vasi cactus

Negli ultimi anni i cactus hanno invaso le nostre case, diventando popolari anche tra chi non ha propriamente il pollice verde. Piccoli o grandi, posizionati sul ripiano della finestra, su un tavolino o sulle mensole, i cactus rappresentano delle ottime decorazioni e non richiedono troppa cura. Inoltre, i colori e le loro carattersitche rendono l’ambiente caldo e luminoso, ricreando un perfetto mood tropicale. Scopri allora i nostri consigli per decorare casa usando vasi e cactus e ricrea una piccola area verde.

Le caratteristiche dei cactus

Decorare casa con i cactus è diventata una vera e propria tendenza perché, oltre ad essere molto facile prendersene cura, il loro aspetto originale e i loro colori donano un look esotico ad ogni ambiente, che ci trasporta direttamente in Sud America.

Il cactus è una pianta succulenta, fa parte della famiglia delle Cactaceae, un groppo che comprende circa 1.400 specie. Sono in grado di sopravvivere nelle peggiori condizioni climatiche e ad alte temperature, grazie ad un sistema di accumulazione d’acqua, che funge da riserva nei periodi di siccità. Sono piante perfette da tenere in casa in quando durante la fotosintesi espellono ossigeno, migliorando la qualità dell’aria e, per questo motivo, rientrano tra le piante purificatrici. Inoltre, secondo il Feng Shui, i cactus proteggerebbero la casa da energie negative.

Vasi per cactus: quali scegliere

Come per le altre piante, anche per i cactus è importante scegliere vasi adeguati. Nonostante sia facile prendersi cura di queste succulente, ci sono determinati elementi che è importante considerare.

  1. La forma del vaso

    In generale è meglio optare per vasi dalla forma appiattita, in cui il terriccio è direttamente esposto all’aria, in modo che possa asiugare rapidamente. Se il contenitore è troppo profondo infatti, il terriccio sul fondo rischia di rimanere troppo umido, specialemte nei mesi invernali. Assicurati inoltre che il vaso disponga di uno o più fori di drenaggio sul fondo, indispensabili per impedire il ristagno dell’acqua.
  2. Le dimensioni

    Le dimensioni dipendono dalla forma del cactus. Nel caso in cui la pianta sia tondeggiante, dovresti scegliere un vaso in cui lo spazio tra il bordo e la pianta sia almeno di 3 centimentri. Invece, se hai scelto un cactus che si sviluppa in altezza, opta per un contenitore con un diamentro che sia largo poco meno della metà dell’altezza.
  3. I materiali

    I vasi in terracotta o in pietra lasciano traspirare meglio le radici delle piante, asciugando il terriccio più velocemente. Vanno bene anche vasi in plastica o metallo, basta ricordarsi che al contrario dei primi, sono tipologie di contenitori non porosi e, per questo motivo, bisogna aggiustare le quantità d’acqua per evitare il ristagno. Se al momento dell’acquisto, i cactus si trovassero in vasi di plastica, anch molto piccoli, è sicuramente preferibile lasciarli al loro interno e travasarli in vasetti in terracotta solo quando ce ne sarà bisogno.
  4. Extra tips

    I cactus sono caratterizzati da una crescita contenuta, per questo motivo è facile coltivarli nei vasi. E’ necessario però scegliere un buon terriccio, adatto alle piante grasse. Infatti, con una base adatta non avrai problemi di ristagni o marciume. Rinvasa i tuoi cactus solo quando vedi che le radici cominciano a fuoriuscire dal fondo: significa che la pianta soffre per mancanza di spazio ed è il momento di reinvasarla. Il momento migliore per la concimazione è la primavera: infatti, anche se adatti a vivere in ambienti ostili, i cactus hanno comunque bisogno di elementi nutritivi.

Suggerimenti:

Decorare con i cactus: 5 idee da copiare

Veniamo al dunque: una volta scelti i tuoi cactus preferiti, arriva il momento di decidere dove e come posizionarli. Nonostante la loro funzione decorativa, è importante collocare i cactus il stanze poco umide e esposte alla luce solare. In un luogo poco illuminato infatti, rischierebbe di crescere male. Ideali sono i davanzali delle finestre o le verande. Ma anche tavolini da salotto e scrivanie possono rappresentare collocazioni ottimali, so posiziati vicino a delle vetrate.

