camera da letto uomo

Quando si pensa a uno spazio al maschile, si tende ad immaginare un ambiente spoglio, che ospita solo il letto e la TV. In realtà non è così: sono finiti i tempi della popolare “man cave” e anche gli uomini sono sempre più interessati a progettare e decorare le loro stanze con stile. Infatti, solo perché un uomo vive da solo non significa che non possa prendersi il tempo necessario per decorare lo spazio adattandolo alla sua personalità. E tutto inizia dalla camera da letto. Per questo motivo abbiamo raccolto una serie di suggerimenti e consigli per arredare una camera da letto da uomo. Lasciati ispirare dalle nostre proposte.

Come arredare una camera da letto maschile

Negli anni Novanta iniziò ad essere popolare l’espressione “man cave”, che designava una sorta di rifugio dove l’uomo poteva isolarsi, di tanto in tanto, tradizionalmente identificata come una stanza disordinata dove bere birra e guardare la TV. Oggi, invece, diventa uno spazio dove esibire, nel comfort della casa, i propri gusti e le proprie passioni, fra musica, decori e una scelta di arredi eleganti e sofisticati. Questo spazio può essere ricreato nella camera da letto da uomo. Che tu sia un amante del minimalismo o, al contrario, voglia una stanza piena di carattere, ci sono alcuni elementi essenziali che la camera da letto di ogni uomo dovrebbe includere. Vediamoli insieme.

Gli arredi must have

Oltre agli arredi tipici della camera, come letto, comodino e armadi, esistono tutta una serie di extra che possono essere integrati nel tuo spazio personale. Prima di vagliare le idee di arredo concentrati sulla destinazione che vorresti dare a questo spazio. Vorresti ricavare un comodo angolo home theatre, lo spazio per la consolle o una piccola oasi lettura, con tanto di finto caminetto? Vorresti uno spazio tranquillo per il tuo home office? Oppure, una sala hobby o un atelier dove dedicarti alla pittura? Non c’è limite all’immaginazione: l’importante è creare un allestimento coerente e con una personalità ben definita.

Qualunque sia la tua scelta, non trascurare i dettagli che creano atmosfera. La camera da letto da uomo, ad esempio, può ospitare un tavolino porta alcolici in cristallo e acciaio, con whiskey e liquori pregiati. In alternativa puoi puntare su uno scaffale in metallo dal design minimalista, molto decorativo anche in versione cantinetta, dove mixare bottiglie selezionate, libri e vecchi dischi. Per unire l’utile al dilettevole puoi ricavare lo spazio per un elegante scrittoio in legno dove sistemare il pc, le tue riviste preferite e qualche accessorio raffinato. Assicurati di scegliere una sedia imbottita, dove poter anche lavorare full day in tutta comodità! Se sei un’amante della musica, puoi anche optare per un mobile in legno dove adagiare un giradischi retrò.

Suggerimenti:

Non dimenticare le decorazioni!

Una volta decisi stile e arredi, è il momento di pensare alle decorazioni. Per completare un angolo lettura, una sontuosa poltrona reclinabile in pelle è un must. Inoltre, non dimenticare di abbellire la libreria con soprammobili o fermalibri che diano un tocco ancora più personale all’ambiente. Scegli anche un tavolino da posizionare vicino alla poltrona dove adagiare, all’occorrenza, un libro o una bibita.

Per uno spazio di home office o per una sala hobby complete, assicurati di avere tutto il necessario per tenere in ordine i tuoi utensili: contenitori, organizer e magari una piccola cassettiera. Non sottovalutare l’illuminazione: una bella abat-jour in stile vintage o una lampada da regista saranno perfetti per rendere più luminoso lo spazio intorno a te.

Infine, decora le pareti con stampe, fotografie o quadri. Anche in questo caso scegli qualcosa che rispecchi sia il tuo stile sia il mood che hai voluto dare alla camera. Se la camera da letto è minimal scegli delle stampe lineari in bianco e nero; se vuoi dare un tocco vintage invece, opta per fotografie retrò.

Colori e abbinamenti

Quali sono i colori più adatti per la stanza al maschile? Quelli che più ti piacciono! Dal punto di vista cromatico, la camera da letto predilige una combinazione classica è quella fra tinte neutre – come il grigio o il marrone – e colori puri come il rosso, il giallo e il blu. Il grigio può declinarsi in versione lucida e metallica – come nel caso degli accessori e dei dettagli in acciaio – oppure opaca: i rivestimenti in cemento, o effetto cemento, sono decisamente adatti per un ambiente virile. Non meno fascinosi sono i colori caldi, come il marrone terra di Siena, il marrone o il tabacco. Ricco di charme anche il malto/tortora, caratterizzato dal sottotono grigio, e il caffè, da abbinare preferibilmente a nuance più chiare.

Fra i colori scuri non si può trascurare il nero: una coppia di poltrone a pozzetto in similpelle black – ma anche color cioccolato – è una scelta sempre azzeccata. Se ami il contrasto fra bianco e nero puoi osare anche una parete nera o color antracite: l’ideale è richiamarla con arredi tono su tono alternati ad accessori bianchi o grigio chiaro (incluse stampe, manifesti e fotografie d’epoca). Per un look più rilassante puoi puntare sul blu o sul verde salvia, da abbinare magari al marrone, al grigio e, perché no, al giallo – in piccole dosi – per donare alla stanza un tocco vivace. Molto utilizzato, ad esempio, è il blu polveroso che si sposa perfettamente al parquet in legno e agli arredi vintage.

La camera da letto è uno spazio privato che dovrebbe rispecchiare i tuoi gusti e il tuo stile, per farti sentire sempre accolto e a tuo agio. Se sei in cerca di ispirazione per questo ambiente, leggi i nostri articoli dedicati all’arredamento della camera da letto!