carta da parati per bagno con foglie e fiori

Sfatiamo un mito: la carta da parati non è una prerogativa solo della zona giorno o della camera da letto. Dove altro potresti usarla? Come forse avrai intuito, qui parleremo di carta da parati per il bagno: una delle stanze più ingiustamente trascurate della casa. I tempi sono cambiati e anche i materiali con cui vengono realizzati questi rivestimenti. Questa guida nasce proprio per svelarti i falsi miti sulla carta da parati per il bagno e per farti cambiare idea sul suo conto. Ci riusciremo? Lo scopriremo solo alla fine di questo articolo.

Carta da parati per bagno: sì o no?

Se ricordiamo la carta da parati nelle vecchie case non possiamo che avere un giudizio negativo e comprendere perché per un lungo periodo siano diventate demodé: si scrostavano, i colori perdevano d’intensità e in alcuni casi assumevano un brutto odore! Fortunatamente, però, i tempi sono cambiati: ecco qualche informazione utile che può aiutarti a decidere.

Pro, contro e miti da sfatare

Oggi per fortuna le cose sono diverse. Spuntano sempre più ditte specializzate in grado di produrre rivestimenti non più caratterizzati da tutti quei difetti elencati poche righe più su. Per quale motivo allora dovresti scegliere della carta da parati in bagno?

Innanzitutto per i nuovi materiali con cui viene realizzata. Una comune carta patirebbe senza ombra di dubbio il vapore e l’umidità presente nel bagno. Proprio grazie a delle soluzioni innovative questi rischi non si corrono più.

Anche il pericolo ingiallimento è solo un lontano ricordo. Sulla carta da parati per il bagno i colori manterranno la loro lucentezza nonostante gli schizzi d’acqua. Le nuova modalità d’installazione eviteranno inoltre che si scrosti a causa del vapore acqueo generato dalla vasca o dalla doccia.

Ovviamente la carta da parati del bagno non ha solamente pregi, ma anche dei contro. Quali? Potrebbe essere più costosa rispetto ad una classica tinteggiatura, e a meno che tu non abbia ottime capacità manuali, dovrai rivolgerti ad un esperto per l’installazione. In caso di danneggiamento non potrai ripararla in alcun modo, ma dovrai ricorrere alla sua sostituzione.

Nuovi materiali che semplificano la vita

Abbiamo già osservato come i nuovi materiali abbiano completamente cambiato la resa della carta da parati per il bagno. Ma di cosa si compongono questi nuovi modelli?

  • Una delle tipologia di carta da parati per il bagno più comuni è quella vinilica impermeabile. Si compone di uno strato di carta ricoperto da PVC. Proprio questa copertura la rende resistente e impermeabile, ma anche idrorepellente e antimuffa. Trova un’ottima applicazione sulle piastrelle.
  • Nel caso tu voglia rivestire con della carta da parati per il bagno l’interno di una doccia la scelta ideale è quella della fibra di vetro. Risulta perfetta per le superfici a contatto con l’acqua, tanto da poter essere usata anche per il pavimento ed altri effetti decorativi.
  • Infine l’ultima possibilità è fornita dalla carta da parati in TNT, acronimo di “tessuto non tessuto”.  Si compone di una base in fibra tessile come la seta, la iuta o il cotone ed è lavorata in maniera tale da permettere alle pareti di traspirare senza assorbire acqua o umidità. Così facendo questa carta da parati per il bagno previene la formazione di muffe e fastidiose macchie.

5 validi motivi per usare la carta parati in bagno

Proviamo a riassumere quali sono i motivi per installare della carta da parati per il bagno.

5 buone ragioni per decorare il bagno con la carta da parati:

  1. Resistenza all’umidità

    Sono ormai conclusi i tempi in cui l’acqua era il peggior nemico della carta da parati. Grazie ai nuovi materiali utilizzati è diventata l’ideale anche per cambiare il look al proprio bagno. Non dovrai più temere che a causa dell’umidità la carta si stacchi dalle pareti o si danneggi.

  2. Abbinamento

    Potrai abbinare la carta da parati con le piastrelle o qualunque altro elemento di arredo presente nel tuo bagno. Rappresenta un modo per ricreare uno stile unico e donare un tocco di unicità al luogo dedito al relax per eccellenza nella tua casa.

  3. Profondità

    La carta da parati per il bagno si può trasformare in un valido escamotage per ricreare un effetto ottico che doni profondità allo spazio. È utilissima se il bagno in questione è cieco. Con i colori e le fantasie messe al posto giusto tutto sembrerà più grande!

  4. Anche nella doccia

    La paura che la carta da parati si impregni d’acqua e non sia più utilizzabile è ormai solo un vecchio ricordo. Le coperture in fibra di vetro sono studiate appositamente per essere installate all’interno delle docce o in qualunque altra zona del bagno soggetta a schizzi d’acqua.

  5. Versatilità

    Come abbiamo già avuto modo di osservare la carta da parati per bagni può essere installata in qualunque punto: sopra le piastrelle, nella doccia, su elementi decorativi e addirittura sul pavimento.

Carta da parati per bagno: 3 idee creative

La carta da parati per il bagno è anche un sinonimo di creatività. Arredare il bagno in modo originale non è affatto un’impresa semplice, ma con la carta da parati potresti ottenere ottimi risultati con poco sforzo. Cerchiamo allora di stimolare un po’ la tua fantasia con alcune brillanti idee!

1. Carta da parati realistica

Esistono alcune aziende che producono carte da parati con scenari perfettamente realistici e suggestivi. Che ne dici di applicare sulla parete della vasca un bello scorcio di un’insenatura che si apre sul mare? Oltre a regalare un inaspettato effetto profondità al tuo bagno, ti farà sentire sempre ad un passo dalle vacanze!

2. Lo stile che vuoi

La carta da parati per il bagno può essere sfruttata anche per ricreare stili di arredamento. Ad esempio le pareti potrebbero essere coperte da una carta con tonalità scure arricchite da venature in grado di riprodurre l’effetto del cemento e un perfetto stile industrial per il tuo bagno.

3. Mosaico

I mosaici spesso forniscono alle pareti dei bagni un sapore di antichità che rimanda con la fantasia alle mitiche terme romane. Quando però si vuole evitare di rimodernare la parete per impreziosire il muro con i famosi tasselli colorati, la carta da parati per il bagno diventa un’ottima alternativa per ottenere lo stesso effetto visivo: sarà semplicemente stampato su carta!

Ora devi solo scegliere la fantasia che preferisci e cominciare a decorare il tuo bagno! Registrati gratuitamente su Westwing e scopri le nostre offerte esclusive!