studio in stile industriale minimal

Sobrio ma non troppo, versatile e immune alle mode: lo stile industriale si adatta facilmente a tutti gli gli ambienti della casa: ufficio incluso. Perchè dovresti progettare uno studio in stile industriale? Perché è bello da vedere e funzionale, anche in versione minimal e in spazi ridotti. Come rievocare l’effetto loft? Basterà puntare su una combinazione di legno e metallo, sulla palette classica – nero, antracite, bronzo e rosso mattone fra i must – e su un look grezzo ed elegante al tempo stesso. Dalla scrivania ai portadocumenti, preparati a fare il pieno di suggestioni vintage.

Studio in stile industriale: la scrivania

Lo stile industriale richiama l’atmosfera delle fabbriche di un tempo e il fascino di arredi solidi e pratici, fatti per durare. Vale anche per il pezzo forte dell’arredo, la scrivania. Negli ambienti moderni, la scelta ricade spesso su piani di lavoro dal look essenziale e dalle linee leggere. I tavoli, generalmente di piccole dimensioni, si presentano in versione basic o arricchiti di cassetti e ripiani che ricordano gli scaffali industriali. Una mossa intelligente, per creare un look omogeneo, è coordinare la scrivania a librerie e consolle in legno e metallo nero.

Studio in stile industriale: la sedia

Scegliere arredi in stile è importante, senza dimenticare il confort e l’ergonomia. Cerca di bilanciare l’altezza della sedia rispetto al piano di lavoro e di usare una seduta comoda che consenta di sgranchirsi le gambe o di cambiare posizione all’occorrenza. Qual è la regola da seguire per l’altezza della sedia e della scrivania? La posizione corretta è quella che consente di avere un’inclinazione di gomiti e ginocchia non inferiore a 90 gradi, senza reclinare il collo in avanti. Quanto al tipo di seguta, uno sgabello regolabile è perfetto per un mini ufficio in stile industriale: una soluzione salvaspazio facile da riposizionare e coerente a livello estetico. Una sedia da ufficio con braccioli, ovviamente, risulterà molto più confortevole, specie se dotata di una buona imbottitura. Il rivestimento in similpelle è l’ideale: una sedia da ufficio girevole nera o color caramello è la scelta vincente.

Studio in stile industriale: la libreria o lo scaffale

Come arredare l’ufficio in casa in modo funzionale? Lo studio in stile industriale è ben organizzato e, quasi per definizione, ben attrezzato grazie a ripiani e scaffali. Tutto il necessario è a portata di mano, grazie all’abbondanza di contenitori aperti o chiusi. Gli scaffali a giorno in metallo, utili anche negli spazi piccoli, sono fra le soluzioni più gettonate. Anche in versione “destrutturata”: ripiani sfalsati e piccole asimmetrie creano movimento senza esagerare. Una libreria in legno e metallo dalla struttura leggera è perfetta per allestire uno studio di piccola metratura. Senza rinunciare, negli spazi ampi e ariosi, ad arredi più “importanti” come le cassettiere archivio vintage.

Bellissimi scaffali da acquistare:

Come illuminare lo studio in stile industriale

Fra gli elementi distintivi di uno studio in stile industriale c’è, senza dubbio, l’illuminazione. Le lampade da scrivania e da terra conquistano la scena, con un design che sposa ispirazione moderna e suggestioni retrò. Cerca di privilegiare oggetti dal design essenziale, con finitura metallica o verniciati di nero. Oltre alle lampade da tavolo reclinabili o con braccio regolabile,  puoi orientarti sulle lampade da terra con base in metallo o cemento: molto accattivanti anche quelle senza paralume con corpo illuminante a vista. Non dimenticare le applique: oltre a migliorare l’illuminazione dell’ufficio, possono facilmente sostituire le decorazioni da parete e semplificarti la vita.

Completa il tutto con un tappeto

Lo studio in stile industriale è sobrio, ma non serioso. Per dare personalità al progetto d’arredo puoi puntare sui tappeti, affidandoti a tonalità decise come il nero o il marrone scuro. Se la stanza è piccola e poco luminosa, meglio orientarsi su una nuance più chiara come il grigio tenue o il sabbia: questa opzione è consigliata se il pavimento dello studio ha un rivestimento effetto cemento, in ceramica o in legno scuro. L’importante è scegliere colori tendenzialmente neutri, senza creare contrasti troppo accesi o cedere a combinazioni sgargianti. La preferenza va ai tappeti tinta unita, anche con texture irregolare come nel caso dei tappeti in tessuto tinti a mano.

Tappeti in perfetto stile industriale:

Studio in stile industriale: le decorazioni

Nello stile industriale, funzionalità ed estetica convivono alla perfezione. Anche un accessorio dal risvolto pratico, come un organizer da ufficio, può diventare un oggetto decorativo. La postazione home office gioca sul contrasto tra profili in metallo e superfici in legno? Se sì puoi puntare su una linea di accessori coordinati – scatole porta oggetti, portacavi e contenitori per documenti – color nero, antracite o grigio scuro. Quanto alle decorazioni vere e proprie, vai sul sicuro con orologi, ingranaggi e stampe che riproducono cartine, dettagli progettuali e simili. Il faro, in ogni caso, resta il minimalismo: pochi oggetti scelti bene, senza troppe concessioni a ornamenti e oggetti colorati.

Ovviamente esistono altre ispirazioni possibili per la postazione PC: leggi gli articoli dedicati all’arredamento da ufficio per scoprire le più belle!