24.11.2020 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale.

Cameretta verde

La stanza dei bambini è il luogo del divertimento e della spensieratezza. È la stanza in cui stimolare la fantasia e il gioco, ma anche favorire lo studio e il riposo. I colori incidono moltissimo sull’atmosfera che si vuole creare, ma ce n’è uno in particolare che sembra mettere d’accordo tante anime diverse: è il verde. Lasciati ispirare dai consigli dei nostri esperti di interior design e scopri il significato di questa tonalità, il suo effetto sui piccoli e poi trova la sfumatura per creare una perfetta cameretta in verde!

Perché scegliere il verde

I colori influenzano le funzioni biologiche, i pensieri e le emozioni di ogni persona, dalla nascita in poi. E ciò è particolarmente importante per i bambini: diverse ricerche scientifiche dimostrano chiaramente i vantaggi dei colori per quanto riguarda lo sviluppo del cervello, la creatività e l’apprendimento. Considerata la sensibilità ai colori dei più piccoli, quando si decide di arredare la loro stanza bisogna quindi valutare con attenzione l’aspetto cromatico.

Per questo motivo, grazie al suo effetto calmante sul sistema nervoso, una cameretta verde è sempre una scelta eccellente. Tra tutte le tonalità dell’arcobaleno, è proprio quella che più di tutte ricorda la pace, la calma e la tranquillità. Simbolicamente rappresenta inoltre il potere della natura e come tale è considerato un ottimo anti-stress.

Se ci pensi, il verde è usato comunemente in architettura e decorazione per spazi destinati a promuovere la creatività e la produttività, come gli asili e le scuole, ma anche per luoghi dedicati alla salute, primi tra tutti gli ospedali. E non è nemmeno un caso che sia proprio il colore che nel semaforo rappresenta il via libera.

Non c’è bisogno di ridipingere completamente la stanza per beneficiare di queste qualità, ma si può tranquillamente giocare con elementi tessili, come tappeti, lenzuola e cuscini, oppure per uno solo tra gli arredi principali come il letto, l’armadio o la libreria.

Suggerimenti:

Quale sfumatura scegliere?

Verde salvia, celadon, chartreuse, verde smeraldo, verde oliva… esistono uno, cento, mille tipi di verde! Prima di decidere quale sia quello giusto, ti consigliamo di optare per uno sfondo neutro, come bianco, crema e grigio chiaro. Nel tempo potrai così trasformare la stanza in qualsiasi cosa tu abbia bisogno che diventi. Dal momento che i bambini crescono abbastanza velocemente e i loro gusti tendono a cambiare all’improvviso, meglio non affezionarsi troppo a uno stile unico! Il bello del verde è che può adattarsi a mobili tradizionali in legno oppure super moderni in acciaio e plexiglass.

Cameretta verde acqua

Romantica ed eterea, questa sfumatura chiara è perfetta per una nursery, se abbinata a una base bianca o tortora, ma diventa una scelta “da grandi” se accostata a fantasie optical in grigio o motivi rigati. Una cameretta verde acqua può essere anche molto femminile grazie a tocchi vezzosi, come decorazioni da parete floreali oppure lampadari multicolor.

Cameretta verde mela

Squillante e vivace, è forse la sfumatura più classica per le stanze dei piccoli. Questa nuance può essere attenuata con una buona dose di bianco oppure esaltata da accostamenti audaci, come il giallo o il blu elettrico.

Cameretta verde lime

Una delle nuance più gettonate per le camere dei bambini è il verde lime: un colore acceso e vitaminico che si ispira al famoso agrume, donando alla stanza una ventata di gioia e brio. Il nostro consiglio? Punta su un mood anni Sessanta con dettagli pop.

Suggerimenti:

Gli abbinamenti più diffusi

Per creare una perfetta cameretta verde bisogna accostare le tonalità più adatte. A tal proposito, occorrerà scegliere degli abbinamenti che possano stimolare la fantasia, ma senza risultare troppo caotici. Ad esempio, il mix con le tonalità neutre come il bianco e il panna è un grande classico, ma non è una scelta obbligata. Lasciati ispirare dai nostri abbinamenti preferiti: se ti sembrano troppo forti, ricordati che puoi sempre divertirti con i piccoli dettagli, come plaid, lenzuola e abat-jour.

  • Verde e arancione: niente può essere più allegro di una stanza arredata con questi due colori gioiosi che si uniscono a meraviglia, come in un caldo abbraccio. In più, piacciono molto anche ai bambini piccolissimi, perché attirano la loro attenzione. Meglio però riservarli solo per la zona gioco e preferire tinte più soft per la zona notte.
  • Verde e lilla: serene e poetiche, queste due tonalità sono davvero perfette insieme. Per evitare un effetto eccessivamente “zuccheroso” ti consigliamo di creare un contrasto con linee minimaliste o dal sapore vintage.
  • Salvia e senape: per la camera di un adolescente serve un’attenzione diversa. Quest’accoppiata vincente ricorda la natura, ma è anche molto moderna, soprattutto se utilizzata con arredi e accessori in stile industrial.

Lascia spazio alla fantasia e coinvolgi i bambini nella scelta della tavolozza cromatica della cameretta verde: il loro aiuto sarà preziosissimo.

Suggerimenti:

La cameretta dei tuoi figli ha bisogno di un makeover? Leggi tutte le nostre guide dedicate nella sezione “Arredamento cameretta dei bambini“!

banner arredamento