Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Decorazioni da tavola in stile giapponese con piatti, scodelle e ciotole

Minimalismo e profumi d’Oriente: una casa arredata con decorazioni giapponesi conquista grazie alle sue linee pulite e a un design che ama l’essenzialità. Materiali naturali, linee geometriche e colori tenui si alternano su mobili e accessori dal delicato fascino esotico, dove ogni equilibrio è studiato con cura. Se subisci anche tu il fascino del Giappone, lasciati ispirare dai consigli dei nostri interior designer per arredare ogni stanza con un gusto semplice e sofisticato. Scopri cosa non può proprio mancare e immergiti in un mood zen e rilassante!

Decorazioni giapponesi: materiali autentici e colori sobri

Se desideri progettare la tua casa in stile orientale, parti dai materiali. I preferiti per la decorazione giapponese tipica sono naturali e donano un’atmosfera autentica alla casa, come ad esempio:

  • Decorazioni in legno, bambù e vimini
  • Ceramiche modellate a mano
  • Vetro soffiato
  • Tessuti naturali come il lino e il cotone

Decisivi sono anche le nuance sobrie, i disegni discreti e i tagli puliti. Dal momento che gli oggetti giapponesi hanno un design minimal, i materiali utilizzati sono sempre al centro dell’attenzione e la qualità gioca un ruolo fondamentale.

La filosofia wabi-sabi

All’apparenza potrebbe sembrare il nome di un piatto, ma in realtà il wabi-sabi è una vera e propria filosofia. In origine, entrambe le parole non significano necessariamente qualcosa di positivo: “wabi” indica un’idea di solitudine, quasi un allontanamento dalla società, mentre “sabi” si riferisce a tutto ciò che è vecchio. Tuttavia, nel corso del tempo entrambi i termini hanno acquisito un significato poetico che viene ben interpretato nell’home décor.

L’idea del wabi-sabi è quella di riconoscere la bellezza dell’imperfezione e del tempo che passa. Ogni cosa è selezionata con cura: per interpretare questo stile è meglio scegliere decorazioni giapponesi fai-da-te recuperando quello che ti sembrava ormai perduto: una tazzina rotta del servizio in ceramica della nonna, da incollare in modo creativo, oppure vecchie foto in bianco e nero da impreziosire con semplici cornici in legno chiaro.

Decorazioni giapponesi per gli occhi e l’anima

L’arredamento asiatico e lo stile giapponese sono l’ideale se vuoi portare pace e calma nella tua casa. Per compensare la frenesia della vita iperconnessa, trova la combinazione più rilassante per ogni ambiente!

Per la tavola

Includi nell’allestimento della tavola un set di stoviglie in ceramica e bambù, tovaglioli in lino e bicchieri dai colori tenui. Runner minimalisti, candele profumate al tè verde, melograno o bergamotto e bacchette tradizionali creano un’atmosfera unica.

Per il soggiorno

In soggiorno le decorazioni giapponesi devono essere super accoglienti. Impreziosisci il divano con cuscini in lino e morbide coperte chiare. Ricorda che minimalismo non significa freddezza! Sì a cuscini e stuoie da posare a terra, per sedersi tutti insieme, e spazio anche a un tavolino in legno chiaro su cui organizzare la tua cerimonia del tè personale.

Per la camera da letto

Il luogo del relax per eccellenza! Appendi quadri con forme geometriche ed essenziali per ricreare l’ambiente spoglio delle case giapponesi. Il profumo è fondamentale: scegli il tuo preferito tra essenze come l’eucalipto, il sandalo e il muschio bianco.

Per il balcone o il giardino

L’arredamento del giardino giapponese non differisce nelle sue caratteristiche dall’interno: si basa su linee pulite, forme semplici e materiali naturali. Opta per mobili in vimini o rattan e abbina cuscini chiari in materiali naturali.

Mobili coordinati con le decorazioni giapponesi

Per completare lo stile del Giappone è necessario selezionare i mobili adatti. Forme semplici e materiali naturali restano le caratteristiche principali del design degli arredi e determinano l’aspetto di ogni stanza.

In cucina e in sala da pranzo la scelta cadrà su tavoli in bambù o con una leggera struttura metallica. Anche le sedie abbinate realizzate in vimini o rattan possono creare un luogo suggestivo per mangiare insieme alla famiglia o agli amici.

Essenzialità, ordine e armonia sono le tre linee guida per arredare al meglio una sofisticata casa in stile giapponese, cha ama giocare con materiali naturali, tinte neutre e ricercati equilibri di pieni e vuoti. In un attimo potrai ricreare in casa il delicato fascino dell’Oriente.

I must have di una casa in stile giapponese

Per arredare al meglio la tua casa in stile giapponese non potranno di certo mancare alcuni mobili e dettagli tipici della tradizione del Giappone.

  • Tatami: si tratta dei celebri materassi giapponesi che non vengono posizionati sulle strutture del letto come in Occidente, ma direttamente sul pavimento.
  • Futon: sono i letti giapponesi tradizionali, ormai molto celebri anche in Occidente. Di giorno si possono arrotolare e riporre nell’armadio o dietro i separé, per lasciare libero lo spazio sul pavimento.
  • Tansu: sono gli armadi tipici dell’arredamento nipponico. Realizzati in legno, sono dotati di una struttura che permette di montarli su asticelle per poterli trasportare senza fatica.
  • Shoji: nella vostra casa in stile giapponese non potranno mancare le tipiche pareti realizzate in carta di riso, perfette come separé per dividere gli spazi più ampi e creare piccoli angoli molto intimi.

3 consigli per una casa in stile giapponese

La luce è tutto nelle abitazioni giapponesi: ecco alcuni suggerimenti per sfruttare questo elemento essenziale nella tua casa.

  1. Evita le tende oppure scegli modelli molto leggeri e dalle tonalità chiare, come beige o panna, per dar vita a un ambiente naturalmente molto luminoso. Ispirati alle eleganti noren, tradizionali tende di stoffa decorate con ideogrammi giapponesi.
  2. Per quanto riguarda l’illuminazione artificiale via libera a luci tenue e soffuse, che creino piccoli spot mirati. Scegli delicate lampade in carta di riso o sofisticate lanterne in legno bianco. Puoi creare una semplice decorazione giapponese fai-da-te usando alcuni vasetti in vetro trasparenti riempiti di sabbia, in cui inserire eleganti candele bianche.
  3. Gioca con armonie di forme e contrasti di colori, mantenendo sempre un fil rouge di assoluto minimalismo. Il vuoto come relax visivo: elimina tutto il superfluo, sia di arredi che di decori, e fai spazio a tante piante verdi.

Cerchi idee originali per arredare casa? Iscriviti a Westwing ed esplora le nostre proposte!

banner arredamento