global coastal

Se sogni di vivere vicino all’oceano, oppure abiti proprio vicino al mare e desideri che la tua casa riprenda l’atmosfera di una spiaggia incontaminata, l’arredamento global coastal potrebbe fare al caso tuo. Leggero, arioso e accogliente, punta a ricreare quella sensazione di pace e relax che si prova stando vicino all’acqua. Con alcune piccole o grandi modifiche, ogni stanza può trasformarsi in un ambiente da copertina: continua a leggere per scoprire i colori, i materiali e gli elementi chiave dello stile coastal, oltre alle differenze con quello marinaro. Segui i nostri consigli di stile e inizia il restyling di camera da letto, living, cucina e bagno. Non ti sembra già di sentire il rassicurante sciabordio delle onde?

Le caratteristiche dello stile global coastal

Molto in voga negli ultimi anni, il global coastal è una tendenza in continua evoluzione. Partiamo dalla definizione: il riferimento va ovviamente alle ambientazioni costiere, ma con un’enfasi particolare sulla naturalezza dell’ambiente marino, in qualsiasi luogo del mondo si trovi. Attraverso l’uso della luce, di texture organiche e di un’estetica elegante, ha come scopo principale quello di evocare la brezza che sfiora la sabbia e l’ipnotico movimento del mare. Una casa in stile coastal prende dunque spunto dalla natura, soprattutto per la palette, i materiali e le decorazioni: ecco una panoramica di quello che non può mancare.

Colori

Dimentica il prevedibile accostamento bianco e blu: lo stile global coastal ha un approccio più vario e sottile agli abbinamenti cromatici. Si spazia tra i neutri caldi, come beige, crema, avorio e sabbia, a cui abbinare tonalità tenui, in primis azzurro, grigio e verde.

Materiali

Nello stile coastal non troverai molti accenti metallici o trame appariscenti, ma una delicata stratificazione di materiali naturali e tessuti fluttuanti, come leggerissime tende bianche da fissare alle finestre. Per creare un’atmosfera rilassante, il design global coastal incorpora molti elementi che ci ricordano la spiaggia e lo fa soprattutto attraverso i mobili, realizzati in legno chiaro o sbiancato, vimini e rattan. I tappeti sono generalmente di paglia o iuta, e i tessuti sono realizzati principalmente in cotone e lino.

Accessori e decorazioni

Se stai decorando in stile coastal, la chiave è non esagerare e stare alla larga dai cliché; ogni elemento deve essere ben scelto e non esagerato. Evita i motivi troppo scontati, come reti e ancore, e prediligi una collezione di vasi e bottiglie in vetro azzurro, ceste decorative, cuscini con pattern stilizzati e tanti piccoli accessori in fibre intrecciate. Fai spazio per accenti eclettici all’insegna dell’arte contemporanea, come sculture astratte in legno e quadri con grandi pennellate di colore che evochino i paesaggi marittimi.

Stile coastal e marinaro: quali sono le differenze?

Il design global coastal viene spesso confuso con altri trend di home interior ispirati al mare, primo tra tutti lo stile marinaro. Quest’ultimo si fonda sull’utilizzo di motivi esplicitamente nautici, come conchiglie, barche, pesci e righe a contrasto, che in molti casi possono risultare molto caratterizzanti e vistosi.

Ciò che distingue lo stile coastal è invece l’aspetto allo stesso tempo rilassato e chic, che vuole interpretare l’atmosfera di uno splendido rifugio costiero attraverso la scelta di colori e mobili. Le tinte neutre e delicate costituiscono la base dello stile, così come i suoi arredi ricchi di texture ne esaltano l’estetica naturale, ma senza mai esagerare.

Global coastal per ogni angolo della casa

Quando immaginiamo la spiaggia e l’oceano, il pensiero corre subito alle giornate di sole. Ecco perché gli interni global coastal sono generalmente luminosi: cerca di lasciar entrare quanta più luce possibile aumentando le dimensioni delle tue finestre o usa un grande specchio per raddoppiare la luce. Segui poi i nostri suggerimenti per cambiare look a ogni stanza.

Camera da letto

Come ormai avrai ben capito, lo stile coastal consiste nel suggerire il mood bucolico da spiaggia, senza che di fatto lo sembri. Per la camera da letto global coastal concentrati sull’ariosità, grazie a pareti bianche che diano immediatamente l’illusione di uno spazio più ampio. Opta per un letto rivestito in tessuto bianco o beige, oppure con una scenografica testiera in rattan, che potrai poi far risaltare con biancheria color tortora, grigio chiaro o in un tono delicato come l’acquamarina. L’idea che ci fa innamorare? Un letto a baldacchino con struttura semplice in legno, da vestire con un tendaggio bianco in leggerissimo cotone. Completa con un tappeto in iuta e ceste in vimini abbinate.

Soggiorno

Visto che gli spazi che vogliono ricordare sono molto variegati dal punto di vista materico, gli interni coastal global sono ricchi di texture. Lasciati ispirare dalla superficie increspata del mare, dalla sensazione della sabbia sotto i piedi e dalle infinite venature del legno per orchestrare un living affascinante. Possono bastare due colori per creare un ambiente magico: a partire da una base neutra, con pavimenti e pareti immacolate, posiziona un divano in tessuto bianco e crea un raffinato contrasto con un coffee table e uno sgabello in legno in una nuance miele. Accosta ceste e vassoi in rattan, un tappeto in iuta fatto a mano e qualche decorazione ton sur ton alle pareti.

Cucina

Per la stanza più “calda” della casa, crea uno spazio cozy e familiare da vivere intensamente ogni giorno. Una cucina classica con finiture in bianco sarà valorizzata da credenze in legno chiaro e contenitori in rattan in cui inserire tutto quello che ti serve avere a disposizione. Per la zona pranzo, scegli un tavolo rettangolare classico in legno grezzo e posiziona una panca da un lato e sedie dall’altro: come tocco finale, appendi una grande lampada a sospensione con paralume in bambù intrecciato e posiziona al centro del tavolo un vaso fatto a mano in ceramica bianca opaca, con all’interno una composizione di rametti e fiori secchi.

Bagno

Infine, tra le aree perfette per un restyling global coastal c’è il bagno. Anche in questo caso, gioca con i toni luminosi: non c’è stanza migliore per utilizzare una raffinata palette sui toni del bianco, sabbia e azzurro. Punta su un rivestimento a mosaico che riprenda queste tre cromie, poi scegli sanitari minimal in bianco opaco, dalle forme essenziali, e mobiletti in legno chiaro. Non dimenticare un grande specchio rotondo, per creare l’illusione di un suggestivo oblò affacciato sull’oceano.

Lo stile global coastal ti ha conquistato? Scopri altre guide utili per la tua casa nella categoria “Stili di arredamento”!