08.03.2021 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale

Calle fiori

Che si tratti di una pianta o di un bouquet di fiori, la calla è una delle piante più eleganti che puoi portare in casa, e una delle più conosciute per la sua delicatezza. Comunemente associata al colore bianco e quindi alla purezza, in realtà la calla offre un variegato ventaglio di colorazioni e tipologie molto interessanti. Vediamo insieme come prendersi cura delle calle in casa e prolungarne il più possibile la fioritura!

La calla, conosciuta anche come Zantedeschia aethiopica, appartiene alla famiglia delle Araceae, proviene dall’Africa meridionale e si caratterizza per il fiore ricurvo, il suo candido colore bianco e il suo aspetto nobile. La calla è anche chiamata “giglio del Nilo” o “donna in camicia” e la sua forma è la quintessenza dell’eleganza e della bellezza.

Fioritura e significato delle calle

Come molti fiori anche la calla ha un suo significato ben preciso: deriva dal greco “kalos” e indica ciò che è bello, gradevole e affascinante. Simboleggia la purezza, l’eleganza, l’eternità ed è un portafortuna, il che la rende adatta a molte situazioni e occasioni diverse. Tipicamente la calla è connessa alla bellezza femminile, non a caso viene scelta per i bouquet delle spose e per addobbare le chiese per le cerimonie nuziali.

La calla per un’ottima crescita necessita di una posizione soleggiata, un terreno ricco di sostanze nutritive e un’annaffiatura di due volte a settimana, evitando terreno asciutto ma anche ristagni d’acqua. Le annaffiature dovranno essere regolari da febbraio a marzo, ovvero da quando cominciano a germogliare, fino a quando il fogliame comincia ad ingiallire, in tarda estate.

Puoi coltivare le calle sia in vaso che in giardino:

  • Per la coltivazione in vaso, quindi in casa, scegli un vaso abbastanza alto, di almeno 30cm di diametro, facendo attenzione a mettere della ghiaia o argilla espansa per un drenaggio efficace. Posizionale in una zona molto luminosa vicino ad una finestra ma non all’esposizione diretta dei raggi solari.
  • Se hai intenzione di coltivare le calle in giardino non avrai problemi di spazi né tantomeno di temperatura poiché il fiore resiste molto bene anche a temperature più basse rispetto agli ambienti interni. Il luogo perfetto è dove riesce a ricevere la luce del sole ma sia riparato e semi-ombreggiato.

La fioritura inizia nel mese di aprile e si protrae fino alla fine di luglio; una volta conclusasi togli i tuberi della pianta dal terreno e conservali in luogo caldo e asciutto.

Suggerimenti:

Calle bianche e colorate

La calla più conosciuta e diffusa è quella bianca, ma in natura ne esistono moltissime varietà e colori diversi. I colori vanno da quelli più accesi e vivaci alle tonalità pastello: rosa, arancione, rosso porpora e screziate sono quelle più diffuse.

Visto che sarà la regina della tua casa, sceglila in base all’arredamento. Se hai uno stile minimal e un po’ nordico in cui predominano le tonalità chiare e le nuances del grigio, tortora e legno naturale opta per le calle bianche per dare un senso ancora più elegante e ricercato.

Invece, se il tuo arredamento è un po’ più eclettico e ami i colori e gli accostamenti azzardati allora le calle gialle, arancio, rosse o screziate fanno proprio al caso tuo. Se hai un arredamento molto scuro anche in questo caso osa con un tocco di colore.

Decorazioni originali con i fiori delle calle

La calla oltre ad essere un fiore sempre presente e che non può assolutamente mancare ai matrimoni e alle cerimonie, molto spesso è usata anche per decorazioni originali più informali. Grazie al suo imponente fiore si presta a delle composizioni piuttosto scenografiche di sole calle ma anche in abbinamento ad altre tipologie di fiori. Vediamo insieme qualche idea per delle decorazioni originali con le calle.

Posizionala sul tavolo della tua zona living in un vaso di vetro trasparente, porcellana o rustica ceramica così da esaltarne la bellezza. Un bel vaso pieno di calle è un bel modo di decorare l’ambiente domestico con eleganza e semplicità.

La calla si presta bene anche a delle composizioni con altri fiori come tulipani, rose o garofani, foglie, o piccoli fiorellini. Per una bellissima composizione di fiori autunnali puoi optare per dei fiori secchi, l’erba delle pampas, rami sempreverdi o delle bacche rosse.

La calla sta benissimo anche sul davanzale della finestra, in una magica veranda o sui comodini della camera da letto: avrai una stanza dall’aspetto fresco e vivace. Se hai modo di scegliere il colore delle calle, fallo in base ai tuoi arredi: avrai una perfetta armonia cromatica in grado di infonderti un senso di pace e tranquillità.

Ora che sai tutto su come coltivare la tua calla in casa o in giardino non ti resta che iniziare con il piantare i tuoi bulbi e aspettare che i suoi splendidi fiori facciano la loro comparsa in primavera!

Suggerimenti:

Ti piace l’idea di decorare casa con i fiori? Nella categoria “Decorazioni floreali“ troverai tanti spunti creativi da cui prendere ispirazione.

banner decorazioni