decorazioni arabe

Un magnetismo tutto particolare che gioca con motivi geometrici, colori caldi, linee morbide e atmosfere sontuose. Le decorazioni arabe sono adatte a una casa che diventa alcova, a un ambiente che vuole colpire al primo sguardo. Lo stile di arredo arabo è indicato per tutti coloro che vogliono lasciare da parte l’imperante minimalismo del mondo contemporaneo per abbracciare un’idea di casa più eclettica e rilassata, in cui arredi e colori sono i veri (e indiscussi) protagonisti.

Le caratteristiche dello stile arabo

Quando si parla di stile arabo si tende a fare un po’ di confusione. Per alcuni è un’emanazione del ben più ampio stile etnico, ad altri vengono in mente le splendide atmosfere dell’hammam. Molti lo associano ai colori caldi del tadelakt (intonaco marocchino) ed altri ancora pensano a superbe decorazioni geometriche o a quelle tipiche dell’arabesco islamico. Nessuno, in fondo, ha torto: lo stile arabo racchiude tutti questi elementi in un solo ambiente, che diventa lussuoso e rilassato come un hammam, caldo e avvolgente come il tadelakt. In questo caso l’armonia delle parti è garantita dai motivi geometrici delle piastrelle di ceramica, dei tappeti e delle decorazioni.

Chi ama il lusso sopra le righe e predilige ambienti capaci di infondere un senso di profonda rilassatezza dovrebbe dare una chance a questo stile. Non c’è bisogno di trasformare interamente gli ambienti di casa, anzi. Si potranno prendere a prestito le sue calde atmosfere inserendo elementi d’arredo strategici senza sovraffollare eccessivamente gli ambienti. Le decorazioni arabe faranno il resto.

Colori e materiali

L’estetica dei materiali gioca un ruolo fondamentale in una casa in stile arabo. Ed è per questo che non possono mancare legno e ceramica, marmo e tessuti morbidi e preziosi.

  1. Il legno

    E’ protagonista dell’arredo e dei soffitti, spesso lasciati “a rustico” con travi a vista o cassettoni. Dai tavolini bassi posizionati di fronte ad ampi divani ai comodini in camera da letto, prediligi le essenze più scure, perfette per dar vita a un gioco cromatico dal sicuro effetto.

  2. La ceramica

    Diventa regina di pavimenti e rivestimenti, soprattutto in bagno. Sono da prediligere i motivi rigorosamente geometrici, capaci di vivacizzare le pareti o porzioni di pavimento. Chi non ama le piastrelle decorate, potrà optare per la morbidezza delle forme, da ricercare nelle splendide piastrelle arabesque.

  3. Il marmo

    Può entrare in più stanze della casa: in bagno ricreerà le atmosfere rilassate dell’hammam, nell’area living potrà impreziosire la zona pranzo con un tavolo lussuoso e ricercato, la cui superficie liscia darà un inestimabile colpo d’occhio sull’intero ambiente.

  4. Tonalità accese

    Se da un lato avremo i colori caldi tipici della terra (dal rosso al cotto, dall’arancione al marrone) dall’altro non dovranno mancare le tonalità tipiche del cielo: l’azzurro intenso, tanto caro alla tradizione araba, spezzerà la monocromia e andrà pennellare l’ambiente posizionandosi su tessili e decorazioni, come cuscini o servizi di piatti finemente ornati con motivi floreali o geometrici.

Decorazioni arabe: quali scegliere

Le decorazioni arabe sono la quintessenza dello stile, nonché l’elemento imprescindibile per tutti coloro che vogliono ricreare la giusta atmosfera in casa senza stravolgere completamente l’arredo di casa. Per ricreare un’atmosfera calda e ricercata, infatti, si può puntare anche solo sui dettagli, che catalizzeranno l’attenzione e regaleranno atmosfere da mille e una notte.

Cuscini colorati

Per la zona living e per il salotto diamo la priorità agli elementi tessili e alla loro morbidezza. Il divano sarà ampio e caratterizzato da colori accesi che abbracciano tutta la palette del rosso. Su di esso, protagonisti, saranno i cuscini che potranno essere sia a tinta unita che decorati con motivi floreali e/o geometrici. Per spezzare l’egemonia dei colori caldi potrai inserire cuscini rivestiti in tessuto azzurro acceso, così da giocare con tutte le cromie care allo stile arabo.

Pouf e grandi cuscini da pavimento

Sono complementi d’arredo che diventano decorazioni e contribuiscono a creare la dicotomia imperante nelle case in stile arabo. Qui la sontuosità va a braccetto con l’informalità e i pouf e i cuscini da pavimento incarnano l’anima dell’ossimoro. Si tratta di complementi d’arredo morbidi, da prediligere (ovviamente) nelle tonalità calde del rosso. Per completare l’idillio, posiziona anche tavolini bassi, perfetti per servire il tè con un servizio decorato in stile arabo.

Tappeti

Sono necessari in ogni stanza. Arredano l’ambiente, ammorbidendolo ulteriormente. Privilegia materiali naturali come il cotone, la seta e la lana. Quanto allo stile, opta senza indugi per i tipici tappeti orientali che riportano i motivi arabesque, sia geometrici che floreali. In questo caso le decorazioni arabe conquistano anche le pareti. Infatti, i tappeti potranno quindi essere posizionati sui muri della casa, andando completamente a sostituire i quadri.

Lampade colorate

Tra le decorazioni arabe non devono assolutamente mancare le lampade, da scegliere tra quelle realizzate in ferro battuto e ornate con vetri colorati. Quando calerà la sera regaleranno un’atmosfera decisamente rilassata in ogni stanza della casa. In salotto e in camera da letto, ad esempio, potrai posizionarle agli angoli della stanza così da dar vita a sorprendenti effetti di chiaroscuro.

Stoviglie finemente decorate

I motivi arabesque, geometrici e floreali arredano la tavola con piatti che accolgono tutti i colori tipici dello stile d’arredo. Il bianco della ceramica accoglie l’azzurro e le tonalità della terra per dar vita a una mise en place d’autore che riprende, almeno visivamente, le decorazioni arabe con cui hai già abbellito la tua zona living. Il colpo d’occhio sull’ambiente sarà eccezionale e i tuoi ospiti rimarranno incantati.

Specchi con cornice

Il legno torna a vivere in decorazioni e accessori, e gli specchi diventano veri e propri protagonisti. In questo caso, oltre al materiale è importante anche la forma. Dovrà infatti avere linee morbide, come tutto il resto dell’arredo. Lo specchio riprende le forme dell’arabesque con modelli che possono essere semplici o riccamente intarsiati. A te la scelta, anche in base allo stile di partenza della tua casa o dell’effetto che vorrai ricreare.

Sei in cerca di ispirazione per cambiare lo stile della tua casa? Nella nostra sezione “Decorazioni” trovi tante idee adatte ad ogni gusto ed esigenza!

banner lifestyle