Donald Robertson x Westwing Collection: Manca 1 Giorno al Lancio!

Stile provenzale soggiorno

Non serve abitare in un grande casale per apprezzare le gioie di un soggiorno in stile provenzale. Il living di un piccolo appartamento di città, se ben arredato, può dare l’impressione di trovarsi nel sud della Francia, fra campi di lavanda e immensi cieli azzurri. Colori tenui e decori ispirati alla tradizione aiutano a ricreare questa sensazione e lo spazio perfetto dove immergersi dopo una lunga giornata in ufficio. Come decorare il soggiorno in stile provenzale? Ecco le linee guida per creare un allestimento dal sapore autentico. 

Le caratteristiche dello stile provenzale 

Il tocco di romanticismo è ciò che contraddistingue lo stile provenzale. Il soggiorno ispirato a questa tendenza d’arredo non può rinunciare a un’aria nostalgica che richiama le atmosfere tradizionali e rilassate delle dimore di campagna, reinterpretate in chiave chic. Per farlo, l’allestimento ricorre ad arredi vintage e decorazioni di ispirazione rurale e, al contempo, elegante. L’ispirazione rustica, infatti, non è mai preponderante, ma sconfina nello stile classico, fra richiami country e arredi d’epoca, come specchi e poltrone vintage.  

Non sono esclusi i tocchi shabby, sempre in chiave sofisticata. In un soggiorno provenzale, il tempo sembra quasi fermarsi: tendaggi morbidi, materiali naturali, morbide sedute rivestite con tessuti freschi e tenui creano un’atmosfera sospesa, perfetta per vagare con la mente tra piacevoli ricordi e dolci divagazioni.

Colori e materiali 

Anche un ambiente di piccola metratura può rievocare il fasto di un grande salone di campagna con qualche accorgimento d’arredo mirato. Ad esempio, un finto caminetto con cornice decorata o un’allestimento realizzato con finte travi in legno: più che dettagli, autentici colpi da maestro in grado di rivoluzionare il mood della stanza. Ancora meglio se hai la possibilità di ricavare un caminetto vero e proprio o di posizionare una stufa in ghisa, per ammirare lo scoppiettio del fuoco quando fuori fa freddo.  

Lo stile provenzale, in soggiorno, prende vita dall’accostamento fra le calde venature di vari tipi di legno e il candore di tessili e arredi nei toni del bianco puro, del crema e del sabbia. Una perfetta mediazione è data dal legno sbiancato che caratterizza mobili e pavimenti in parquet. Gli arredi in legno convivono con rivestimenti effetto pietra e mattoni e, nel migliore dei casi, con dettagli architettonici come archi in cartongesso che rievocano le volte in pietra. Perfettamente azzeccati anche gli accessori in ferro battuto e metallo anticato.  

Celeste, pervinca, tortora e grigio chiaro arricchiscono la palette, insieme al verde della piante e altri accenti di colore non troppo intensi, in versione desaturata, tipica degli oggetti rivestiti dalla patina del tempo, con una storia da raccontare.  

Mobili per un soggiorno in stile provenzale 

Un candido sofà e delle poltroncine con rivestimento in cotone sono perfette per allestire un rilassante soggiorno in stile provenzale. Per rendere l’ambiente più sontuoso – se gli spazi te lo consentono – puoi inserire un grande lampadario candeliere in metallo o un lampadario a goccia in vetro, circondato da arredi rustici, d’epoca o ispirati allo stile artigianale. Puoi spaziare tra credenze con vetrina, tavolini in ferro battuto, scaffali in legno decapato e cassettiere dipinte con colori tenui, come il verde acqua o il crema.  

Per sistemare accessori e oggetti decorativi puoi ricorrere a mensole in legno grezzo o piattaie pensili, dove disporre zuppiere, suppellettili d’epoca e altri oggetti recuperati in un vecchio solaio o, più verosimilmente, nel tuo negozio preferito. Un grande tappeto chiaro posizionato sotto il tavolino da caffè è ideale per moltiplicare la sensazione di relax. Quanto alla scelta del tavolo, puoi puntare su un mobile basso effetto decapé, da posizionare magari su un grande tappeto intrecciato a mano, simbolo di eleganza tanto in un ambiente classico, quanto in un soggiorno country chic.  

Suggerimenti:

Decorazioni must have  

Grazie alle suggestioni dello stile provenzale, puoi sognare la quiete della campagna anche se ti trovi all’ultimo piano di un condominio città. Un contributo essenziale, da questo punto di vista, è dato dalle decorazioni, fra cui specchi con telaio in metallo sbiancato, ideali per ampliare la spazialità. Molto indicati anche i quadri con soggetto botanico e le mensole in legno da ornare con vecchi orologi e candelabri. Non trascurare applique e lanterne dove posizionare candele e candeline per creare un’illuminazione soft e d’atmosfera. 

Largo spazio anche alle piante e ai vasi in cui disporre bouquet di fiori recisi, dando la preferenza ai fiori di campo e di stagione. Su scaffali e tavolini puoi posizionare cassette in legno, catini in zinco e barattoli di latta riempiti con aromatiche e ciuffi di lavanda profumata. Per creare un allestimento floreale scenografico puoi ricorrere anche alle composizioni di ortensia bianca, azzurra o verde acido. Le decorazioni possono richiamare direttamente il mondo rurale, come nel caso delle mangiatoie per uccelli in metallo anticato e simili. 

Stanco del solito arredo? Le idee per decorare il soggiorno non finiscono qui: leggi tutti i nostri consigli!