Tavolo rotondo bianco in sala da pranzo

Stare in cerchio è simbolo di unione, di condivisione e interazione. Prova a pensare ai bambini che fanno il girotondo, o agli indiani che fumano il loro calumet, fino ad arrivare ai leggendari cavalieri di Re Artù. Ecco perché un tavolo rotondo è l’ideale per la sala da pranzo: facilita la conversazione e rende l’atmosfera subito più allegra e conviviale! Scopriamo insieme come scegliere il modello perfetto per la tua casa.

Perché scegliere un tavolo rotondo?

Come abbiamo già detto, un tavolo rotondo è in grado di facilitare la comunicazione tra i commensali, e riesce a creare un’atmosfera famigliare in pochi attimi. Oltre a questo, scegliere un tavolo di questa forma ha altri vantaggi. Vediamoli nel dettaglio:

  1. Funzionalità

    Il tavolo rotondo non ha spigoli e solitamente non ha quattro gambe. Quindi la distribuzione delle persone, anche restringendosi un pochino, può essere fatta senza danneggiare alcuni o favorire altri (i capitavola per esempio). Il perno centrale che sostiene il piano, invece, non è un ostacolo per gambe e sedie.

  2. Spazi

    Il tavolo rotondo si adegua a spazi ristretti o irregolari. A parità di persone ospitate è meno ingombrante dei tradizionali tavoli quadrati o rettangolari, quindi è la soluzione ideale per chi ha un piccolo appartamento e non vuole appesantire la propria zona living e al contempo desidera tanti amici, parenti e commensali contemporaneamente.

  3. Armonia

    Il lato estetico: il tavolo rotondo, non è solo pratico, ma anche elegante e raffinato. La sua forma circolare lo rende un componente di design, un vero e proprio vero e proprio elemento di arredamento. Il tavolo rotondo, in armonia con l’ambiente che lo circonda, costituisce un esemplare modello di stile.

Suggerimenti:

Stili e materiali per il tuo tavolo

Quando devi scegliere un nuovo tavolo per la sala da pranzo, fatti subito una domanda: qual è lo stile dominante della casa? Solo così potrai scegliere il più adatto alle tue esigenze. Se vuoi osare, puoi anche pensare di inserire un tavolo di design che vada “in contrasto” con il resto degli arredi. Attenzione però: deve adattarsi in modo armonioso nella stanza in cui verrà collocato, o rischi di ottenere l’effetto opposto di quello desiderato.

Ricordati poi di considerare il lato pratico. Se hai poco tempo per le pulizie di casa o sei tra quelli che le rimandano fin quando possono, opta per materiali che richiedono poca manutenzione e facilmente pulibili. Al contrario, se sei un maniaco del pulito puoi pensare di scegliere materiali più di pregio, che richiedono maggiori cure e danno un impatto visivo notevole.

Tra i materiali che vanno per la maggiore, ti consigliamo di considerare:

  • Legno. Un classico per i tavoli in generale, si adatta meravigliosamente a qualunque stile di arredamento. Il suo calore e la sua naturalezza riscaldano l’ambiente e contribuiscono a renderlo più accogliente.
  • Metallo. Materiale resistente e capace di adattarsi a vari stili, adatto per chi ha sempre un occhio di riguardo per le ultime tendenze. Scegli un modello dalle linee leggere e dai colori neutri, il perfect match per ambienti dallo stile moderno.
  • Plastica e resine. Per chi vuole avere oltre alla modernità anche la praticità. Un colpo di spugna veloce e per la pulizia impiegherai solo un attimo!
  • Marmo. Di gran tendenza, riscoperto soprattutto negli ultimi anni. Nonostante l’apparente freddezza di questo materiale, le venature che lo contraddistinguono lo rendono un pezzo unico. Adatto per ambienti di una certa eleganza e rilievo.

Ora che conosci tutti i vantaggi di un tavolo rotondo, non ti resta che pensare al resto dell’arredamento. Scopri tutti i nostri consigli nella sezione “Sala da pranzo” e lasciati ispirare!

banner arredamento