Camera da letto stile veneziano

Il fascino degli antichi palazzi veneziani, affacciati sui canali scintillanti, resta nel cuore: così come l’eleganza degli interni d’epoca, allestiti con arredi sfarzosi che richiamano le atmosfere di un tempo. Lo stile barocco veneziano – proprio come la città più bella del mondo – è un mito: protagonista, oggi come allora, di stanze lussuose di ispirazione signorile. Come arredare la camera da letto in stile veneziano? Ecco i mobili e le decorazioni must have.

Caratteristiche dello stile veneziano

Chi ha avuto la fortuna di alloggiare in un hotel o in un appartamento in stile veneziano non lo dimentica facilmente. Trionfo di artigianalità e ricercatezza, questo stile peculiare richiama i fasti del Rinascimento e del Barocco e i gusti ricercati di nobili e ricchi signori. Questi ultimi amavano rifornirsi presso le migliori botteghe – locali e non solo – per fare sfoggio di arredi prestigiosi, ambientati in interni traboccanti di fascino, decorati con stucchi e affreschi. Lo stile veneziano – le cui origini si rintracciano nel XV secolo – si caratterizza per i materiali di qualità, per l’eleganza delle linee, morbide e tondeggianti e, talvolta, per gli influssi orientali.

Fra le caratteristiche tipiche c’è anche il pavimento alla veneziana, ottenuto con una miscela di pietrisco, frammenti di coccio, vetro e granelli di marmo colorato. Realizzato a mano, il cosiddetto “terrazzo alla veneziana” era frutto di una lavorazione certosina e oggi viene riproposto nelle versioni in cemento o resina in alternativa alla calce, originariamente impiegata come legante.

Che mobili scegliere?

La camera in stile veneziano non può prescindere da un letto imponente e un po’ eccentrico: l’ideale è un mobile con testiera imbottita capitonné e cornice in legno lavorato e dorato. Se le dimensioni della stanza lo consentono, puoi puntare anche su un sontuoso letto a baldacchino. Ti suggeriamo di inserire una coppia di comodini bombati e delle lampade con paralume chiaro: eventualmente, prevedi un lampadario in stile classico veneziano per riempire la stanza di luce e magici riflessi.

Un’aggiunta accattivante sono le poltroncine rivestite in tessuto, dalle linee sinuose e dalle gambe affusolate. Una variazione interessante è la dormeuse, senza tralasciare panche scendiletto e morbidi pouf. Perfette anche le console in legno e le cassettiere in legno massiccio, su cui sistemare specchiere e altri oggetti ricercati. Irrinunciabile, infine, l’armadio a muro laccato, eventualmente decorato con ghirigori dorati e motivi floreali dipinti. Nell’insieme, il mood è raffinato e fastoso: senza rinunciare a quel tocco decadente che è parte inconfondibile del fascino di Venezia e dei suoi palazzi d’epoca.

Colori e materiali

Come abbiamo visto il legno – preferibilmentemassiccio – ha un ruolo di primo piano nella camera da letto in stile veneziano, specie negli ambienti impreziositi da soffitti con travi a vista. I mobili in legno si fanno notare anche per gli intagli floreali e per il rivestimento in foglia d’oro che caratterizza le cornici e le gambe di comodini e comò. Di prima scelta i tessuti, fra cui tappeti decorati, carte da parati e stoffe damascate. Oltre a puntare sul calore del legno e sulla luminosità dell’oro, la camera da letto in stile veneziano privilegia i colori pastello e le tinte tenui, come l’avorio, che contribuiscono a rendere l’atmosfera morbida e sensuale.

Per quanto riguarda i rivestimenti, puoi contare su finiture “preziose” – come wallpaper effetto affresco – per dare carattere alla stanza. Le superfici neutre color gesso, in ogni caso, sono un’ottima alternativa per far risaltare l’eleganza degli arredi, così come il pavimento in parquet. Le rivisitazioni moderne dello stile veneziano giocano anche sul total white, abbinato a dettagli dorati e mobili di ispirazione barocca.

Decorazioni sfarzose

La scelta delle decorazioni è molto importante per esaltare la personalità di una camera da letto in stile veneziano. Fra i complementi d’arredo immancabili ci sono le specchiere antiche e le moderne riproduzioni che omaggiano l’arte degli specchi artistici muranesi e veneziani. A proposito: se il lampadario in vetro di Murano è un lusso irraggiungibile, un’alternativa accessibile sono le imitazioni in vetro o fibra sintetica. Per arricchire la scena, puoi puntare anche su quadri e litografie con cornici preziose, nonchè su vasi in vetro ornati da mazzi di fiori.

Non trascurare la scelta della biancheria da letto: puoi optare per stoffe color crema o per tinte polverose che richiamano atmosfere vintage. Che ne dici, ad esempio, di un maestoso copriletto decorato in stile barocco? Anche un grande tappeto lavorato è una scelta eccellente per ricreare un’ambientazione ricercata. Vuoi il massimo? Per arredare la camera in stile veneziano ti consigliamo di investire sulla personalizzazione delle superfici. Oltre ad applicare una carta da parati di alta gamma, puoi osare soffitti a cassettoni, boiserie bianche e pannelli capitonné.

Suggerimenti:

Preferisci un altro stile? Non sai come arredare la tua stanza? Leggi i nostri articoli e lasciati ispirare da idee creative e spunti originali per la “Camera da letto“.