Colore blu di Prussia

Il colore blu di Prussia racchiude in sé diverse suggestioni: in questa tonalità convivono l’intensità avvolgente del blu e una raffinatezza profonda che richiama atmosfere antiche. Questo colore sa trasformare ogni stanza in una piccola opera d’arte. Gli spunti non mancano per giocare con gli abbinamenti e per creare varietà dal punto di vista estetico: segui i nostri consigli per decorare la casa con stile. 

Blu di Prussia: caratteristiche e storia

Tecnicamente, il colore blu di Prussia è una sfumatura scura e intensa di blu-turchese. Le sue origini risalgono agli inizi del Settecento, quando viene ricavato all’interno di un laboratorio a Berlino. Nasce così una nuance che rappresenta una sorta di blu “moderno” rispetto al guado e all’indaco. Da questa “scoperta” deriva l’iniziale denominazione blu di Berlino, successivamente modificata in blu di Prussia, quando la tonalità diventa il colore ufficiale delle divise dell’esercito. Negli anni, il pigmento trova largo utilizzo nel mondo dell’arte, come dimostra il periodo blu di Picasso che ricorre ampiamente a questa nuance così affascinante.

Pareti colore blu di Prussia

Dipingere le pareti con questo punto di blu può dare origine a effetti molto chic. Immagina, ad esempio, di abbinare la vernice blu a infissi e soffitti bianchi, eventualmente colorando solo una porzione orizzontale di muro per alleggerire l’insieme. Per stemperare l’atmosfera puoi puntare su una gradazione di blu piuttosto chiara. L’effetto sarà molto convincente sia in una stanza dal look moderno, che abbinando mobili in legno, lampade e complementi in stile classico.

Consigli per ogni stanza della casa

Come usare il blu di Prussia nei vari ambienti della casa? indipendentemente dallo stile, farne un protagonista dell’arredo è molto semplice, grazie al suo fascino e alla sua adattabilità.

Camera da letto

Il blu, in generale, è perfetto per conciliare il riposo e il blu di Prussia non fa eccezione. Il valore aggiunto è dato dalla sua eleganza e da un look vagamente retrò: una combinazione decisamente intrigante in camera da letto. Puoi coordinare il copriletto alle tende, o il muro dietro la parete del letto a un grande tappeto blu: in ogni caso, col blu vai sul sicuro, anche per la scelta degli accessori come lampade da comodino e decorazioni murali.

Soggiorno

Tonalità rilassante e contemplativa, il colore blu di Prussia si ambienta facilmente in salotto, dove può convivere con un’ampia palette cromatica. Ad esempio, puoi provare ad abbinare una parete blu a un divano grigio chiaro, circondato da mobili e complementi dalle tonalità chiare e neutre, color legno incluso.

Bagno

L’uso del blu in bagno è molto semplice e intuitivo. Pensiamo, ad esempio, a un inserto di piastrelle color blu di Prussia dalla finitura opaca o lucida, posizionato in corrispondenza dei sanitari in ceramica. Oppure, al rivestimento della doccia, da coordinare magari al pavimento. Ancora più semplice è ricorrere a spugne in cotone e piccoli accessori, senza escludere l’idea di installare dei mobiletti o un porta lavabo blu. In ogni caso, l’aspetto della stanza risulterà fresco e accogliente.

Cucina

L’idea di una cucina total blu ti ispira? Se sì, puoi affidarti al blu di Prussia per renderla elegante e ricca di personalità. Tra le combinazioni vincenti c’è l’accostamento col legno chiaro. Prova a coordinare parquet, paraschizzi, sedie e accessori, alternando varie gradazioni di sabbia, marrone e, perché no, grigio tenue. Affidati anche al bianco e a diversi materiali – come il vetro e l’acciaio inox – per creare un mood contemporaneo, non privo di richiami vintage.  

Come abbinare il colore blu di Prussia

Con un minimo di attenzione, il blu di Prussia si abbina praticamente a ogni colore. Alcune combinazioni hanno un fascino tutto particolare: ecco alcune delle nostre preferite a livello di tonalità e materiali.

Bianco e legno

L’abbinamento fra il blu e il bianco è sempre piacevole e tutt’altro che scontato. Un grande classico sono le piastrelle decorative bicolori, ornate con motivi ispirati alla tradizione artigiana. Questa combinazione si avvantaggia anche dell’accostamento col legno e con materiali naturali come la juta intrecciata. Prova ad aggiungere tessili e complementi color crema, ecru o avorio per ottenere un’ambientazione dal tocco soft.  

Verde e tessuti pregiati

Il colore blu di Prussia sa essere molto glamour, specie se abbinato a nuance di grande carattere come il verde bottiglia o smeraldo. Una poltrona di design in velluto, circondata da rivestimenti blu scuro, saprà conquistare tutta l’attenzione.

Giallo, oro e metallo

Abbinare il blu di Prussia al giallo – in versione calda e luminosa, come nel caso dell’oro giallo, o più discreta, come nel caso del giallo senape – è sempre un’ottima idea. Che ad affascinarti siano gli arredi in stile antico, o le ambientazioni moderne ed essenziali, ti consigliamo il look metallico: può trattarsi di una cornice intagliata dall’aspetto prezioso, o di un tavolino con struttura color ottone o bronzo.

Come vedi, il blu non è un colore, ma un intero mondo di possibilità: scopri le “Tonalità di blu” più belle per decorare la tua casa!