Camerette stile inglese

Ispirate all’atmosfera dei cottage o delle case a schiera londinesi, le camerette in stile inglese sono un’opzione interessante per la stanza dei ragazzi. Di inclinazione nostalgica o di gusto più moderno, sono accomunate dall’amore per le tonalità neutre e pastello e per i dettagli raffinati. Non sanno rinunciare all’uso del legno e alle citazioni retrò: che si tratti di country chic o di stile industriale. Quali sono le soluzioni migliori per allestire la cameretta in stile inglese? Scopri come personalizzare la stanza e come inserire un pizzico di eleganza in chiave british.

Che tipologia di cameretta scegliere?

Lo stile inglese è un modello intramontabile per gli amanti dell’arredo: di volta in volta, può essere declinato in versione classica, rustica o moderna, accentuando l’aspetto naif, i richiami urban o il fascino degli oggetti vintage o di antiquariato. Nel caso delle camerette in stile inglese, l’effetto vissuto si sposa con la luminosità, la leggerezza e, ovviamente, la praticità.

La scelta può ricadere, in caso di stanze piccole, sulle composizioni salvaspazio, ancor più strategiche se l’ambiente è condiviso fra due o più fratelli. In alternativa al letto a castello puoi optare per un letto a soppalco con libreria e scrivania integrata. Molto comodi anche gli armadi a ponte posizionati sopra il letto (o i letti), in versione lineare o configurati ad angolo, in modo da guadagnare più spazio utile per i contenitori.

Se la metratura è ampia puoi restare sulla cameretta classica e, volendo, assecondare l’animo romantico delle ragazze con un grande classico inglese: il letto a baldacchino. Per la scelta di comodini e comò, cerca di privilegiare i mobili con gambe tornite, dall’aria un po’ retrò. Il progetto di arredo può arricchirsi di pouf, divanetti rivestiti in tessuto, sgabelli, cassettiere e mensole in legno o metallo.

Colori e materiali

La scelta dei materiali e dei colori per le camerette in stile inglese può variare in base all’ispirazione e all’età dei ragazzi. Se devi allestire un letto a soppalco per un teen ager, ad esempio, puoi puntare sulle finiture cromate in alternativa al legno. Anche il baldacchino può essere interpretato in chiave moderna, impiegando una struttura metallica leggera, con lampadine o faretti fissati sopra il letto. Il legno, in ogni caso, resta un’opzione preferenziale per arredare la cameretta in stile inglese, specie nelle versioni chiare come l’abete. È il materiale più indicato anche per il pavimento: la soluzione più valida in assoluto è il parquet in legno sbiancato, fascinoso e adatto a ogni stile, da quello contemporaneo alle camerette di ispirazione shabby.

Quanto alle cromie, ti consigliamo di puntare sulle nuance pastello – specie per la cameretta dei più piccoli –, in combinazione col legno grezzo e con tonalità neutre. Grigio e blu sono sempre azzeccati, così come il nero opaco per le ambientazioni più moderne, in gradazione col grigio scuro. Molto indicato anche il marrone, spaziando dal tabacco al beige. Per rendere più luminosa la stanza puoi puntare sul bianco crema o sull’avorio: se lo desideri, puoi aggiungere qualche tocco di giallo qua e là.

Tra le soluzioni tipiche per arredare la cameretta in stile inglese c’è anche la carta da parati: in base al look della stanza puoi puntare su colori tenui e motivi delicati, o su un rivestimento che imiti i mattoni a vista – anche dipinti di bianco effetto calce – per rievocare lo stile industriale. In alternativa puoi semplicemente dipingere i muri con una vernice bianco antico o pastello, ad esempio color carta da zucchero.  

Suggerimenti:

Accessori e decorazioni

Infine, vediamo qualche suggerimento per completare il look in stile inglese con complementi e decorazioni. Un elemento molto caratterizzante, senza dubbio, sono le lampade. Se la cameretta ha una look romantico, ad esempio, puoi arricchirla con una coppia di abat jour dotati di paralume chiaro posizionati sopra i comodini. Per la scrivania di una stanza in stile industriale, invece, l’ideale è la classica lampada con braccio snodabile in metallo laccato.

L’impostazione di fondo ti convince, ma il risultato ti sembra troppo sobrio? Per cambiare volto alla stanza basta puntare sulle decorazioni murali. Una scelta di grande personalità, innegabilmente, sono gli specchi a forma di finestra, dotati di struttura in metallo e verniciati di bianco o nero: un complemento ideale sia per le camere in stile “loft” che per le stanze ispirate ai cottage inglesi.

Un’altra idea per personalizzare la cameretta è inserire una grande lavagna – eventualmente sormontata da un ripiano bianco – su cui disegnare o scrivere appunti coi gessetti. Ti consigliamo anche bauli, mensole dalle forme originali – ad esempio, a forma di sedia – o uno scaffale destrutturato in legno e metallo, dove disporre soprammobili divertenti fra un libro e l’altro. Per dare un’impronta personale allo spazio puoi affidarti anche a quadretti, ghirlande colorate, mappe e grandi lettere metalliche.

Suggerimenti:

Stai cercando l’idea perfetta per la cameretta del tuo bambino? Leggi tutti i nostri suggerimenti nella sezione dedicata alle “Camerette“!