Soggiorno rosa

Progettare un soggiorno rosa è di grande tendenza, anche per gli spazi contemporanei che antepongono la sobrietà alle atmosfere sognanti e romantiche. Il rosa, del resto, è un colore più sfaccettato di quanto si immagini: sa essere eccentrico e irriverente, ma anche neutro ed elegante. In chiave retro, assume le sfumature delicate del rosa antico, del rosa pastello o del cipria. In versione gold, fucsia o sorbetto introduce tocchi accesi, perfetti per un living in stile pop o per allestimenti sofisticati. Segui i nostri consigli per intonare al meglio le cromie e per arredare il soggiorno rosa con un pizzico di fantasia.

1. Rosa antico per un soggiorno classico

Il rosa antico è un punto di riferimento irrinunciabile. Sempre attuale, ha dalla sua il fascino vintage e il vantaggio di semplificare gli abbinamenti. Un soggiorno rosa in stile classico, ad esempio, può ruotare intorno al rosa e al marrone, spaziando dalle tonalità più scure, come il noce, alle nuance chiare come l’ecru. È perfetto anche per decorare le pareti, scegliendo una vernice chiara e non troppo carica. Più semplicemente, puoi abbinarlo al bianco e sbizzarrirti con poltroncine in velluto, lampade, tavolini laccati e vasi color cipria o rosa scuro. È ideale anche per soddisfare gli spiriti romantici: un divano rosa antico chiaro tempestato di cuscini floreali è quanto di più accogliente si possa immaginare. Il tocco di classe? Un vaso traboccante di rose (o peonie) e una buona bottiglia di rosé, da sorseggiare in calici di vetro rosa serviti su un vassoio rétro.

Suggerimenti:

2. Soggiorno moderno rosa e grigio

Il rosa è un colore semplicemente fantastico in combinazione col grigio. Lo sapevi che esistono nuance di rosa che sfumano impercettibilmente nel grigio, e viceversa? Ebbene sì: non ti resta che trovarle e accostarle per ottenere un risultato molto equilibrato e chic. Un divano grigio cenere, ad esempio, va a nozze con una parete color rosa antico molto chiaro. Una scelta azzeccata, poi, è aggiungere tessili e arredi blu grigiastro per ampliare la palette, senza accentuare troppo i contrasti. Se questo, al contrario, è precisamente il tuo intento, puoi cambiare strategia: ad esempio, puoi abbinare il rosa fenicottero al grigio scuro, orientandoti magari su mobili con finitura opaca. Anche il legno si sposa bene con questa combinazione di colori: non serve altro per creare il soggiorno rosa perfetto.

Suggerimenti:

3. Gold rose per uno stile glam

Rosa e oro formano una combinazione incantevole: volendo, anche in aggiunta al grigio. Abbinarli è molto semplice. Puoi rivestire, ad esempio, le pareti del living con una carta da parati con motivi bianchi e oro e allestire la stanza con sedute, mobili e accessori rosa conchiglia. Oppure, mixare arredi color quarzo, grigio chiaro e marrone (o vinaccia) e inserire qua e là complementi in metallo dorato, in versione gold rose o rame. Elementi in vetro e lampade opaline renderanno il tutto ancora più seducente.

4. Accenti pop con il fucsia

Stai pensando di usare il fucsia per il tuo soggiorno rosa? Se sì, abbandona ogni indugio e scegli di osare. L’occasione è servita per creare un soggiorno in stile pop dove immergersi nell’atmosfera di una galleria d’arte in miniatura. Puoi combinare gli arredi in modo eclettico: ad esempio, puoi accostare un divano dalle forme rotondeggianti, grandi stampe a fumetti, una scultura variopinta e uno specchio dotato di faretti. Quanto ai colori, puoi concederti accostamenti un po’ sfrontati, come quello fra il fucsia e il verde pistacchio. Al limite puoi dipingere un’intera parete di rosa: in alternativa al fucsia puoi scegliere una tonalità carica – ma meno “abbagliante” – come il rosa fragola. Come sempre, c’è un’alternativa più semplice, ovvero giocare con gli accessori: una collezione di cuscini variopinti appoggiati su un divano bianco – magari, coordinati a un poster in stile pop art – basta per dare una sferzata di vita al soggiorno rosa.

5. Un soggiorno shabby con il rosa pastello

Non possiamo che chiudere la carrellata con un grande classico: il soggiorno rosa in stile shabby chic, sospeso tra ispirazioni rustiche e modaiole. La palette di riferimento, in questo caso, sarà formata da nuance morbide e delicate come il rosa pastello, il rosa chiaro e sfumature poco sature di pesca e albicocca. Puoi usarle per i cuscini, il tappeto, i paralumi, gli scaffali e i rivestimenti di poltrone e divani sfoderabili. Senza tralasciare candele, vasi floreali, lanterne, decorazioni murali e tutto ciò che può aggiungere un tocco cozy al soggiorno. Tra un elemento rosa e l’altro, inserisci pennellate di bianco avorio, beige, tortora, celeste polvere e verde menta.

Come vedi, il rosa è tra le opzioni più affascinanti per un soggiorno colorato, ma non l’unica: prendi spunto dai nostri articoli per realizzare il tuo progetto d’arredo!