Picnic sul prato con lanterne da giardino, plaid e pouff chiari

Nei caldi mesi estivi non c’è niente di meglio che sedersi in giardino, dopo il lavoro, con una bibita fresca in mano e lasciare che la serata si concluda con gli amici o la famiglia. L’atmosfera è data dai grandi cuscini in materiali freschi come il cotone e il lino, dalle poltroncine in rattan e dalle lanterne da esterno. Al crepuscolo le lanterne forniscono con la loro luce un’illuminazione soffusa e delicata.

I materiali e gli stili delle lanterne da esterno

Se si parla di materiali per le lanterne da esterno, a ognuno verrà in mente qualcosa di diverso: sono tantissimi i materiali utilizzati per creare questi oggetti di design. Vediamone alcuni!

  • Legno: un classico senza tempo, il legno chiaro o scuro si adatta alla decorazione da giardino shabby, fondendosi perfettamente con la naturalezza del giardino.
  • Acciaio inox: perfette per chi vuole un giardino moderno, sono molto resistenti alle intemperie e sono anche facili da pulire.
  • Rattan: per donare un tocco country al tuo giardino, leggere e facilmente riorganizzabili.
  • Ferro battuto: per ricordarsi delle lanterne da giardino presenti nel giardino della nonna, sono praticamente indistruttibili!

Candela o LED?

Le lanterne da esterno illuminate da una candela sicuramente hanno un aspetto più rustico. Si trovano molto spesso nelle decorazioni da giardino a tema country o shabby chic, per dare quel tocco di autenticità in più. Una lanterna con candela non deve essere mai persa di vista, soprattutto in presenza di vento.

Una soluzione molto popolare negli ultimi tempi è quella delle lanterne da esterno a LED. Ci sono sia illuminate da fili di LED posti all’interno della struttura che da candele finte con una lucina al posto della fiamma. Questa è un’opzione sicuramente più sicura e adatta a lanterne di materiali infiammabili, come rattan e legno. I LED sono spesso dotati di un pannello solare: in questo modo, la lanterna si carica di luce solare per tutto il giorno. Molte lanterne da giardino a LED possono essere programmate tramite un timer in modo da accendersi automaticamente alla luce del tramonto.

Idee di decorazione con le lanterne da esterno

Le lanterne da giardino possono essere messe in scena facilmente grazie alla loro abilità nel decorare ogni angolo e nell’adattarsi a tantissimi spazi.

Puoi posizionare le tue lanterne sul pavimento, sull’erba oppure appenderle ai rami degli alberi del giardino: in questo modo si creerà un’atmosfera un po’ selvaggia e molto adatta alle calde giornate estive!

Una decorazione molto popolare negli ultimi anni consiste nell’inserire all’interno della lanterna un filo di luci LED per creare un accessorio unico e sempre diverso!

Anche le palline di Natale sono sicuramente una bella idea per decorare l’interno di una lanterna: puoi mettere in pratica questa idea se vuoi arredare il tuo salotto nella fredda stagione invernale utilizzando accessori che spesso sono solamente dedicati all’esterno.

Come abbinare al meglio le lanterne da giardino

L’abbinamento delle lanterne è piuttosto semplice. Tieni sempre in considerazione lo stile generale del tuo arredamento esterno e non esagerare con il numero di accessori: less is more!

Puoi posizionare la tua lanterna da sola o in coppia: se decidi per due lanterne, considera di acquistarle di dimensioni o forme diverse, in modo da creare un bel contrasto e arredare in modo più pieno. Le lanterne si abbinano a tantissimi accessori da giardino, dai bellissimi set di sedie in vimini fino ai tessili come cuscini e tovaglie per il tavolino da esterno.

Le lanterne in legno o in rattan si abbinano benissimo con tessuti leggeri e chiari come il lino e il cotone, con forme morbide e accoglienti. Invece, le lanterne in acciaio sono ideali per chi ama uno stile più industriale e moderno, abbinabili a divanetti e tavolo da esterno scuro e con forme più marcate e materiali più freddi.

Non solo per il giardino: ricorda che le lanterne decorative stanno benissimo anche sul terrazzo o sul balcone!

banner arredamento