Stile medievale

Se la storia ti affascina e cerchi un’idea particolare per arredare la tua casa, lasciati conquistare dallo stile medievale. Ispirato a un periodo molto lontano, che ancora oggi esercita il suo fascino grazie a romanzi storici, film in costume e serie televisive di successo, può aiutarti a trasformare ogni stanza in un vero castello. Se hai sempre desiderato viaggiare indietro nel tempo, segui i nostri consigli e scopri quali sono i materiali, i colori e le caratteristiche principali dello stile medievale, poi decora i diversi ambienti grazie alle nostre proposte.

Le caratteristiche dello stile medievale

Lungo circa mille anni, all’incirca dalla caduta dell’Impero romano d’Occidente nel 476 alla scoperta dell’America nel 1492, il Medioevo è una delle quattro età che costituiscono la storia europea. Trattandosi di un periodo così esteso, ha visto succedersi diversi regni e tantissimi avvenimenti importanti: per questo motivo, quando si parla di stile medievale non si fa riferimento a un secolo o a un periodo in particolare, ma più che altro a un’atmosfera generale.

Pensa ai grandi castelli inglesi, ma anche alle cattedrali del Nord Europa o ai monasteri sparsi su tutto il territorio italiano: lo stile medievale è questo e molto altro ancora. A metà tra il magico castello di Hogwarts della saga di “Harry Potter” e i saloni austeri della serie “Il Trono di Spade”, è facile capire perché negli ultimi anni questo trend abbia preso rapidamente piede anche nelle nostre case.

L’arredamento medievale dovrebbe bilanciare perfettamente l’austerità della pietra e del ferro con elementi organici come legno e tessuto. Se non sai da dove iniziare, ecco gli arredi da tenere come riferimento per il tuo makeover ispirato al Medioevo.

  • Tavoli: scegli grandi tavoli in legno massello che abbiano un aspetto rustico e allo stesso tempo sontuoso.
  • Sedie: opta per modelli classici in legno con schienale molto alto, con o senza lavorazioni particolari (tipo paglia intrecciata, intarsi o rivestimenti in tessuto), per ricordare la maestosità dei troni.
  • Cassapanche e bauli: non possono mancare questi arredi chiave in legno, immancabili nello stile medievale.
  • Librerie: usa scaffali a vista e armadi a giorno per mostrare le tue collezioni di libri antichi e una selezione di oggetti decorativi a tema.

Colori e materiali

Se ti concentri sull’ambientazione tipica delle dimore del Medioevo, non è così difficile trovare una reinterpretazione in chiave moderna di questa affascinante tendenza. Parti dai tre punti chiave dello stile medievale, ovvero colori, materiali e illuminazione, e calibra con attenzione ogni elemento.

  1. Colori e abbinamenti

    Se vuoi restare fedele all’epoca, per la tua palette in stile medievale considera l’utilizzo di tonalità intense come il rosso, il verde scuro e il marrone. Quest’ultimo è facile da ottenere, visto che gran parte degli arredi dovrebbe essere in legno, mentre per il verde e il rosso affidati agli accessori tessili; inoltre, tutto dovrebbe essere illuminato da bagliori color oro e bronzo. Se preferisci qualcosa di più minimalista, gioca con un mix di grigi e beige.

  2. Materiali e tessuti

    Vuoi creare un perfetto ambiente in stile medievale? Puoi iniziare dalle pareti, meglio se con rivestimento in pietra oppure in legno, tipo boiserie. Il legno massello è protagonista anche degli arredi, mentre la tappezzeria di sedie, divani, tendaggi e cuscini dovrebbe privilegiare tessuti pesanti come il velluto e il broccato.

  3. Illuminazione

    Durante il Medioevo non c’era ancora l’elettricità: la luce artificiale proveniva da caminetti, torce e candele, usate anche per illuminare grandi lampadari e candelabri. Cerca quindi di ottenere un ambiente che di giorno sia illuminato principalmente dalla luce naturale e che di notte sia rischiarato da soluzioni luminose appena accennate, per ottenere una dimensione accogliente e intima.

Suggerimenti:

Stile medievale per ogni angolo della casa

Lo stile medievale ti offre la libertà di trarre ispirazione da molti elementi diversi, in base ai tuoi gusti. Ad esempio, c’è chi sceglie di decorare con oggetti caratteristici, come armature, arazzi e spade, mentre altri preferiscono puntare solo su combinazioni di texture e colori oppure sull’architettura stessa della casa. Prendi spunto dalle nostre proposte e inizia a immaginare un nuovo look per ogni stanza.

Camera da letto

Quando si parla di riposo e relax, nessuno di noi vorrebbe veramente tornare indietro al Medioevo, soprattutto per quanto riguarda la zona notte. È impossibile immaginare una camera senza le comodità di oggi. Tuttavia, gli elementi tipici dell’epoca esercitano ancora il loro charme: c’è qualcosa di molto affascinante nell’eleganza delle camere da letto medievali. Sicuramente non potrà mancare un letto a baldacchino, con struttura in legno o ferro battuto, da arricchire con morbide coperte classiche e stole in finta pelliccia. Completa poi con tappeti, bauli tradizionali e ovviamente con uno scenografico lampadario.

Soggiorno

Se hai la fortuna di avere un camino nel tuo living, sei già a metà strada. È, infatti, un ideale punto focale per l’interior design in stile medievale. In passato si preferivano camini massicci, alti dal pavimento al soffitto e realizzati in mattoni o pietra, ma anche un piccolo caminetto farà la differenza. Allestisci la zona salotto proprio di fronte a esso, preferendo un divano con rivestimento in stoffa o pelle dalla forma sinuosa. Oltre ai rivestimenti in legno per le pareti, potresti anche esporre vecchi quadri di paesaggi e ritratti, proprio come se fosse la tua galleria personale.

Sala da pranzo

Nella zona dedicata alla convivialità, lo stile medievale passa per un grande tavolo in legno attorno al quale riunirti con la famiglia e gli amici, quasi fosse un banchetto reale. Concentrati poi sulle pareti: basta un muro d’accento in pietra per dare vita al giusto mood per la tua sala da pranzo. I tappeti tradizionali sono invece usati per rendere meno “freddi” i pavimenti.

Cucina

Anche in cucina, lo stile medievale ha bisogno di due materiali per prendere vita: la pietra e il legno. Se il vecchio focolare per cucinare è fortunatamente qualcosa che ci siamo lasciati alle spalle, puoi comunque sottolineare l’ambientazione rustica con contenitori e utensili in rame, perfetti anche da appendere alle pareti come decorazioni. E, perché no, di tanto in tanto potrai persino stupire i tuoi ospiti con una cena tipica con piatti medievali, preparati da te seguendo le vecchie ricette tipiche.

Impossibile resistere al fascino dello stile medievale! Se cerchi altre idee originali, esplora la categoria “Stili di arredamento” e lasciati ispirare.