24.11.2020 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale.

Cameretta gialla

Quando pensiamo di decorare le stanze dei bambini, il giallo non è sempre il primo colore che passa per la mente. Siamo qui per farti cambiare idea: non solo migliora l’umore, ma ispira positività, gioia e proprio per questo è una scelta ideale per i piccoli. Una cameretta gialla è super versatile e si presta a tante possibilità: per aiutarti a utilizzare questa vivace gradazione, abbiamo realizzato una piccola guida pratica. Scopri quali sono i significati di questa tonalità, come utilizzarle per arredare gli spazi dei tuoi figli e come abbinarla ad altre nuance. Viva il giallo!

I significati del colore giallo

In quasi tutte le culture il giallo rappresenta il sole, la felicità e l’ottimismo, ma è anche associato alla divinità. Una cosa che forse non tutti sanno, però, è che l’occhio umano lo elabora prima degli altri colori: questo spiega perché viene utilizzato per segnali di avvertimento e veicoli di soccorso di emergenza. Inoltre, ha un elevato valore di riflessione della luce e quindi funge da sorgente luminosa secondaria.

Secondo la celebre “Teoria dei Colori” di Goethe, pubblicata nel 1810, il giallo è la tonalità più vicina alla luce. Nella sua massima purezza porta sempre con sé la natura della luminosità e ha un carattere sereno, gioioso e stimolante. Per questa sua caratteristica energizzante, direttamente collegata all’energia creativa, al coraggio e alla fiducia in se stessi, è stato anche sinonimo di saggezza e intelletto nel corso dei secoli. Ecco perché una cameretta gialla è indicata per i bambini, dall’età prescolare in poi: aiuta infatti la logica, la memoria, la concentrazione e la comunicazione.

Idee per arredare una cameretta gialla

Come avrai ormai ben compreso, il giallo è un colore molto dominante. Proprio per questa sua qualità, a prima vista può però sembrare troppo forte per la stanza dei bimbi. In realtà basta imparare a modularlo, per attenuare o esaltare (a seconda della necessità) la sua brillantezza. Ecco qualche idea interessante per arredare una cameretta gialla e trasformarla in un regno su misura per ogni bambino e adolescente.

Mobili che si fanno notare

Se vuoi puntare sugli arredi più importanti, meglio sceglierne solo uno in giallo, per evitare che nel tempo stanchi troppo. Che ne dici di una libreria? Con libri, giochi e ceste a contrasto, darà subito grande personalità alla stanza. In alternativa, aggiungi una poltrona gialla con un tappeto in fantasia abbinata o color block.

Suggerimenti:

Pareti

Ti sconsigliamo di dipingere tutte le pareti di giallo, perché si tratta pur sempre di una tinta che stimola l’attività dei bambini e non favorisce il sonno. Meglio optare per una sola parete, isolando la zona dedicata al gioco e allo studio, oppure per una striscia di colore, che darà un effetto contemporaneo.

Accessori pop

Il giallo è ideale per rivoluzionare una stanza sui toni neutri. Se vuoi cambiare completamente il mood, l’aggiunta di accessori eyecatching è la soluzione perfetta. A volte basta davvero poco: una lampada da comodino gialla, ad esempio, accenderà (letteralmente!) di gioia lo spazio, così come un pouf o una decorazione luminosa da parete.

Elementi tessili

Un altro modo rapido per cambiare atmosfera in un attimo consiste nell’usare lenzuola, tende e cuscini in giallo. Sono elementi facili da sostituire, nel caso ci si stanchi del colore, ma soprattutto sono semplici da mixare con altri colori meno vistosi, come il bianco, il grigio e il crema.

Suggerimenti:

Quali colori abbinare

Per dare vita a una cameretta gialla perfetta ti servono ovviamente altre tonalità in abbinamento. A seconda della palette composta, la stanza diventerà qualcosa di completamente diverso: scopri le nostre preferite!

  • Giallo e blu: ci sono alcuni mix che non passano mai di moda, come il classico duo formato da giallo e blu. Insieme evocano l’estate, la stagione più amata da bimbi e ragazzi, e creano un mood da spiaggia e vitaminico. Puoi dare a questo look un tocco unico aggiungendo elementi moderni, come grafiche optical e quadri con stampe che riescano a far viaggiare con la mente.
  • Giallo, grigio e bianco: per la camera di un adolescente, osa con una palette contemporanea e quasi minimalista, da scaldare con dettagli in materiali naturali. Usa il bianco per le pareti, per una base completamente neutra, scegli dettagli industrial in grigio e legno e infine aggiungi calore con piccoli accenti in giallo.
  • Giallo tenue e acquamarina: una cameretta in queste delicate nuance ci fa pensare ai colori della primavera, con i suoi bei cieli azzurri e i fiori appena sbocciati. A seconda degli arredi può diventare giocosa o romantica. L’idea in più? Una parete ricoperta con una carta da parati floreale che unisca entrambe le tonalità, da usare poi separatamente.
  • Giallo e viola: insieme sono due tinte magiche perché uniscono spensieratezza, brio e persino un tocco artistico. Dosale con attenzione, per piccoli tocchi, e otterrai una camera ultra accogliente.
  • Ton sur ton: non esiste solo un tipo di giallo! Prova uno schema di colori basato su diverse sfumature, come il lime, il senape e perfino l’oro. Diventerà la cameretta gialla perfetta, piena di luce e buonumore, ideale per accompagnare la crescita di ogni bambino.

Suggerimenti:

Vuoi sapere come usare meglio i colori in casa? Segui le nostre guide su “Colori e abbinamenti” e lasciati ispirare dai nostri consigli!

banner arredamento