rivestimenti cucina

La cucina è il luogo dove scoprire nuove ricette, condividere pasti con amici e familiari oppure dedicarsi a tante altre attività quotidiane. Non a caso, è una delle stanze della casa in cui quasi tutti passano più tempo: trasformala e rendila più bella e accogliente scegliendo i rivestimenti per cucina più adatti. Ti permetteranno di ottenere un makeover rapidissimo e di grande effetto: scopri i materiali più usati e leggi i nostri consigli per scegliere quello giusto per te!

Maioliche e piastrelle in ceramica

Tra le opzioni più tradizionali per i rivestimenti della cucina ci sono sicuramente le classiche piastrelle in ceramica, resistenti e facili da pulire. Rispetto al passato, le lavorazioni si sono però evolute e oggi hai a disposizione una gamma incredibile di proposte. Puoi scegliere tra diversi formati, a partire dal quadrato al rettangolo, senza dimenticare l’esagono, ultimamente molto amato.

Se vuoi aggiungere un po’ di colore, le maioliche in stile italiano con decori di limoni o fiori sono un must-have. Altrettanto belle sono le piastrelle azulejo, originarie del Portogallo, famose per i loro motivi floreali in blu, azzurro e giallo. Per cucine più moderne ci sono poi le versioni monocromatiche o con pattern geometrici.

Piastrelle in gres porcellanato

Simile alla ceramica, perché ottenuto a partire da polveri di argilla e altri minerali, il gres porcellanato è diventato una superstar in casa. Le piastrelle o le doghe realizzate in questo materiale si possono infatti utilizzare per pavimenti e rivestimenti di ogni ambiente e offrono grande resistenza a macchie, umidità e usura.

Il grande vantaggio del gres è sicuramente la sua versatilità. Non solo viene prodotto in diversi formati, ma i procedimenti consentono di ottenere quasi ogni tipo di texture. Scegli le piastrelle per cucina effetto legno o pietra se desideri coniugare estetica e praticità.

Pannelli e piastrelle in pietra

È difficile superare il fascino di un rivestimento per la cucina in pietra naturale: tra tutti i materiali, è forse quello che garantisce un’eleganza senza tempo. Praticamente eterna, la pietra deve però essere trattata ad hoc per garantire la giusta impermeabilizzazione, dato che nella maggior parte dei casi la sua superficie porosa rischia di trattenere macchie e umidità. Per aiutarti a trovare quella che fa per te, ecco una panoramica delle tipologie più amate.

  • Il marmo è disponibile nei toni del grigio e del bianco, ma ci sono anche sfumature scure e più calde, come il verde o il rosa; pregiato e costoso, teme però l’acidità e deve essere pulito con detergenti neutri.
  • Il travertino è generalmente disponibile nei toni del beige e del marrone; presenta vuoti naturali sulla superficie che vengono solitamente riempiti per evitare infiltrazioni di acqua.
  • L’ardesia è una bella pietra dalle nuance sul grigio e blu, facile da pulire e resistente; è la preferita per cucine moderne e minimaliste.

Legno o laminato

Per dare vita a un mood che profumi di montagna, caldo e accogliente, scegli il legno. È più delicato rispetto ad altri materiali, ma offre un calore che nessun altro materiale offre. Nel caso dei pannelli in legno massello, la grandezza, il formato e la verniciatura influenzano il look finale, insieme ovviamente al tipo di essenza, come ad esempio:

  • Abete e faggio, di colorazione chiara
  • Frassino e noce, di tonalità più calde, tra il castagno e il marrone
  • Rovere e teak, dal caratteristico colore bruno

Il legno massello costa di più, ma offre una resa estetica impagabile. Se cerchi un’opzione low-cost, considera i pannelli in laminato o in versioni più economiche, come il multistrato o il nobilitato.

Se cerchi qualcosa di originale

Oltre ai materiali tradizionali, puoi osare con qualcosa di più divertente per i tuoi rivestimenti in cucina.

Carta da parati

Per il paraschizzi o una sola parete, puoi usare la carta da parati. Scegli un prodotto impermeabile e resistente, in fibra di vetro o TNT, pensato appositamente per gli ambienti sottoposti a stress quotidiano come la cucina. Per le fantasie, hai l’imbarazzo della scelta: fiori, foglie, animali, motivi optical…

Carta da parati per la cucina:

Superficie specchiata

Stupisci tutti con un pannello a specchio! Ti aiuterà a far sembrare più grande la stanza, aggiungendo un tocco moderno. Attenzione, però: è più delicato e deve essere pulito frequentemente.

Effetto lavagna

Per appuntare la lista della spesa, per i disegni dei bambini o per scrivere una dedica d’amore, scegli il rivestimento per cucina a effetto lavagna. Super cute!

Come scegliere i materiali giusti?

Prima di tutto, è ovviamente necessario decidere quali superfici devono essere rivestite: non c’è solo il paraschizzi. I rivestimenti da cucina possono essere usati per l’isola, le pareti, il camino, i pavimenti e persino per ricoprire tutti i mobili e creare uno stile uniforme. Una volta identificate le aree, potrai passare alla scelta del materiale: ecco qualche consiglio utile.

  • Pensa alla vita di tutti i giorni: scegli un rivestimento che possa resistere alle tue abitudini quotidiane e delle persone con cui vivi. Ad esempio, una piastrella per cucina bianca è sempre elegante, ma sicuramente molto più sporchevole. Se ami divertirti e sperimentare ai fornelli, considera anche il tempo di pulizia.
  • Crea uno stile armonico: se gli elementi principali della cucina sono già presenti, trova un materiale che si abbini bene a tutto, comprese le rubinetterie e le finiture di finestre, porte e battiscopa. In un contesto moderno, giocato su grigio e acciaio, potresti inserire un elemento naturale usando dei pannelli in legno scuro, come il teak, oppure in marmo di Carrara bianco.
  • Considera la finitura: cerca di mantenere un equilibrio tra le diverse texture opache e glossy. Se la tua cucina è laccata, meglio usare paraschizzi e dettagli opachi.
  • Infine, divertiti un po’: usa colori, pattern, motivi a rilievo, formati particolari di piastrelle e la posa a spina di pesce o in diverse forme geometriche per dare carattere al tuo rivestimento della cucina.

Vuoi portare una ventata di novità in casa? Dai un’occhiata alla categoria “Pavimenti e rivestimenti“: leggi le nostre guide e scopri i materiali migliori per ogni tua esigenza!

banner arredamento