Bagno rosso

Non c’è niente come il rosso per vivacizzare una stanza, arredata con toni neutri e rivestimenti sobri. Vale anche per la sala da bagno: grande o piccola che sia, può trarre grande fascino da questa scelta cromatica, in combinazione col bianco o con tonalità scure, come il grigio o il nero. Una collezione di decori e accessori rossi – come un bordo di piastrelle color fragola o vermiglio – dà subito personalità all’ambiente. Ecco una selezione di idee per arredare un bagno rosso e per coordinare al meglio i colori.

Perché scegliere il rosso nell’arredamento

Immune alle mode, il rosso è un colore ricco di significati – è il simbolo della forza e della passione – e di energia. Normalmente lo si associa all’ufficio, al living e agli ambienti “dinamici” della casa, riservando tinte più soft e versatili agli ambienti dedicati al relax. Non si può negare: l’uso del rosso richiede buongusto: questo colore, infatti, non tollera comprimari e tende a prendersi tutta la scena. Ciò detto, le sue potenzialità sono innegabili: hai mai pensato a un bagno rosso per conquistare i tuoi ospiti e per rendere più originale il look della stanza?

Bagno rosso: rivestimenti, arredi e decorazioni

L’idea del bagno rosso ti cattura, ma non sai bene come usare questo colore? Segui i nostri consigli per sbizzarrirti con mobili e complementi rossi.

Piastrelle e rivestimenti

Applicare un rivestimento rosso al bagno può essere impegnativo. Per non creare blocchi di colore monolitici – e un po’ invadenti – ti suggeriamo di puntare su superfici ridotte (come una fascia di piastrelle lucide) e finiture decorate. Può trattarsi di motivi stilizzati, floreali o, perché no, di un pavimento a scacchi o esagoni bianchi e rossi, in alternativa al classico black & white.

Mobiletti e arredi

Il bagno rosso può ruotare intorno a un singolo elemento, come un grande lavabo in resina, abbinato al bianco, al nero o al legno naturale. I sanitari, del resto, sono ormai disponibili in un’ampia varietà di colori, inclusi arredi bicolori bianchi e rossi. Se la metratura e il budget lo consentono, puoi concederti anche una magnifica vasca freestanding verniciata di rosso. Un’alternativa più semplice è installare mobiletti portaoggetti, pensili o mensole: per alleggerire la stanza – specie se piccolina – puoi puntare su console, ripiani e specchi dai profili rossi sottili. Non sottovalutare, poi, l’impatto estetico di un termosifone o termoarredo verniciato di rosso.

Decorazioni e accessori

Se non vuoi arrischiarti troppo puoi riservare il rosso alla scelta degli accessori e dei piccoli tocchi d’arredo: un porta asciugamani sospeso, un cubo da parete, un cesto portabiancheria oppure candele, portaspazzolini e altri oggetti minuti. Un altro trucco per giocarsi il rosso è scegliere nuance eclettiche e facili da abbinare, come il rosso mattone, perfetto per costruire un mood morbido e naturale.

Abbinamenti

Comunque lo si voglia abbinare, il rosso sarà sempre dominante: meglio fare attenzione, dunque, a dosarlo bene, accostandolo alle nuance giuste. La scelta preferenziale sono le tinte neutre, ideali per controbilanciare la personalità dirompente del rosso.  

Bianco

Una prima opzione per arredare il bagno rosso è farlo dialogare col bianco: ad esempio, puoi rivestire la stanza con una composizione di piastrelle decorate a contrasto con superfici piene o “fondi” tinta unita. Non resta che coordinare i dettagli: la specchiera, il porta asciugamani, i contenitori o la lampada. Se ti piacciono i bagni in legno in stile tirolese, le tendine bianche e rosse sono sempre irresistibili.

Grigio

La combinazione bianco – rosso ti sembra troppo fredda? Per donare un look diverso alla stanza – senza rinunciare alla raffinatezza – puoi affidarti alle diverse gradazioni di grigio. Pensiamo, ad esempio, a un bagno grigio fumo, con elementi in rovere grigio e sanitari bianchi: il mood è, al contempo, moderno e soft. Su questa base puoi intervenire con accessori rossi per creare il fil rouge: ad esempio asciugamani, dosatori e soprammobili rossi, inclusi vasi con fiori recisi o piante da interno.  

Nero

In fatto di eleganza, il bagno rosso e nero è una garanzia, ma attenzione a non esagerare. Anziché optare per un rivestimento in piastrelle lucide nere, ad esempio, ti consigliamo di puntare su rivestimenti meno uniformi – come i pavimenti a scacchi bianchi e neri – e dal look più naturale, come il gres opaco. L’abbinamento col legno chiaro è sempre valido per “smussare gli spigoli”. Una vasca o un mobile porta lavabo rosso è ideale per conquistare la scena: in alternativa, prova a coordinare mensole, tessili e altri accessori. Se ami il contrasto col nero, in ogni caso, ti consigliamo di limitare gli arredi rossi per valorizzare al massimo l’effetto.

Il rosso è solo una delle tante possibilità per rendere il bagno più originale: non perdere tutti i nostri articoli dedicati all’arredamento bagno!