Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Palazzo in stile bovindo

Il termine bovindo è una derivazione dell’inglese bow window. Nelle case moderne non si vede molto spesso, ma in passato era un elemento architettonico ampiamente utilizzato. Il bovindo è un tipo di balcone sporgente dalla facciata per uno o più piani. Dà all’abitazione uno stile particolare, aggiungendo anche spazio supplementare che può essere ben organizzato e decorato. Ecco come arredare un bovindo in modo intelligente e confortevole.

Bovindo: domande frequenti

Prima di passare ai consigli di interior design, facciamo un po’ di chiarezza.

Un bovindo è uno spazio che proietta all’esterno di un edificio alcune finestre. Di solito si trova nella parte più importante dell’edificio, cioè quella che si affaccia sulla strada, oppure nell’angolo. Spesso il bovindo si estende su più piani, e oltre ad avere una funzione estetica ha anche il vantaggio di estendere lo spazio interno.
Il bovindo apparve per la prima volta nel Medioevo, durante il periodo dei castelli, dei palazzi e delle chiese. Prevalentemente, si applicava a due settori di costruzione: l’architettura sacra e l’architettura delle fortificazioni. Nel primo caso si trattava degli altari all’interno di chiese o cappelle che si trovavano in fondo alla superficie di una parete, cioè in un vano aggiunto verso l’esterno. Per quanto riguarda il secondo caso, il bovindo è stato sviluppato sulle torri murarie che si estendevano verso l’esterno, in modo da permettere ai difensori di colpire chi tentava di arrampicarsi sulle mura. Questo elemento di fortificazione militare garantiva una certa forma di protezione e intanto, essendo abbastanza aperto, consentiva di proseguire la battaglia.

Oggigiorno, naturalmente, il bovindo funge solamente come componente decorativa. Nonostante ciò la sua presenza conferisce l’illusione di uno spazio più grande ed inoltre, garantisce un maggiore ingresso della luce.
Anche nelle altre culture appaiono delle forme architettoniche simili al bovindo. Dal punto di vista architettonico è doveroso citare in particolare i seguenti esempi: mashrabiyya, bay window e oriel window.

La mashrabiyya è frequentemente usata nell’architettura tradizionale dei paesi arabi. Il suo aspetto presenta delle griglie decorative in legno che coprono interamente il balcone. Potrebbe dare l’impressione di una scatola traslucida attaccata al muro. Questa forma di estensione dello spazio interno permetteva alle donne islamiche di partecipare alla vita sociale della strada, essendo comunque  nascoste da sguardi indiscreti. La mashrabiyya porta anche un grande vantaggio in situazioni di clima caldo. La riduzione della superficie, prodotta dalla griglia, accelera il passaggio del vento, diffondendo un  senso di freschezza all’interno della casa.

La bay window si trova principalmente nei paesi anglosassoni. Sebbene derivi dal Medioevo, tutt’ora plasma il paesaggio urbano. È definita semplicemente come un’estensione di una finestra verso l’esterno. Una ricerca recente che esaminava un campionario casuale di foto di San Francisco, ha evidenziato che la bay window sia la figura che rappresenti al meglio l’architettura della città.

L’oriel window è un tipo particolare di bay window che sporge dalla facciata di un edificio, però non raggiunge il terreno. Generalmente si trova al piano superiore, però ci sono anche degli esempi di oriel window al piano terra, dove di solito si progettano dei sedili all’interno della nicchia. Frequentemente, l’oriel window rappresenta uno stile più decorativo visto che viene sostenuta da mensole oppure beccatelli.

Idee per decorare un bovindo

Arredare un bovindo può essere molto divertente, a condizione che si sappia come farlo! Ecco come arredarlo e renderlo un punto di forza del tuo soggiorno o della tua sala da pranzo!

In soggiorno

Quando un soggiorno è dotato di bovindo, puoi ottenere un ottimo effetto di riempimento con un divano. Per questo è molto importante prendere le misure esatte, prima di scegliere il divano giusto e acquistarlo. Se vuoi conferire un fascino particolare al tuo soggiorno, devi fare particolare attenzione alle forme. Un bovindo angolare acquista spazio con un divano classico a linee rette, invece uno ovale guadagna visivamente se associato ad un divano da schienale curvo.

Primo piano divano in soggiorno con cuscini in stile bovindo

In sala da pranzo

Nel caso in cui un bovindo estenda la cucina o la sala da pranzo, in genere offre una superficie ideale per un tavolo. In questo caso la migliore soluzione è rappresentata da una panca ad angolo: questa utilizza al massimo lo spazio e allo stesso tempo mette in evidenza la particolarità del bovindo. Fai attenzione poiché potrebbe rivelarsi necessario adattare il tavolo da pranzo alle dimensioni.

Immagina di sederti a cena in una nicchia accogliente, con una lampada a sospensione che crea una luce soffice e avvolgente; le finestre ti proteggono dall’esterno, ma nello stesso tempo concedono un’impressione di libertà. Alla fine il bovindo diventerà il posto più confortevole di tutta la casa: l’ideale per creare un angolo lettura perfetto!

Il bovindo nella sala da pranzo

Quattro vantaggi del bovindo:

  1. Uno spazio extra

    Il bovindo amplifica lo spazio vitale mantenendo la sensazione di un pezzo unico. A differenza di un balcone, un bovindo è coperto, quindi ci si può sedere comodamente anche in inverno.

  2. Più luce

    Un bovindo porta molta più luce ad un appartamento attraverso le sue numerose finestre. Le stanze con un bovindo sono sempre particolarmente luminose, aperte e piacevoli.

  3. Una vista incredibile

    Come se non bastasse, un bovindo dà la possibilità di ammirare non solamente la vista di un lato, ma è come avere gli occhi a grandangolo. Così, avrai a portata di mano la splendida vista di un balcone senza il rischio  di congelare.

  4. Decorazione della facciata

    Dall’interno del bovindo non puoi vedere il risultato dell’aggiunta alla facciata, però ne sarai cosciente e fiero perché ogni persona che passerà davanti la tua casa alzerà lo sguardo per poter apprezzare l’eccezionalità della tua abitazione.

Un luogo di pace e relax

Il bovindo può trasformasi facilmente in una zona di tranquillità. Per rendere questo luogo piacevole e rilassante, fai attenzione agli abbinamenti con le decorazioni e con il resto dell’arredamento. Inizia selezionando delle tende per le finestre, magari delle tende moderne, che garantiscono privacy e ammorbidiscono le pareti. Tutto ciò contribuisce a creare un’atmosfera accogliente. Se hai una panca nel tuo bovindo, puoi farne un luogo ideale per leggere e per rilassarti. Qualche cuscino, un plaid e una coperta decorativa forniscono una porzione extra di comfort. Per le vetrate consigliamo candele o catene di luci che sicuramente daranno un’impressione speciale e completa al tuo bovindo.

Suggerimento: stendi un’amaca nel bovindo! Così potrai metterti in uno stato d’animo vacanziero tutto l’anno dondolandoti dolcemente nei dolci sogni dei mari del sud.