Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Tavolino in marmo con oggetti decorativi

Se stai cercando delle idee innovative su come arredare il tuo tavolino da salotto, sei nel posto giusto! Infatti, non c’è dubbio che i tavolini da caffè (in inglese coffee table) siano tra i nostri mobili preferiti per arredare casa, grazie alla loro versatilità e ricchezza di forme, materiali e colori. Quindi che aspetti? Lasciati ispirare dalle nostre idee più belle e scopri cosa mettere sul tavolino del salotto per renderlo unico e in armonia con le mura di casa tua!

Esistono un’infinità di modi per decorare il proprio tavolino da caffè, quello che assolutamente non va fatto è invece lasciarlo del tutto scarno o spoglio, perché darebbe l’impressione di assenza di gusto o trascuratezza.

In commercio trovi molti oggetti che ben si sposano con questo complemento d’arredo. Che si tratti di candele, di set da caffè, o porta libri non cambia molto, l’importante è che il tuo tavolino da salotto sia arricchito da un tocco unico e soggettivo, che ben rifletta la tua personalità, o quella della tua casa.

Le decorazioni che meglio si sposano con i tavolini da salotto

Il tuo coffee table ha bisogno di decorazioni che lo arricchiscano e completino. Vasi, candele e piatti di materiale ricercato sono da sempre tra i complementi che meglio si sposano con questo arredo. Negli ultimi anni si è poi diffusa la moda di appoggiare sul tavolo dei libri ricercati, ad esempio di fotografia o illustrati. Due o tre libri impilati uno sull’altro conferiscono al tuo salotto un tocco di stile ed eleganza.

Nel negozio WestwingNow puoi trovare un’ottima selezione di libri illustrati, il cui scopo è catturare a colpo d’occhio l’attenzione di chi li guarda, anche solo grazie alla copertina.

Questi libri possono ben sposarsi con altri piccoli accessori con cui puoi arricchire il tuo tavolino da salotto. Segui la tua creatività, o ancora il flusso delle stagioni, o semplicemente il tuo umore per mostrare un look sempre nuovo e dinamico.

Materiali e colori: come mescolarli insieme per un look unico

Gli arredatori di professione sanno da tempo immemore che mescolare materiali e colori è uno dei metodi per creare un arredamento esclusivo. Il metallo lucido, ad esempio, è ancora molto in voga anche al giorno d’oggi e ben si sposa con bastoncini e rametti. Il rame, invece, conferisce un tocco di eleganza e si completa con il vetro, in particolare con vasi e lanterne. Metallo, legno e vetro possono essere combinati in un’infinità di modi senza stancare mai.

Tuttavia, il nostro suggerimento è quello di non mescolare troppi colori insieme, altrimenti otterresti l’effetto opposto e invece di comunicare eleganza, finiresti con l’esprimere un senso di disordine confuso. Limitati quindi a due o tre colori, o se proprio vuoi, gioca con le loro sfumature.

Per quel che riguarda i colori, poi, il gioco di contrasti è un evergreen. Il bianco ed il nero, in tal senso, la fanno da padrone. Così, se hai un tavolino da salotto nero lucido, potresti abbinare un bel vaso bianco opaco e il successo sarebbe garantito.

Decorare il proprio tavolino da salotto con i fiori

Se ti stai ancora chiedendo cosa mettere sul tavolino del salotto, un’altra idea brillante è quella di seguire il flusso delle stagioni e quindi cambiare il look del tuo arredo almeno due volte all’anno. Il modo migliore per farlo, ovviamente, è quello di utilizzare fiori e frutti a cadenza stagionale.

Le decorazioni della primavera e dell’estate

In primavera e in estate, il coffee table dovrebbe essere un tripudio di colori e profumi. Per esempio, un tavolino di metallo con appoggiato un vaso di vetro è un’idea geniale, perché le due superfici restituiscono il riflesso l’una dell’altra! Il tocco di colore lo otterrai con i fiori.

Un tavolino con un top di marmo bianco, invece, ha necessariamente bisogno di un tocco di colore. Se tuttavia non vuoi rovinare il candore dell’abbinamento, puoi sempre optare per il rosa, o per delle candele dalle tonalità tenui e pastello, e scegliere fiori bianchi dalle linee pulite che lascino intravedere anche il verde dei rametti.

Le decorazioni dell’autunno e dell’inverno

In autunno e in inverno sicuramente vorrai trasmettere un senso di calore. Con le giuste decorazioni, l’atmosfera del tuo salotto sarà calda e accogliente. Ecco perché in autunno ti suggeriamo di utilizzare le foglie cadute dagli alberi, quindi ricche tonalità di rosso o marrone. Un’ottima alternativa sono i fiori secchi. In inverno, invece, potresti optare per rametti e ramoscelli come elementi decorativi.

Il giusto equilibrio è la chiave

Quanto segue non dovrebbe applicarsi solo alla decorazione dei tavolini da salotto, ma essere una linea guida per l’arredamento di tutta la tua casa: scegli sempre un tema e raggiungi l’effetto voluto anche con pochi, ma decisi complementi d’arredo.

Questo ti salverà la vita soprattutto se non hai molto spazio, ma non vuoi rinunciare all’idea di dare un tocco personale alla tua casa. Se ad esempio lo spazio del tuo salotto è ridotto e quindi le dimensioni del tuo tavolino da caffè sono contenute, dovresti anche ridurre le decorazioni, senza per questo perdere in stile. Ad esempio, una piccola ciotola, un vassoio o un piatto dai materiali ricercati sono decorazioni più che sufficienti e non daranno l’impressione di uno spazio sovraffollato di oggetti. E l’importanza di ridurre lo spazio destinato alle decorazioni aumenta se è tua abitudine utilizzare il tavolino per servire il caffè ai tuoi ospiti, e quindi non puoi rinunciare a preservare una parte di superficie per la sua funzione.

Un trucco è quello di giocare con le diverse altezze degli oggetti decorativi, per aumentare il volume del tavolino verso l’alto. Per questo tipo di soluzione, i vasi da fiori e le candele sono perfetti.

Suggerimenti per lo styling dai nostri esperti di interni

  1. Invece di adottare un unico, grande tavolino da salotto, potresti prendere in considerazione l’idea di abbinarne tre rotondi, dalle dimensioni minori e diversi stili. Scegli poi tu come disporli e decorarli.
  2. Usa lo spazio che hai a disposizione. Se non è molto, puoi crescere in altezza, ad esempio con riviste e libri impilati l’uno sull’altro. Ai piedi del tavolino puoi collocare cuscini o pouf rotondi.
  3. Fai sempre in modo che la decorazione del tuo tavolino completi e rispecchi quella del resto del salotto o soggiorno. Non perdere mai il quadro d’insieme, che deve essere armonioso.
  4. Se preferisci un arredamento minimal, una ciotola o un vassoio sono l’ideale. In tal caso, presta particolare attenzione alla ricerca dei materiali.
  5. Le candele, soprattutto quelle profumate, sono veri e propri evergreen. Una volta accese, l’atmosfera della tua casa si arricchirà di profumi e calore.