Ecco allora qualche consiglio per realizzare un piccolo angolo tropicale!

1. Sul davanzale della cucina

Colloca i tuoi vasi con i cactus sul davanzale della finestra in cucina. Scegli contenitori di altezze e colori diversi per dare un effetto di movimento e rallegrare l’ambiente. Potrai anche cimentarti nel fai da te o nel riciclo creativo e utilizzare vecchie tazze o contenitori al posto dei vasi per rendere l’ambiente più rustico e conviviale.

All’occorrenza, puoi anche decidere di spostarli sulla tavola da pranzo e realizzare un centrotavola, per sostituire le più tradizionali composizioni floreali. Oppure, perché no, nel caso le dimensioni dei tuoi cactus siano ridotte, potresti utilizzarli come segnaposto per qualche occasione speciale, aggiungendo dei cartellini con i nomi degli invitati.

2. Composizioni per il soggiorno

Il soggiorno è la stanza in cui passiamo più tempo e quella in cui riuniamo amici e parenti quando vengono a farci visita. Qui, delle composizioni con i cactus trovano il loro posto ideale.

Posizionali su un vassoio di design al centro del tavolino, divertiti con altezze, forse e colori diversi. Gioca con altre decorazioni verdi, come candele o soprammobili, per dare un senso di continuità. In altenativa, posizionali sui ripiani di una libreria o di uno scaffale a scaletta. In questo caso, potrai anche optare per cactus più grandi e posizionarli in portavasi particolari, che rispecchino lo stile della casa.

3. Decorare la camera da letto o la scrivania

E’ provato che le piante stimolano la concentrazione e, come abbiamo visto prima, la quantità di CO2 emessa dalle piante grasse è talmente bassa da non rappresentare in alcun modo un pericolo per la nostra salute. Inoltre, prendersi cure delle piante, favorisce la calma e il rilassamento, aiutandoti a riposare meglio.

Per dare un tocco esotico alla tua camera o allo studio, potrai aggiungere qualche vasetto con i cactus sul comodino, sulle mensole insieme ai libri oppure direttamente sulla scrivania. Una cosa che forse non sai è che, tra le altre cose, i cactus assorbono le onde elettromagnetiche generate dai dispositivi elettronici.

4. Decorazioni rustiche

Se sei un amante del legno e ti piacciono le decorazioni rustiche, procurati una sceletta con qualche ripiano. Divertiti con il fai da te a carteggiarla o ridipingerla del colore che preferisci e riempila di vasi con cactus di forme e tipologie diverse. Il bello di questa soluzione è che puoi spostarla facilmente in ambienti più luminosi o in base al mood del momento.

Un’altra idea che ti proponiamo per fare un tocco più rustico al tuo soggiorno è quella di scegliere un contenitore di vetro, creare strati di sassi, terriccio e foglie e posizionare al suo interno i vasetti con i tuoi cactus. Anche in questo caso puoi decidere se posizionare la composizione in soggiorno, in cucina o utilizzarla come centrotavola.

5. Composizioni verticali

Hai una parete bianca libera e non sai come riempirla? Tutti i tavolini, mobili e mensole della casa sono occupate? Allora perché non realizzare una composizione verticale con vasi a muro o pendenti. Una soluzione semplice che regalerà alla stanza quel tocco esotico che stavi cercando!

Decorazioni e vasi a forma di cactus

I cactus sono diventati negli anni anche veri e propri oggetti di design o decorazioni da utilizzare nei vari ambienti della casa: soprammobili, vasetti, tessili, carta da parati e abat-jour… Si trova ormai di tutto a forma di cactus.

Queste decorazioni o accessori sono perfette per stili diversi, dal moderno al marittimo. Per una tavola estiva o come semplici soprammobili su una mensola o nella libreria, una decorazione o un vaso a forma di cactus regalerà alla stanza un tocco tropical chic, specialmente se abbinati ad altri elementi come ananas, foglie e motivi esotici.

Anche nella cameretta dei bambini puoi divertiti con queste decorazioni, utilizzando ad esempio tessili, cuscini e tappeti oppure una luce a neon a forma di cactus.

Suggerimenti per decorazioni dal mood tropicale:

Sei alla ricerca di nuove idee per decorare casa? Lasciati ispirare dalla nostra sezione dedicata alle “Idee decorative“, scegli quelle che più si addicono al mood della casa e inizia a divertirti!