CONSEGNA GRATUITA SOPRA 30€

pouf contenitore rosa antico vicino a consolle con specchio

Ti piace il rosa e vorresti usarlo per arredare casa, ma temi l’effetto bomboniera? Qui ti spieghiamo come usare questa sfumatura in una nuance raffinata e non troppo zuccherosa: il rosa antico. Perfetto se ami lo stile vintage e rétro, ma immancabile anche nello shabby, può essere impreziosito da abbinamenti eleganti e non scontati per arredare tutta la casa. Dopo aver letto la nostra guida non potrai più fare a meno di questo colore.

Quali colori si abbinano al rosa antico?

Il rosa antico, si adatta a diversi stili, dal classico al moderno. Puoi tinteggiare di questo colore gli interni di casa, ma anche le facciate esterne, se abiti in una villa antica o in un casolare in campagna. Con i colori metallici come l’oro e l’ottone darà all’ambiente un’allure molto elegante, con tonalità fredde come il blu o il nero creerà un contrasto elegante che ti permette di rendere un po’ più adulti gli arredi rosa.

Se ami il design scandinavo, abbina il rosa antico al legno, ma anche al grigio chiaro o colori pastello come l’azzurro. Puoi anche usarlo per decorare un ambiente dal sapore industrial, con mobili in ferro battuto e divani o poltrone in pelle marrone.

Come utilizzare il rosa antico in casa

Ogni stanza può risplendere di luce ed eleganza se aggiungi un tocco di rosa antico nei colori dell’arredamento, o se hai voglia di dipingere anche solo una parete di questo colore. Ecco come i nostri esperti ti consigliano di abbinarlo in ogni stanza di casa.

Per un soggiorno raffinato

Per un soggiorno dallo stile eclettico e raffinato, puoi mettere a contrasto la nuance leggera del rosa antico con un blu o un ottanio. In alternativa, puoi abbinare un divano rosa a tavolini e lampade color oro. Basta cambiare una tenda e abbinare i cuscini del divano, recuperare una vecchia poltrona e rivestirla di un tessuto rosa antico, e avrai rinnovato il soggiorno con pochissimo sforzo!

Per una camera da letto shabby

Il rosa antico è un colore rilassante e adatto alla zona notte, per questo ideale per rinnovare la camera da letto dandole un gusto shabby. Acquista lenzuola, copriletto e cuscini in questa tonalità, una struttura letto in ferro battuto dorato, degli arredi in bianco per creare contrasto: il gioco è fatto! Idealmente, il pavimento dovrebbe essere in parquet, magari bianco.

Per una cucina elegante

In cucina puoi dare un tocco raffinato con le piastrelle dietro il piano cottura. Dividi la parete in due: per metà con piastrelle bianche e per metà in rosa antico, o, in alternativa, in una palette di rosa per rendere la parete ancora più romantica. Qui puoi ricreare un’atmosfera nostalgica e vintage anche con mobili Anni Cinquanta rosa antico e verde menta.

Per un bagno rétro

In bagno, abbina il rosa a contrasto con il nero antracite (per fughe, accessori, rubinetti) o con finiture metalliche, bronzo e dorate. La sua dolcezza viene smorzata se usi nell’ambiente anche il marmo, che dà un po’ di rigore all’arredo. Se non devi ristrutturare il bagno, basta acquistare un’impalpabile tenda rosa per la doccia per dare un tocco vintage.

Rosa antico: consigli di stile

Hai deciso: l’eleganza del rosa antico è quello che fa per te. Non vedi l’ora di rilassarti nel tuo salotto in stile scandinavo e nel tuo studio dai colori tenui, ma hai ancora qualche dubbio di stile? Hai paura di mescolare tessuti e stili che non c’entrano nulla tra loro? Non ti preoccupare: ci siamo qui noi! Prendi appunti e segnati i nostri ultimi consigli.

Quattro consigli di stile:

  1. Velluto e satinato

    Se scegli il rosa antico, puoi sbizzarrirti con i materiali. Tra quelli che rendono meglio il rosa c’è il velluto, per dare alla tua casa un’aria bohémien: cuscini, tappeti o divani rivestiti in rosa vellutato daranno alla tua casa un tocco rilassato. Per un effetto ancora più raffinato, invece, scegli il satinato: il rosa antico diventa più brillante, e l’ambiente più glamour.

  2. Etnico

    Il rosa diventa protagonista di uno stile etnico inaspettato per rinnovare il salotto o la sala da pranzo con cuscini, tende, tovaglie. Tessili con frange, ricami e trecce color rosa antico stupiranno senza essere stucchevoli.

  3. Fiori

    Se hai voglia di rinnovare una stanza di casa senza stravolgerla troppo, un’idea è quella della carta da parati. Per un effetto naturale scegli la carta da parati a fiori che combini il rosa antico al verde: un’idea soprattutto per una cucina romantica.

  4. Marmi e metalli

    Per un effetto chic e sofisticato, il marmo bianco e i dettagli in ottone o bronzo sono perfetti con il rosa antico. Ma per aggiungere dettagli importanti senza osare troppo, puoi usare le tonalità del rame che, rispetto all’acciaio, scaldano di più l’atmosfera.

Vuoi altre idee su come arredare casa mixando i colori giusti senza rischiare di ritrovarti in un ambiente che non ti rispecchi? Le nostre guide ai colori ti aiuteranno a schiarire ogni dubbio e a trovare idee originale. Trovi qui la sezione dedicata: Colori e abbinamenti.