Appartamento d'epoca

Per molti appassionati di interior design vivere in un appartamento che si trova all’interno di un palazzo storico è un sogno. Soffitti alti, bellissimi pavimenti in parquet e stucchi sui soffitti fanno di questi affascinanti appartamenti un tesoro per gli amanti del settore immobiliare. Per arredare un appartamento d’epoca ci sono infinite possibilità: puoi scegliere uno stile classico, in linea con la struttura dell’ambiente; oppure optare per qualcosa di ultra moderno, per un bellissimo gioco di contrasti. Vediamo insieme come arredare un appartamento in un edificio storico.

Elementi da considerare

Se vuoi arredare un appartamento d’epoca all’interno di un vecchio edificio, ci sono degli aspetti da considerare. Nonostante le versatilità di design disponibili, alcuni possono rivelarsi una vera sfida. In primis, i vecchi edifici sono spesso caratterizzati da pareti sottili. Questo non solo rende gli appartamenti e gli ambienti rumorosi, ma è un ostacolo anche per appendere dei semplici quadri.

Suggerimento: se si desidera montare scaffali pesanti, è possibile stabilizzare la parete con una parete di fissaggio. Un’altra opzione è quella di incollare le immagini alla parete invece di praticare fori. 

La planimetria degli appartamenti può essere una sfida per l’arredamento. Angoli e nicchie tagliate in modo sfavorevole a volte possono rendere difficile posizionare un mobile. Nella maggior parte dei casi con un po’ di creatività questi spazi inaccessibili possono diventare punti culminanti della tua casa. Ad esempio, è possibile inserire uno scaffale in una nicchia per creare un supporto perfetto per libri o altri oggetti decorativi. Così non solo sfrutterai al meglio lo spazio, ma avrai anche un pezzo d’arredamento unico nella tua casa, fatto su misura per i tuoi desideri e le tue esigenze. 

3 stili di arredamento per un appartamento d’epoca

Chi desidera un ambiente classico ma non vuole rinunciare al tocco moderno, ha molte opzioni a disposizione per rinnovare un appartamento d’epoca. Combinando colori freschi, eleganti e moderni con decorazioni dettagliate in un contesto classico e senza tempo, si possono ottenere effetti sorprendenti. Ecco tre idee di stile per arredare il tuo appartamento in un edificio storico.

  1. Arredamento classico moderno

    La scelta più diffusa per un appartamento d’epoca è l’arredamento classico moderno. Si tratta di mixare in maniera equilibrati elementi d’arredo classici con dettagli moderni: materiali come il legno e il marmo si sposano quindi con mobili laccati e colori decisi alle pareti. Rimarrai stupito dal risultato finale!

  2. Stile scandinavo

    Lo stile scandinavo si distingue per il design minimalista e i materiali naturali. Si tratta di un’ottima scelta per un appartamento dal sapore antico, perché mette in risalto l’ambiente con discrezione. Gli interni nordici lasciano spazio ai soffitti alti, agli elaborati stucchi e al caratteristico parquet, sottolineandone la bellezza.

  3. Arredamento etnico

    Ti piace l’idea di un contrasto forte e subito visibile? Prova con l’arredamento etnico: colori sgargianti, accessori provenienti da paesi lontani, materiali esotici. Se calibrato bene, può dare vita a un appartamento unico e inconfondibile.

  4. Minimalismo

    Se vuoi far risaltare la bellezza insita in un appartamento d’epoca, il minimalismo potrebbe essere l’idea più adatta. Si elimina il superfluo, mettendo in risalto i particolari della struttura.

Suggerimenti:

Come dare un sapore antico a un edificio moderno 

Al contrario, se vivi in un edificio moderno, puoi dare un tocco vecchio stile al tuo appartamento con alcuni piccoli accorgimenti. Vediamo quali:

  1. Elementi in stucco. Avresti mai pensato di integrare lo stucco in un nuovo appartamento? La decorazione dei soffitti e delle pareti è caratteristica dei vecchi appartamenti sfarzosi, ma può essere facilmente emulata nei contesti contemporanei.  
  2. Parquet. Posa il classico parquet per emulare le assi di un vecchio appartamento. Il nostro consiglio: scegli un pavimento a spina di pesce per sottolineare l’atmosfera vintage. 
  3. Porte in legno d’epoca. La maggior parte delle nuove costruzioni è dotata di porte semplici e minimali. Se non vuoi sostituirle, puoi trasformarle in modo che assomiglino alle porte degli appartamenti storici. Con cornici in polistirolo e ornamenti shabby chic, le porte avranno tutto un altro aspetto. 

Arredi must-have per il tuo appartamento:

Ora che sai come arredare il tuo appartamento d’epoca, che ne dici di qualche altro consiglio sull’organizzazione dei vari spazi? Nella categoria “Appartamento” puoi trovare tante guide utili, ricche di spunti originali da cui prendere ispirazione.

banner tendenze