La Foleia

Un relais da sogno, sospeso tra acqua e cielo. La Foleia è un’oasi esclusiva dove rigenerare mente e corpo, poco lontano dalla vivacità del Lago Maggiore. Scopri insieme a noi il suo fascino fuori dal tempo: una favola dai colori tenui, immersa nella natura.

La storia

Un tempo bosco di querce, La Foleia è una follia diventata realtà, grazie all’arte e al coraggio di Gemma Richards e Niccolò Rignano. Un cerchio d’acqua di 4000 mq, alimentato dalla sorgente naturale del Ticino, sul quale si specchiano, una di fronte all’altra, due ville.

Villa Ottagonale

Un gioiello neoclassico dalle delicate sfumature rosate. Le sue grandi porte finestre si aprono a un arredamento romantico, in perfetta continuità con l’armonia naturale degli spazi esterni. La sua veranda, adibita a sala da pranzo, si mimetizza nella natura dentro e fuori, tra fiori e foglie rampicanti che si rincorrono e si intrecciano.

Villa Padiglione

Addossata a una scalinata che scende dolcemente nell’acqua, è l’altra anima del lago. Il suo soggiorno splendidamente affrescato è un elegante rifugio, dal quale godere della bellezza dei fiori di loto, delle ninfee, del gracidare melodioso delle ranocchie. Il connubio tra arte e natura, architettura e lussureggiante vegetazione è l’espressione di un equilibrio ideale: un invito a perdersi nella pace dei sensi.

Trionfo naturale

Con i loro fiori rosa, le ninfee caratterizzano il paesaggio lacustre de La Foleia, delineando un’atmosfera che ricorda i dipinti di Monet, le pennellate impressioniste che mescolano il colore alla luce più pura. A completare l’esperienza, un romantico giro in barca: una Giverny moderna, a due passi dal Lago Maggiore.

La Foleia è abitata da creature meravigliose. Dai pesci “boccaloni”, che saltano a mangiare le zanzare, alle libellule che riempiono l’aria con i loro battiti d’ala. Dai germani reali, con i loro anatroccoli, agli aironi che, la sera, si posano sul lago a pescare e riposarsi. Il giardino segreto de La Foleia è curato da Gianfranco Giustina, nominato miglior giardiniere del mondo dalla Royal Horticultural Society nel 2014. Lussureggiante, è ispirato alla ricca vegetazione dei giardini orientali.

Interni da favola

Gli interni delle ville sono curati nel minimo dettaglio e ogni elemento è selezionato dai proprietari. Tra toile de jouy e velluti pregiati, affreschi vivaci e colori tra loro sapientemente accostati, ogni ambiente ha uno stile ben definito, tanto armonico quanto suggestivo.

Ti è piaciuto scoprire con noi La Foleia, questo meraviglioso relais immerso nel verde? Nella sezione “Esempi di interior design” troverai tante altre location esclusive!