salotto barocco

Stile barocco significa vivacità e morbidezza, eleganza e opulenza: è l’eccesso che diventa emozione, tramutandosi in arredi e complementi che celebrano il culto del bello. Le decorazioni barocche sono sontuose, ma si fermano un attimo prima di diventare kitsch. Non è semplice arredare in questo stile, perché basta un elemento fuori posto per rendere l’intero ambiente grossolano e pacchiano.

Materiali e colori d’impatto

Il fine ultimo del barocco è l’eleganza, che deve contraddistinguere ogni ambiente della casa, bagno compreso. E se i veri protagonisti sono i mobili e i complementi d’arredo, a interpretare il ruolo da protagonista sono anche i materiali, i rivestimenti e i colori con cui sono realizzati. Le decorazioni barocche accolgono la morbidezza e, in modo sinuoso, illuminano la stanza.

Via libera, quindi, ai colori chiari. Dal bianco vivo al bianco crema, dal giallo vaniglia al più acceso giallo narciso, non devono neanche mancare tutte le tonalità tipiche della palette dell’oro. Perché una casa barocca accoglie la luce che, riflettendosi su tutti i complementi d’arredo, dona un’incredibile sensazione di luminosità a tutte le stanze. L’importanza dell’aspetto cromatico va di pari passo con la scelta dei materiali di arredi e complementi: qui a rincorrersi sono il legno, elemento vivo e primordiale, e il metallo, ovviamente in tonalità dorata. Qui di seguito un po’ di consigli pratici che possono aiutarvi a scegliere le giuste decorazioni barocche.

Specchi

Il simbolo per eccellenza della vanità non può che essere protagonista in una casa arredata in stile barocco. Gli specchi riflettono la luce, amplificando a dismisura l’eleganza dell’ambiente. Sceglili di forma ovale e circolare, con cornici ben visibili e realizzate in legno laccato oro o in metallo dorato.

Tavoli e sedie

Le forme sinuose dello stile contagiano e i complementi dedicati alla convivialità. Il legno è protagonista e le forme stondate sono la matrice comune di ogni elemento. Gambe e schienali tavoli e sedie saranno ricurvi: nello stile baroccole linee rette vengono bandite e la morbidezza conquista anche le sedute, opportunamente rivestite in tessuti pregiati.

Lampadari

Grandi, elaborati e sontuosi. Fra le decorazioni barocche i lampadari rivestono un’importanza speciale e centrale. Qui è il design a essere protagonista e poco importa se la matrice è classica o moderna. Oltre ai tradizionali lampadari decorati con cristalli, è possibile scegliere forme più contemporanee, a patto che siano dotate di più punti luce e che i materiali con cui sono realizzati possano aumentare la luminosità della stanza.

Carta da parati

Rappresenta la sintesi estrema dello stile e arreda le pareti rendendole protagoniste. Il barocco reinterpreta le decorazioni floreali che diventano un pattern ricorrente in casa. E quanto ai colori, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Le tonalità possono essere chiare e dorate, ma in ambienti caratterizzati da un’ampia metratura puoi osare anche con il vinaccia o cromatismi più scuri.

Abbinare mobili e decorazioni barocche

Come abbiamo già accennato, decorare con gusto barocco è tutta questione di equilibrio. È fondamentale saper dosare forme, materiali e tonalità per mantenere intatta l’eleganza richiesta dallo stile senza sfociare nel kitsch e nel pacchiano. Per non sbagliare, un consiglio pratico può essere quello di affidarsi a un mobilio dal tipico sapore minimale, per poi far trionfare la cifra barocca attraverso le imprescindibili decorazioni.

Ad esempio, evita di acquistare mobili, scaffali, cassettiere e consolle dal sapore tipicamente seicentesco: scegli forme più moderne e contemporanee e affida il potere decorativo a specchi sontuosi, lampadari elaborati, tessili morbidi e ornamenti riccamente decorati. Su un mobile basso o una credenza dal taglio moderno starà meravigliosamente uno specchio ornato da una cornice dorata e intarsiata; o ancora, prediligi un tavolo dalle linee semplici per poi arricchirlo con tovaglie ricamate o in pizzo.

Evita la ridondanza e privilegia la sintesi: nella tua casa in stile barocco saranno le decorazioni e i dettagli i veri protagonisti.

Decorazioni must have per una casa in stile barocco

Quando si parla didecorazioni barocche alcuni complementi sono essenziali per raggiungere l’estetica desiderata. Sono i dettagli a fare la differenza e alcuni oggetti incarnano a pieno l’anima dello stile, diventando letteralmente irrinunciabili.

  1. Candelabri

    Sono un punto luce indispensabile, capace di dispensare calore e luminosità a partire dai materiali con cui sono realizzati. Il classico candeliere a più braccia o un set dalle forme stondate sono la scelta d’elezione.

  2. Busti e sculture classiche

    Arredano l’ambiente, donando un’imprescindibile allure classicheggiante alla casa. Puoi scegliere riproduzioni delle statue più famose o portavasi antropomorfi per aggiungere un po’ di verde in ogni stanza.

  3. Cornici barocche

    Con finitura antica, rigorosamente dorata e riccamente intarsiata. Le cornici sono le grandi protagoniste in una casa barocca e saranno perfette per ospitare stampe o quadri dal sapore decisamente classico.

  4. Chaise longue per l’area living

    E’ un complemento d’arredo e non una decorazione, ma potevamo forse non includerla? Scegli un’ottomana con struttura dorata e con seduta e schienali rivestiti in velluto: il colpo d’occhi sarà d’autore.

Lo stile barocco si realizza quando tutto è in equilibrio: non abbondare con gli elementi d’arredo e scegli poche decorazioni dotate di grande personalità. Riuscirai a ricreare un mood perfetto senza cadere nella ridondanza, nemica dello stile e – soprattutto – del buon gusto.

Suggerimenti:

Vuoi scoprire altri stili per decorare la tua casa? Leggi le nostre guide agli “Stili decorativi” e lasciati ispirare!

banner lifestyle