Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

arredamento etnico missoni

Sei amante dei colori sgargianti, di accessori decorativi di grande e effetto e sei affascinato dal richiamo di paesi lontani? Allora lo stile etnico è sicuramente il tipo di arredamento adatto a te e alla tua casa. L’arredamento che fonde alla perfezione la voglia di evasione e la tradizione di culture di popoli orientali e africani e si presta come tramite tra il piacere del viaggio e la comodità di fruirne in casa. Ecco qualche consiglio per dare alla tua casa un nuovo look dal sapore esotico!

Arredamento etnico: gli elementi fondamentali

L’arredamento etnico nasce secoli fa, quando i viaggi erano un lusso solo per pochi eletti a dimostrazione del potere economico e della differenziazione tra le varie classi sociali. Nasceva e si collocava nelle case sfoggiando elementi ornamentali come zanne di elefante, cimeli in legno e maschere tribali prelevati durante i viaggi in terre lontane come India, Marocco e Africa.

Oggi, oltre all’inserimento di elementi decorativi in casa, lo stile etnico si caratterizza per il mix di influenze e contaminazioni capaci di creare in qualsiasi ambiente un’atmosfera colorata calda ed elegante dal sapore esotico.

L’arredamento etnico non è facile da riproporre totalmente all’interno di tutta la casa e molto spesso si esprime in singole stanze o in piccoli angoli dell’abitazione, creando un vero e proprio “melting pot” d’influenze culturali differenti. Una delle caratteristiche principali dello stile etnico è infatti la varietà di atmosfere ricreate in casa, che cambiano in base alle terre da cui prendono spunto.

Non a caso esistono diverse declinazioni di stile etnico le cui caratteristiche variano in base al paese di provenienza:

  • africano
  • giapponese
  • indiano
  • arabo

Colori e materiali

I veri protagonisti dello stile etnico sono i materiali e i colori. Bandito il bianco e i colori tenui, benvenuti colori caldi e colori scuri come il giallo, l’arancione, il rosso, il marrone, il verde e il nero che si fondono insieme per dare vita a quell’atmosfera calda e solare di terre lontane.

Tra i materiali più indicati per un arredamento etnico sia per i pavimenti che per i complementi troviamo il legno teak, un’essenza pregiata ricavata dalle foreste tropicali del sud Asiatico. Tra i pregi di questo legno la sua durezza e l’incredibile colore caratterizzato da sfumature che vanno dal nero al verde bruno passando per alcuni toni del marrone.

Oltre al legno, altri materiali consigliati per l’arredo in stile etnico sono le canne di bambù, la terracotta, la pelle, il rattan e altre fibre naturali.

Una volta considerato il forte impatto visivo dei colori e dei materiali dello stile etnico, prima di passare all’azione, assicurati che tutte le scelte portino ad un risultato armonico e non pesante.

Idee per arredare in stile etnico

Fino adesso ti abbiamo raccontato dei fondamentali dell’arredamento etnico spiegandoti come variano anche in base ai paesi da cui prendono spunto. Se non vedi l’ora di riportare culture lontane in casa per far vagare la tua mente tramite colori e forme non tradizionali, sei sicuramente un appassionato nostalgico di viaggi. Iniziamo con qualche consiglio su come riportare lo stile etnico all’interno di alcune stanze della tua casa.

Ispirazioni visive

Contaminazioni nella zona giorno

Come ormai ben sai non è sempre semplice riproiettare l’arredamento etnico in tutta la casa ma rimane più semplice proporlo solo in alcune stanze o in angoli specifici.

Per la zona giorno ti consigliamo di dare largo spazio a divani, poltrone e pouf molto bassi in pelle o in tessuto, impreziositi da tanti cuscini colorati con fantasie tribali o forme geometriche. Dove possibile, seleziona pavimenti e complementi in teak scuro creando contrasto con i colori forti delle pareti o dei tendaggi colorati ma dal tessuto leggero.

Elementi caratterizzanti saranno le sculture in legno, i vasi in ceramica, le lampade in rattan o fibre naturali e i profumatori d’ambiente come gli incensi tipici delle essenze d’oriente. Un piccolo angolo arredato con gusto con tutti questi oggetti sapientemente posizionati sopra ad un mobile come se fosse un altare o tempio, sapranno come riscaldare l’ambiente e valorizzare il carattere dello stile etnico in casa.

Un altro consiglio per creare sensazioni etniche nella zona giorno può essere la scelta di quadri dai colori vivaci e vitaminici, tappeti sovrapposti nelle palette più disparate in modo da creare quasi dei veri e propri color block di forte impatto visivo.

Camera da letto melting pot

Per una camera da letto in stile etnico, se vuoi ottenere un effetto “melting pot”, dovrai giocare molto con la fusione di culture e con le varie sfumature di colore e atmosfere che abbracciano evocazioni di stili etnici differenti. Per l’effetto melting pot la pienezza è senza dubbio la chiave di volta, sarà necessario creare un forte mix di oggetti, mobili e complementi dal forte impatto visivo ed emozionale.

Dove possibile potrai giocare molto sulle piastrelle artistiche e decorate del pavimento e sulle pareti colorate in tinte accese come rosso o arancione, che ricordano i tramonti africani.

Seleziona un letto basso in legno o in bambù e se ti piace, prova ad osare con il baldacchino e il gioco dei drappi di tessuto applicati sulle colonne della struttura del letto.

Anche per la zona notte oggetti, tessuti e tappezzeria saranno fondamentali. Punta su cuscini decorati e impreziositi da applicazioni, tappeti colorati, piccoli vasi e statuette, posizionati a corredo sopra a cassettiere dall’effetto used.

Gioca con l’illuminazione con lanterne traforate e lampade a soffitto decorate in ferro, che ricordano paesi orientali creando giochi di luce in tutta la stanza.

Arredamento etnico in cucina

In cucina arredare con lo stile etnico non sarà una cosa semplice. La miglior ricetta per ottenere un risultato d’arredamento riconoscibile sarà una buona dose di fusione di colori, tanto da far sembrare tutto quasi caotico seppur in ordine.

Per i mobili etnici della cucina, fondamentale sarà l’inserimento di una credenza in legno o teak con elementi di decorazione in ceramica che ricordano lo stile asiatico dell’arredamento cinese, giapponese e indiano.

Seleziona un tavolo da cucina in legno sempre apparecchiato con tovaglie colorate e posiziona sedie in vimini impreziosite da cuscini dallo stile orientale. Candele, profumi e spezie completeranno l’atmosfera della tua cucina in stile etnico.

Se non hai ancora scelto lo stile da dare alla tua casa, dai un’occhiata alla categoria “Stili di arredamento“: leggi i nostri articoli e trova lo stile più adatto a te!

banner arredamento