlando del color lampone che entra in casa per portare con sé brio e vivacità. Gli usi che se ne possono fare sono davvero svariati: e se i più originali lo troveranno magnifico sulle pareti, chi vuole vivacizzare  l’ambiente senza però esagerare può tranquillamente usarlo in modo più oculato su arredi e decorazioni. Continua a leggere per scoprire come usare alla perfezione questa particolare sfumatura di rosso.

Caratteristiche del rosso lampone

La natura è davvero strabiliante, soprattutto per le incredibili tonalità che è in grado di regalarci. E non è un caso se cromie e colori che usiamo abitualmente in casa si ispirano proprio al mondo naturale. E il color lampone non è da meno: vivace e succoso, siamo di fronte a una tonalità che gioca con le diverse le sfumature del rosso, del rosa e del viola per arrivare a una tinta dal carattere deciso che, in casa, non può far a meno di farsi notare. Se stai cercando la sfumatura precisa, sappi che il codice RGB della tonalità è 227, 11, 92 e per ottenerla è necessario mischiare rosso, blu e verde in proporzioni molto definite.

Quanto all’origine del colore, c’è davvero poco da dire rispetto a quanto già sappiamo: il lampone (il cui nome scientifico è Rubus idaeus) appartiene alla famiglia delle Rosacee, piante autoctone dell’Asia Minore e dell’Europa continentale. Nei nostri boschi i lamponi abbondano e il loro uso è diffuso sia in campo alimentare che cosmetico. E dalla natura all’interior design, in quanto a colori e tonalità, il passo è davvero breve!

Idee per usarlo in casa

Perfetto per spezzare la monotonia cromatica e l’egemonia del bianco, il color lampone è adatto a tutte quelle case che non temono vivacità ed ecletticità. Gli amanti del minimalismo e della linearità dovranno mettersi il cuore in pace perché questa tonalità, anche se usata in piccole quantità, riempie la stanza fino a renderla originale, particolare ed eclettica. Ma come dosare e usare il rosso lampone negli ambienti domestici? Ecco qualche idea, opportunamente divisa fra pareti e arredi.

Pareti

Chi vuole usare il color lampone sulle pareti ha a disposizione molte opzioni, una più bella dell’altra. Il consiglio principale, tuttavia, è quello di destinare la tonalità esclusivamente all’area living, perché se utilizzata sulle pareti nella zona notte rischierebbe di rendere troppo saturo l’ambiente, e quindi poco adatto al riposo notturno.

In salotto e in soggiorno, invece, il color lampone è davvero meraviglioso, soprattutto se lo stile della casa è pop, moderno o contemporaneo. In questo specifico caso si può giocare con le tecniche pittoriche più in voga, come quella del color block: sarà sufficiente affiancare tonalità affini o complementari sia sulla stessa parete (azzardando composizioni geometriche e/o optical) che su pareti contigue. Chi non vuole caricare troppo l’ambiente è bene che giochi con massimo due colori, preferendo l’accostamento fra rosso lampone e bianco. In un ambiente del genere, che gioca con la luminosità del bianco e la vivacità del color lampone, arredi e decorazioni potranno anche essere scuri, se non neri. Il colpo d’occhio sarà davvero magistrale.

Per un total look da maestro, invece, il color lampone può conquistare tutte le pareti del bagno, da cui emergeranno sanitari bianchi con rubinetteria nera. E se la scelta ti sembra troppo azzardata, puoi sempre destinare il lampone a singole pareti o elementi verticali: un box doccia rosso lampone, magari in finitura lucida con piastrelle maxi formato che minimizzano le fughe, sarà davvero un elemento di design di grande fascino. Provare per credere.

Tessili e decorazioni

Se l’eclettismo regalato da vivaci pareti colorate non si combina con il tuo gusto personale, non devi rinunciare per forza al color lampone, anzi. Potrai utilizzarlo sui tessili e le decorazioni per pennellare di cromie dense ed originali la tua casa.

  1. In salotto. Per vivacizzare un divano dai colori chiari e neutri usa cuscini e coperte color lampone, la cui tonalità potrà essere poi ripresa dalle tende, vasi e poltrone di design, da scegliere nello stile che più si avvicina a quello della tua casa. Il soggiorno guadagnerà carattere e sarà difficile stancarsene, anche dopo molto tempo.
  2. In camera da letto. In una zona che fa di tutto per conciliare il relax e allentare le tensioni, i colori neutri e rilassanti sono fondamentali. Eppure qualche pennellata di colore non fa mai male, soprattutto per spezzare la monotonia cromatica. E allora usa il color lampone sulla testata del letto, riprendendolo poi sulla biancheria per dare un tocco originale anche nella parte della casa dedicata al riposo.

Come abbinare il color lampone?

Il color lampone dà il meglio di sé solo  se abbinato correttamente. E ogni accostamento può spostare l’asticella dell’originalità verso scenari più pacati o più eccentrici: fare la scelta giusta, quindi, contribuirà in modo preponderante a dar vita all’atmosfera che desideri nella casa dei tuoi sogni. Ecco qui di seguito qualche idea di abbinamento con cui  è davvero difficile sbagliare.

Bianco latte

Il color lampone sta benissimo col bianco, ça va sans dire. Ma quale tipo di bianco si sposa meglio con la vivacità di questa sfumatura di rosso? Noi consigliamo senza indugi il bianco latte che, pur non perdendo la brillantezza e la luminosità del bianco ottico, è decisamente più morbido e flessibile. Abbinarlo al lampone significa rendere più caldo e accogliente l’ambiente che, altrimenti, risulterebbe troppo carico e vivace. Optare per complementi color lampone su pareti bianco latte sarà meraviglioso, ma anche abbinare pareti contigue con le due tonalità regalerà gioie immense in un ambiente che sposa l’eclettismo senza alcuna riserva.

Color tortora

Usare un colore neutro e caldo significa smorzare leggermente la cromia del lampone per renderla più morbida e a misura di home decor. Ecco perché abbinare la suddetta tonalità al tortora è sempre una buona idea, soprattutto per chi ama i colori vivaci ma desidera una casa armonica dal punto di vista cromatico.

Oro e argento

Per una casa glamour e ricca di dettagli, l’oro e l’argento sono tonalità che si abbinano perfettamente al color lampone. Ma a una condizione: che vivano all’interno dello stesso elemento/complemento. Immagina un paralume lampone con l’interno dorato o argentato; immagina una porta color lampone i cui profili (e la maniglia) siano color oro; immagina un divano rosso lampone abbinato a piedini a vista dorati. Non pensi che il colpo d’occhio sia meraviglioso?

Grigio perla

E per chi non vuole rinunciare né alla linearità né al colore, l’abbinamento fra il grigio perla e la tinta lampone è davvero fenomenale. In questo caso si consiglia di abbinare complementi colorati (meglio se di design) a pareti grigio perla: l’effetto finale sarà elegante e ordinato, perfetto per una casa interamente votata alla modernità.

Sei indeciso su quale nuance di rosso inserire all’interno della tua casa? Se stai cercando delle idee a cui ispirarti, leggi la nostra guida alle diverse tonalità rosso!