Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

stereo su consolle e pannello fonoassorbente decorativo appeso al muro

Vivi in una società rumorosa, le sollecitazioni acustiche sono tantissime e i decibel raggiungono livelli ormai insopportabili. Ecco che la tua casa diventa un rifugio, un’oasi di tranquillità dove trascorrere il tempo in massimo relax. Per aumentare il senso di comfort e silenzio all’interno delle mura domestiche, o anche per migliorare le proprietà acustiche di una stanza, puoi far ricorso ad alcuni rimedi. I pannelli fonoassorbenti decorativi sono una fra le soluzioni più pratiche ed economiche. E questo, come vedrai, senza dover rinunciare al lato estetico.

Cosa sono i pannelli fonoassorbenti?

Avrai certamente capito dal nome che i pannelli fonoassorbenti sono elementi che assorbono il rumore. Spiegato con parole comprensibili, il rumore è un’onda sonora che si propaga generalmente nell’aria e che viene a contatto con diversi materiali che hanno proprietà di trasmissione, riflessione e assorbimento. Maggiore è quest’ultima caratteristica e migliore sarà l’isolamento ottenuto.

Generalmente i pannelli fonoassorbenti hanno due componenti distinte che possono essere più o meno identificabili concretamente:

  1. la parte esterna è un involucro che può essere composto da tessuto, legno, metallo o prodotti di sintesi chimica;
  2. la parte interna, che ha la funzione vera e propria di fonoassorbimento, imbottita con materiali speciali.

La collocazione dei pannelli fonoassorbenti può avvenire in qualsiasi stanza della casa, ma spesso li puoi trovare applicati alle pareti, al soffitto, ai tetti e anche ai pavimenti.

A cosa servono?

Come suggerisce il nome, servono ad assorbire il rumore. Ma perché potresti volerli utilizzare in casa? Per esempio, perché sei un grande appassionato di musica e vuoi ascoltare i tuoi dischi preferiti a tutto volume senza disturbare i vicini. Oppure tuo figlio è un aspirante batterista e ha bisogno di esercitarsi spesso. Per il quieto vivere i pannelli fonoassorbenti decorativi sono la soluzione ideale!

Pannelli fonoassorbenti decorativi: belli come un quadro

Focalizziamo l’attenzione al cuore dei pannelli fonoassorbenti, la parte che svolge appunto il compito di assorbire il rumore. Questa può essere composta da materiali già presenti in natura, come i minerali o i vegetali, oppure prodotti attraverso procedimenti chimici:

  • la lana di roccia o la lana di vetro sono ricavati, appunto, dalla roccia o dal vetro. Hanno una struttura molto porosa e questo permette un notevole assorbimento acustico;
  • il sughero o alcune fibre vegetali (come canapa o juta) hanno una particolare composizione che ha la proprietà di agire molto bene sul rumore. Sono utilizzati per ambienti esterni e interni;
  • materiali sintetici che sono realizzati con processi di tipo chimico-industriale e che quindi hanno costi inferiori.

Tutto questo discorso è molto tecnico, ma è importante sapere come combattere il rumore o come rendere una stanza più confortevole acusticamente, in questo caso parliamo di trattamento acustico. La funzionalità naturalmente sta al primo posto delle priorità, ma ciò non toglie che anche l’occhio voglia la sua parte: con i pannelli fonoassorbenti decorativi abbellirai anche le mura domestiche.

Infatti, in commercio esistono pannelli fonoassorbenti che sono delle vere e proprie opere da ammirare: colorate, ispirate a veri quadri d’autore o con le fantasie più varie.

Dove installare i pannelli fonoassorbenti decorativi?

Per questa loro caratteristica estetica, cromatica e per le varie forme in cui sono disponibili i pannelli fonoassorbenti decorativi possono essere collocati meravigliosamente in ogni luogo. Con gli ultimi ritrovati tecnologici gli spessori si sono ridotti e quindi possono veramente essere utilizzati in qualsiasi ambiente. Nel soggiorno per poter ascoltare la televisione a una volume più alto e con una resa acustica migliore e senza arrecare disturbo ai vicini, nella camera da letto per un riposo più sereno, oppure nello studio per potersi concentrare al meglio.

In tutti questi locali si attenuano gli sgradevoli rumori di sottofondo, si aumenta la qualità del suono e anche la privacy. Installarli non è davvero un problema, non sono necessari strumenti particolari o materiali speciali: possono essere incollati o appesi come un quadro. Alcune tipologie sono strutturate in modo tale da poter essere addirittura trasportate come se fossero separé.

Consigli di stile

Hai notato che cambio di prospettiva? Dal descrivere la funzionalità e la praticità dell’oggetto in sé, si è passato a lodarne le qualità estetiche. Potrai scegliere tinte vivaci per donare calore, tinte pastello per ottenere ambienti più rilassanti o soggetti fantasiosi per ambienti allegri. Molte volte i pannelli vengono scelti dello stesso colore delle pareti per mimetizzarli.

Se vuoi rendere l’ambiente più luminoso potresti prenderli bianchi e appenderli anche al soffitto. Alcuni pannelli fonoassorbenti decorativi hanno forme strane che offrono una grande dinamicità all’ambiente, mentre altri si incastrano creando giochi di forme come un tangram o di colori come in un mosaico.

Ce n’è davvero per tutti i gusti! Non ti resta che scegliere quelli che meglio si adattano alle tue esigenze. E se stai cercando altri suggerimenti per decorare la tua casa in modo bello e funzionale registrati gratuitamente su Westwing: riceverai offerte esclusive con sconti fino a-70%!