Cameretta viola

Il viola è un colore poco considerato per la cameretta dei piccoli, ma noi lo consigliamo perché ha molti vantaggi. È più originale del rosa e più rilassante del rosso, può essere usato sia a parete che per i mobili e gli accessori. Ha tantissime sfumature, dalle più chiare alle più profonde, che si modulano e abbinano facilmente per creare un ambiente molto originale. Ecco la nostra guida alla cameretta viola.

Perché scegliere il viola?

Il viola, come tutti i colori freddi, è adatto ad arredare stanze di casa in cui ci si rilassa e riposa, o si deve mantenere la concentrazione, nello studio o nel lavoro. La cameretta è proprio la stanza adatta per usare il viola, prima di tutto perché è un luogo che deve svolgere diverse funzioni. Nel loro spazio, i bimbi non solo si riposano, ma studiano, giocano, incontrano gli amici… e usare un colore come il viola è un’ottima soluzione, perché stimola la concentrazione e la creatività, ma allo stesso tempo rilassa.

Il viola è anche un colore che ha tantissime sfumature diverse, dalle più chiare, come il lilla, il malva o il color lavanda, a quelle più scure, come l’indaco, fino ai toni che si avvicinano al rosso, come il vinaccia o il magenta scuro. In più, il viola, soprattutto nelle sue declinazioni più chiare, è una versione meno leziosa e infantile del rosa per decorare la camera di una bambina, e può accompagnare più facilmente tua figlia durante la crescita, senza stancarla. Questo significa che non dovrai cambiare tutto man mano che il tempo passa: una vera comodità!

Come arredare una cameretta viola

Viola per le pareti o viola per gli arredi di una cameretta? Puoi scegliere entrambe le opzioni, a patto di tenere conto di alcuni aspetti per creare combinazioni piacevoli e armoniose. Questi sono i nostri consigli per arredare una cameretta viola.

Pareti

Sulle pareti della cameretta puoi scegliere di stendere una pittura murale di una tonalità di viola molto chiaro, ad esempio il lilla, che rilassa ed è allo stesso tempo un colore fresco e rigenerante. Se vuoi decorare con più tonalità di viola, crea con la pittura geometrie, righe o pois in diverse sfumature. Puoi anche acquistare una carta da parati adesiva per ricoprire una o più pareti e che, eventualmente, potrai cambiare con facilità quando i bambini diventeranno grandi.

Arredi e decorazioni

Se non vuoi toccare le pareti e mantenerle di una tinta neutra, puoi usare il viola per decorazioni e arredi della cameretta. Mensole e armadi o sedie e scrivania possono essere coordinati in una sfumatura di viola. Puoi anche ridipingere di viola solo i cassetti o le altre dell’armadio, se i mobili sono di legno e vuoi dare una rinfrescata alla cameretta senza spendere molto. Anche una poltroncina o un tappeto a centro stanza diventano un punto di colore d’impatto all’interno di una cameretta dai colori neutri. Se però vuoi fare una prova prima di stravolgere l’arredo, aggiungi solo piccoli tocchi decorativi acquistando un piumone o un copriletto viola, qualche cuscino o delle stampe e poster da appendere alle pareti.

I migliori abbinamenti

Viola: un colore rilassante e che stimola il relax, ma che, se non accostato bene, rischia di creare un ambiente cupo. Scegli uno degli abbinamenti che ti proponiamo per arredare una cameretta viola:

Bianco

Una cameretta con arredi viola rischia di diventare scura e pesante. Ecco perché il primo abbinamento che ti consigliamo per alleggerire l’atmosfera è sicuramente quello con il bianco, che porta una grande luminosità e farà anche sembrare più grande una cameretta dalle dimensioni ridotte. Il bianco ha anche un altro vantaggio: se l’elemento viola viene inserito all’interno di una tavolozza bianca e neutra, emergerà come protagonista.

Diversi tipi di viola insieme

Romantica e delicata è la scelta di decorare una cameretta usando in nuance diverse di viola, dalle più chiare e luminose a quelle più profonde. Puoi anche scegliere quattro nuance in gradazione per le quattro pareti della cameretta e lasciare il soffitto bianco. Assicurati che il pavimento della cameretta arredata con diverse sfumature di viola rimanga in grigio chiaro o bianco.

Giallo

Il complementare del viola, nella ruota dei colori, è il giallo. Ecco perché uno degli accostamenti più riusciti è proprio tra queste due tinte, che, se all’apparenza sembra che non c’entrino nulla l’uno con l’altro, in realtà insieme creano un’atmosfera molto originale è luminosa. La forza del giallo illumina la profondità del viola, e insieme si bilanciano creando un ambiente molto armonioso.

Verde lime

Puoi arredare con originalità la cameretta dei piccoli abbinandolo a un altro colore opposto al viola, nonché una delle nuance più frizzanti e vitaminiche del verde: il color lime. Divertente se hai due figli e vuoi dividere la camera in due colori, dipingendo la testata di un lettino in verde e l’altra in viola chiaro, oppure osando un mix and match di colori per le due scrivanie e le sedie della zona studio.

Ti servono ancora idee per arredare la stanza dei bambini? Abbiamo creato una sezione interamente dedicata alle camerette, con tante guide dedicate non solo ai colori, ma anche all’illuminazione, agli accessori e alla divisione ottimale degli spazi.