Colore porpora per il soggiorno

Il porpora è una delle nostre tonalità di rosso preferite. Suntuoso ed elegante, è un colore che porta dentro di sé una lunga storia di potere e regalità. Adatto a stili lussuosi e ambienti di carattere, se sai usarlo e abbinarlo con i colori giusti puoi sfruttare il colore porpora per dare personalità a tutta la casa. Scopri la nostra guida sul colore porpora per consigli di stile, tendenze e idee per utilizzarlo negli ambienti di casa tua.

Il significato del rosso porpora

Il rosso porpora è un colore scuro con sfumature violacee, una tonalità regale e imponente. Il porpora reale è conosciuto anche come viola imperiale o porpora di Tiro (perché prende il nome dalla città fenicia in cui veniva prodotto).

Le sue origini si aggirano intorno all’epoca dell’Impero Romano, e da sempre è stato usato per la colorazione degli abiti di chi ricopre cariche importanti. Ad esempio, “porporato” è un sinonimo di “cardinale”, proprio perché i cardinali indossano mantella e berretto di questo colore.Ancora oggi questo è un colore associato al potere e alla ricchezza, ed è ricco di significati simbolici.

È molto apprezzato nell’arredamento, perché dona un’aura solenne a qualunque stile, in particolare al design classico e al barocco. Viene usato con successo anche nell’arredamento in stile etnico, in particolare orientale, e nel boho, oltre che nello stile industriale.

Come usare il colore porpora in casa

Il risultato che si ottiene con il porpora in casa è un ambiente maestoso ed elegante, ma è necessario che la stanza in cui lo vuoi usare sia piuttosto ampia (soprattutto se decidi di dipingere una o più pareti di questa tonalità), perché, come altri colori scuri, rimpicciolisce visivamente gli spazi. Vediamo qualche suggerimento diviso per stanze e ambienti.

Soggiorno

In un soggiorno dalle pareti chiare dipinte in colori neutri, come il tortora o altre sfumature di grigio chiaro, puoi inserire un divano o delle poltrone in velluto rosso porpora: l’effetto sarà maestoso. Se, invece, hai deciso di dipingere una parete in questo colore, gli arredi dovranno restare bianchi o neutri, con qualche tocco di rosso che riprenda quello delle pareti per i cuscini o qualche complemento, come lampade e lampadari. Per aumentare l’effetto lussuoso, inserisci dettagli dorati, come le cornici dei quadri o i fili del tessuto del tappeto.

Cucina

Mobili ed elettrodomestici in color porpora sono di grande tendenza, soprattutto se accostanti a design moderni e minimali. In una cucina moderna, un mobile color porpora può essere abbinato al top o a un piano di lavoro in grigio scuro, antracite, grigio metallizzato o nero. Più azzardato ma di sicuro impatto l’abbinamento con il viola, da smorzare però con le pareti bianche.

Camera da letto

Se in camera da letto di solito sono consigliate cromie più soft, se accosti e dosi il porpora in modo corretto, ti può aiutare a creare un ambiente romantico e chic. Se ti stuzzica l’idea di una parete porpora in camera da letto, smorzala con il beige o il tortora, contrasto che puoi riprendere anche nei tessili: una coperta porpora su un letto con la struttura bianca, tende beige con le ante dell’armadio porpora, e così via. Puoi anche optare per una carta da parati con delicati disegni in porpora su fondo chiaro.

Bagno

Anche in bagno il porpora crea un ambiente regale e raffinato, soprattutto se lo abbini a un materiale pregiato come il marmo. Se vuoi rivestire il mobile bagno, il lavandino o la doccia in porpora, le pareti dovranno essere dipinte in colori chiari (grigio o beige). Se i sanitari e i mobili sono bianchi, puoi scegliere di alternare piastrelle color porpora ad altre bianche. Il bagno è finestrato e luminoso? Aggiungi una tenda color porpora per un effetto davvero scenografico.

Abbinamenti con il colore porpora

Avrai capito che il porpora, come gli altri rossi intensi che fanno parte della stessa palette, è un colore che deve essere centellinato e ben abbinato per non stufarti e non appesantire gli ambienti in cui vuoi utilizzarlo. Ecco i colori con cui l’accostamento è più riuscito:

  • con il bianco e nero: un grande classico per un ambiente molto moderno e raffinato;
  • in nuance con altre sfumature di rosso, dal cremisi al corallo fino all’amaranto, in particolare toni più chiari o addirittura pastello, per illuminarlo e alleggerirlo;
  • con il viola, per un ambiente eclettico, boho o etnico, da spezzare con materiali leggeri e tessuti naturali, come corda, lino, canapa;
  • con i neutri, a partire dalle diverse tonalità di tortora, le sfumature di grigio chiaro e scuro e con il marrone, che donano leggerezza e lo fanno spiccare come colore protagonista, che non passa inosservato.

Ogni casa ha il suo stile, e ogni stile i suoi colori. Per scoprire le più belle combinazioni cromatiche per la tua casa, leggi le nostre guide a “Colori e abbinamenti“.