Decorare con i sassi

Ciottoli e sassi sono tra gli “strumenti” più accessibili ed eclettici per gli amanti del fai da te: un modo semplice per portare in casa la natura, richiamando atmosfere zen e minimaliste. Ma anche per ornare il giardino: affiancando, ad esempio, ciottoli di vari colori per delimitare aiuole e percorsi. Decorati in punta di pennello, si trasformano in oggetti coloratissimi con cui realizzare quadri, portacandele e tanti altri accessori. Dai lavoretti più impegnativi ai segnaposto veloci, scopri come decorare con i sassi!

1. Vasi decorativi

I vasi con piante grasse, facili e belli da ammirare, sono tra le idee più semplici per decorare la casa coi sassi. Se non hai il pollice verde – o ami le piante in tutte le versioni – puoi dipingere i ciottoli di verde, nero e bianco, imitando gli aculei e la superficie carnosa dei cactus. Sistema le succulente in vasetti di terracotta e posizionale negli angoli più noiosi della casa: prenderanno vita in un attimo! In alternativa puoi inserire ciottoli e sassetti all’interno di un vaso a sospensione, aggiungere delle piante grasse mignon e appendere il contenitore con un grosso spago in bagno o in cucina. Hai sempre sognato di possedere un acquario ma non hai abbastanza tempo ed energie da dedicare a questo hobby? Puoi consolarti con un acquario finto fai da te: tutto quello che ti serve è un vaso tondo in vetro in cui inserire ghiaia, conchiglie e sassi decorati con colori iridescenti per simulare le scaglie variopinte dei pesci. 

2. Porta candele

I portacandele di ispirazione minimal e i bruciaessenze in pietra sono sempre di tendenza. Realizzarli col fai da te non è impossibile, anzi. Forse ti starai chiedendo se serve una fresa per forare i sassi e inserire le candeline. Fortunatamente no: a meno che tu non abbia trovato un sasso già sagomato, puoi semplicemente optare per una ciotolina, incorniciata da ciottoli incollati fra loro. Oppure, creare una piramide di sassi decorati con un pennello a punta sottile – sostituibile, all’occorrenza, con un pennarello – e adagiare in cima il portacandelina (meglio posizionare il tutto su una base ampia per assorbire la cera). Sempre suggestive le candele galleggianti: puoi inserirle all’interno di un grande vaso trasparente e decorare la base con i sassi. Ancora più semplicemente, puoi usare una candela alta da “affondare” fra i ciottoli.

3. Centrotavola

Sia i vasetti che i portacandela possono essere impiegati come decorazione per ravvivare la tavola. Al posto delle candele galleggianti – o in aggiunta – puoi usare delle corolle di fiori recisi, per portare una ventata di freschezza, colore e profumo. Hai mai considerato l’ipotesi di realizzare un’alzatina portadolci o portafrutta con le tue mani? Non è difficile: basta munirsi di due – tre sassi di grandi dimensioni, unirli fra loro per creare la base e incollarci sopra un piano di vetro (puoi farlo sagomare in un negozio specializzato). l I ciottoli di fiume sono utili anche come segnaposto: basta armarsi di pennello, scrivere il nome degli invitati e, magari, tratteggiare un disegno stilizzato o un messaggio speciale.

4. Quadretti per la cameretta

Per sbaglio hai rotto il vetro di un quadretto e ti è rimasta solo la cornice? È un’ottima scusa per creare una decorazione 3 D per la camera dei bambini (o per la tua!). Se ti piacciono le atmosfere marine, ad esempio, puoi sperimentare un’alternativa interessante all’acquario fai da te. Procurati un bel numero di ciottoli e dipingi tanti pesciolini guizzanti, variando i soggetti e i colori: otterrai così un banco di pesci sgargiante e molto allegro. Per velocizzare i tempi puoi acquistare degli stencil a forma di albero, foglia o con motivi stilizzati (o realizzarli con le tue mani): abbina una vernice bianca o nera a sassi di varie tonalità per ottenere un elegante quadretto in stile eco-chic. In alternativa puoi disegnare dei mandala – più o meno elaborati – e abbinarli a una frase ispirazionale: un’idea interessante per confezionare dei regalini fai da te con i sassi.

Suggerimenti:

5. Idee per decorare il giardino con i sassi

Hai raccolto una bella quantità di sassi o acquistato gli appositi ciottoli da giardino (senza “depredare” l’ambiente naturale)? Puoi approfittarne per creare un vialetto, nei cui interstizi lasciar crescere sedum e altre erbacee resistenti. Oppure, per realizzare un’aiuola di facile manutenzione. Non hai il tempo di estirpare le erbacce e ami la semplicità dei giardini di ghiaia? Se è così, basterà contornare cespugli e alberi con ciottoli (colorati o al naturale) per tenerli al riparo dalle infestanti. Se hai un alberello in vaso, puoi decorare il contenitore con i sassi per difenderlo dalle incursioni dei gatti (vista la tendenza dei felini, non troppo simpatica, a smuovere la terra fresca). Per abbellire l’ingresso, infine, puoi appendere i sassi a un ramo verniciato, a cui fissare anche piume, conchiglie, spaghi colorati o la classica rete acchiappasogni.

Non sai resistere agli accessori fai da te e ai complementi di design? Leggi i nostri articoli dedicati alle decorazioni per la casa e rendi la tua dimora ancora più accogliente!