Cameretta tema mare

Il tema marino porta una ventata d’estate all’interno della cameretta dei piccoli, che si sentiranno circondati dalle profondità dell’oceano insieme a pesci, balene, coralli, granchi e conchiglie, pronti a salpare sulla nave dei pirati verso nuove avventure. Come realizzare una perfetta cameretta a tema mare? Seguendo i consigli della nostra guida.

Caratteristiche dello stile marinaro

Lo stile marinaro richiama l’oceano e i suoi elementi, l’estate e le vacanze, ricorda la freschezza della brezza marina e le onde che si rifrangono sulla spiaggia. Questo stile è perfetto per la cameretta dei bambini, che lo apprezzano non solo perché crea un’atmosfera un po’ avventurosa e li fa sentire dei piccoli pirati ed esploratori, ma anche per il fascino che esercitano su di loro le profondità marine e i loro misteriosi abitanti. In più l’atmosfera estiva e da vacanza al mare li fa viaggiare con la fantasia.

La sua caratteristica principale è la leggerezza, data sia dai colori che dai materiali utilizzati: tessuti, mobili ed elementi decorativi sono luminosi e chiari, e gli oggetti e i disegni richiamano l’oceano e i suoi abitanti: barche, pesci, coralli, fari, boe… Questo stile che richiama la spiaggia e l’oceano ha come caratteristiche principali i colori delle onde, soprattutto il bianco, il blu e l’azzurro, delicati e rilassanti. Ecco un altro motivo per cui ci piace nella cameretta dei bambini: crea un’atmosfera di pace senza essere noioso. Vediamo insieme come realizzarlo.

Colori e materiali

Come ricreare la sensazione di essere lungo il bagnasciuga o a mollo tra le onde del mare? Giocando con i giusti colori e i materiali tipici dello stile marinaro. Ecco quali sono.

Colori

I colori base per realizzare una cameretta a tema marino sono, naturalmente, quelli del mare. Il bianco è la sfumatura di base, da usare come tonalità principale per pareti e arredi. Il secondo colore immancabile in una cameretta a tema marino è il blu in tutte le sue sfumature. Dall’azzurro chiaro al celeste al turchese per ricordare i colori del cielo, ai blu scuri che richiamano le profondità dell’oceano. Alternali al bianco sulle pareti, sfumando blu chiari e blu scuri a simulare le onde del mare. Oppure, scegli una sola parete (ad esempio, dietro la testata del letto) e realizza delle righe verticali blu e bianche, molto carine in una cameretta perché, oltre al tema marino, ricordano anche le righe del pigiama.

Completa l’arredamento della cameretta con altri toni neutri e sfumature pastello: grigio, crema, avorio, beige, giallo pastello. Come colori d’accento per alcuni dettagli puoi ispirarti alle sfumature dei pesci tropicali e della barriera corallina, giocando con i rossi (in particolare il color corallo) i verdi e i gialli.

Materiali

I materiali di una cameretta a tema marittimo sono tutti quelli naturali che troveresti in una casetta sulla spiaggia. Prima di tutto il legno chiaro, che può essere lasciato chiaro o sbiancato, o, ancora, dipinto di blu. Va bene anche se hai un parquet di legno scuro, perché simula l’interno della cabina di una nave. Immancabili per realizzare il tema marino sono i tessuti naturali come il lino e il cotone, la corda e la juta, ma anche il bambù e il rattan per mobili e accessori.

Decorazioni e complementi a tema mare

Nell’arredare e decorare la cameretta a tema mare hai davvero di che scatenare la creatività. La struttura del letto può essere sostituita con una a forma di barca, o un letto a baldacchino con struttura di bambù che simuli un bungalow sulla spiaggia. Se non vuoi acquistare un letto nuovo, puoi dare nuova vita a quello che c’è già. Basta aggiungere una testata di legno dipinto a forma di enorme conchiglia. Se hai in soffitta un vecchio cassettone della nonna, o ne scovi uno ai mercatini dell’antiquariato, potresti ridipingerlo di bianco e farlo diventare il forziere del tesoro dei pirati. Servirà a riporre i giocattoli dei bambini in modo divertente!

La cameretta a tema marino è completa solo se il mare si riempie di pesci! Ecco che allora va decorata con peluche e accessori a forma degli abitanti del mare: balene, delfini, granchi e stelle marine. Non possono poi mancare le conchiglie. Usa quelle che hai raccolto insieme ai bimbi la scorsa estate sulla spiaggia: puoi conservarle dentro barattoli di vetro da posizionare sulla libreria e sui mobili o creare un festone fissandole a un cordoncino da appendere sopra il letto. Anche i tessili si vestiranno di mare, con disegni di gabbiani, pesci, ancore, barche…

La cameretta a tema marittimo è in stile Hawaii? Puoi appendere alle pareti piccoli surf e collane di fiori. Se vuoi ricordare un viaggio in nave, invece, appendi boe, corde di navi, timoni e la bandiera dei pirati. Con gli sticker murali, la carta da parati, delle stampe, illustrazioni o stencil puoi decorare le pareti con pesci, onde del mare, barche, pescatori e pirati, bozzetti di navi o mappe del tesoro.

Per arredare la stanza dei piccoli non bisogna solo pensare allo stile, ma anche alla funzionalità e alla corretta divisione degli spazi. Trovi tante idee su come gestirla al meglio nelle nostre guide all’arredamento della cameretta.