Camera da letto viola

Il viola è un colore che sa creare un’atmosfera immersiva e avvolgente, talvolta onirica, specie se pensiamo alle sfumature più chiare e simili al blu. Non a caso, trova facilmente spazio all’interno della camera da letto, decorando mobili, tessuti e porzioni di parete più o meno ampie. Dal lavanda al melanzana, dall’ametista al ciclamino, la palette viola asseconda diversi stili e personalità, inserendosi in ambientazioni glamour o dal tocco romantico. Tutto sta nello scegliere il mood più adatto per incorniciare i tuoi momenti di relax e di riposo. Ecco 5 idee per decorare la camera da letto viola con piccoli tocchi di arredo o con scelte cromatiche più decise, anche in versione total purple

1. Total white con tessili viola

La camera da letto viola è il desiderio del momento? Al tempo stesso, preferisci non vincolarti troppo e avere una certa flessibilità in fatto di arredo? La soluzione infallibile è optare per il total white e giocare, di volta in volta, con tessili e altri accessori. A proposito: per rendere la stanza ancora più neutra e luminosa, puoi considerare l’idea di posare un parquet bianco o grigio chiaro: la raffinatezza è garantita, così come la versatilità. Per la scelta del letto, degli armadi e dei comodini puoi orientarti sul color gesso oppure su un bianco più sfumato, come il crema o l’avorio. A questo punto, ti sarà facile completare l’ambientazione coi complementi d’arredo: che ne dici, ad esempio, di una bella trapunta color indaco, o di un soffice tappeto lilla steso ai piedi del letto? Per dare un tocco di colore alla stanza puoi affidarti anche alle tende. Per un effetto più oscurante punta sul viola scuro: in alternativa, ti consigliamo pannelli leggeri e semitrasparenti, ad esempio nella sfumatura glicine per un mood sognante.

2. Pareti lilla per un look shabby chic

Ami le atmosfere romantiche in stile shabby? Se sì, puntare sulle sfumature pastello è quasi inevitabile. Per dipingere le pareti ti consigliamo un lilla tenue, da abbinare preferibilmente a comodini retro e armadi in legno con dettagli decorati, cimase e modanature dalle linee morbide. Se vuoi ridipingere un mobile di recupero puoi optare per una vernice color crema o beige. L’ideale è coordinare anche la testiera del letto, puntando su un pannello realizzato in legno massello o in ferro laccato. 

Suggerimenti:

3. Parete viola dietro al letto

Puoi ottenere ottimi risultati anche senza ridipingere l’intera stanza: per decorare la tua camera viola puoi limitarti a una singola parete, come quella posizionata dietro il letto. Fra le nuance più interessanti a questo scopo c’è l’ametista, preferibilmente in versione tenue, per rendere più agevoli gli abbinamenti: più impegnative, invece, le tonalità intense come il viola porpora e il melanzana che rischiano di creare un look austero e meno luminoso. Da valutare bene anche l’uso del ciclamino, una tonalità vivace ed energetica, ma molto caratterizzante. Per “alleggerire” queste nuance puoi puntare su una carta da parati decorata, optando magari per uno sfondo chiaro con motivi geometrici sui toni del viola. Volendo puoi impreziosire la parete con modanature bianche a contrasto effetto gesso per “movimentare” il viola e creare uno stacco visivo.

4. Letto di design in velluto viola

Per dare personalità alla camera da letto viola, naturalmente, puoi affidarti anche a un singolo arredo: ad esempio, puoi inserire una poltrona rivestita in tessuto o un bel pouf colorato. Ancora meglio, puoipuntare direttamente sul letto, optando per un mobile verniciato di viola o rivestito in tessuto. Il letto imbottito in velluto è un grande classico, così come la testiera capitonné dalla linea curva o squadrata, infallibili tocchi di eleganza. Un letto di design con testiera imbottita è una scelta super chic, specie se abbinata ad altri arredi raffinati, come una piccola dormeuse scendiletto. Per rendere la camera ancor più regale puoi valutare anche l’opzione baldacchino: magari, optando per un tendaggio minimal sui toni del viola, applicato direttamente alla parete per limitare l’ingombro.

5. Total purple con tocchi oro

Hai deciso di puntare su una camera da letto viola al 100%? Per realizzare questo progetto è meglio avere le idee ben chiare in fatto di tonalità. La palette più semplice, indubbiamente, è quella giocata su tonalità soft come il lavanda, da declinare in varie gradazioni: una più chiara per le pareti, abbinata a tessili e accessori dalle tonalità più intense. Un’ottima soluzione è scegliere un punto di viola tendente al blu, in modo da abbinarlo facilmente ad arredi azzurro e blu polvere. Giocando con le sfumature potrai creare una camera da letto viola perfettamente bilanciata e dall’atmosfera rilassante. Per renderla ancora più chic puoi inserire nella stanza tanti accenti dorati, coordinando complementi e accessori: specchi e quadri con cornici decorate, lampade con profili metallici, cuscini e altri oggetti scintillanti effetto gold.

Suggerimenti:

Il viola non ti convince, ma non sai che tonalità scegliere per la tua zona notte? Leggi la nostra guida dedicata alla “Camera da letto colorata” e lasciati ispirare!