giochi da fare in casa

Per far divertire i piccoli, creare bellissimi ricordi in famiglia o semplicemente far passare il tempo quando non si può uscire, esistono tanti giochi da fare in casa. Non restare a corto di idee: abbiamo raccolto alcune attività ludiche da svolgere insieme e le abbiamo suddivise per ogni fascia d’età, da 1 a 10 anni. Provale tutte e scopri quali sono le preferite dei tuoi figli!

Giochi da fare in casa per bambini da 1 a 3 anni

Nei primi tre anni di vita non tutti i bimbi vanno al nido e anche chi già lo frequenta è spesso costretto a saltare giorni e settimane per via di qualche malanno stagionale. Per chi resta con i genitori o i nonni serve un vero e proprio piano di intrattenimento. Non sai più cosa inventare? Ecco alcuni giochi per bambini da fare in casa durante le lunghe ore passate in cameretta, soggiorno e magari in giardino. Ispirati al metodo Montessori, sono perfetti per stimolare l’intelligenza dei piccoli.

Il gioco dei travasi

Esercizio pensato per migliorare la motricità fine, questo è uno dei giochi da fare in casa più facili da realizzare. Ti servono solo tanti contenitori pieni di quello che normalmente hai in cucina, come legumi, farina, pasta e riso, e altri vuoti. Il gioco consiste nel travasare i diversi alimenti secchi dai vasi pieni a quelli vuoti, aumentando la difficoltà. Puoi anche provare con i liquidi, usando però un contagocce per spostare le quantità. Si tratta di un’attività semplice da fare, che allena le mani alla scrittura.

Il gioco dei calzini spaiati

Prendi tutti i calzini colorati che trovi in casa, mettili mischiati in un cesto e chiedi a tuo figlio di accoppiarli. Puoi anche lasciare a disposizione un piccolo stendino e alcune mollette, dove poter stendere tutte le calze una accanto all’altra.

Le collane di pasta

Per quest’attività ricreativa procurati qualche pacchetto di pasta corta, come ruote, penne e mezze maniche, poi mischiala in alcuni contenitori. Procurati dei fili di lana o dei cordini e spiega al bambino come realizzare delle collane. Quando sarà più grande potrà dedicarsi ad altrettanti giochi divertenti con la pasta.

Giochi da fare in casa per bambini da 4 a 6 anni

Più autonomi e sempre più curiosi, i piccoli di questa fascia d’età normalmente frequentano la scuola materna e hanno già iniziato a imparare tante attività diverse. Oltre al classico foglio con le matite colorate, sorprendili con dei giochi per bambini da fare in casa che ancora non abbiano provato insieme agli altri!

Il tavolo della natura

Tra le diverse proposte del metodo Montessori, il tavolo della natura aiuta ad avvicinarsi agli elementi naturali, a stimolare la capacità di osservazione e imparare a catalogare. Chiedi a tuo figlio di creare una vera e propria collezione di oggetti trovati in giardino o durante una passeggiata. Va bene tutto: sassi, foglie, conchiglie, pigne, semi, piume e molto altro ancora. Poi aiutalo a sistemare tutto su un tavolo apposito, completo di sedia, su cui potrà osservare da vicino tutto grazie a una lente di ingrandimento e sentirsi un piccolo Charles Darwin.

La lavagna di sabbia

Per imparare a scrivere le lettere e i numeri, prendi una cassetta con i bordi bassi o una teglia da cucina e riempila di farina gialla. Mettila a disposizione del bambino per scrivere, usando però solo il dito.

Il nascondino da fermi

Per stimolare il linguaggio, senza dimenticare il divertimento, giocate insieme a nascondino, ma senza spostarvi. Basta nascondere qualcosa nella stanza e poi invitare il bambino a fare domande per indovinare il nascondiglio. Sotto il divano? Dietro al letto? Sulla mensola in cucina? Una volta indovinato, scambiatevi le parti!

Giochi da fare in casa per bambini da 7 a 10 anni

Durante gli anni della scuola primaria, gli interessi dei bambini aumentano esponenzialmente. Non aver paura di non riuscire più a sorprendere tuo figlio: in questi anni ti consigliamo soprattutto di fare dei giochi di squadra, che stimolano la collaborazione e tengono alta l’attenzione. Ecco qualche esempio di giochi da fare in casa per bambini fino a 10 anni.

Il gioco dell’architetto

Raccogli in un cesto piccoli oggetti, come tappi, contenitori vuoti, scatole, stringhe rotte e materiali vari e chiedi a tuo figlio di usarli per costruire una piccola struttura. Può essere la sua cameretta in miniatura, una fattoria, un castello e molto altro ancora. Serviranno forbici con la punta tonda, colla, plastilina e colori per completare l’opera.

Olimpiadi casalinghe

Per i bambini più vivaci, organizza dei giochi olimpici in casa: fai un programma delle gare e fissa degli orari. Tra le competizioni, puoi inserire il salto della poltrona, la gimkana in salotto, ma anche delle attività pratiche, come ad esempio il letto da rifare in tempo record oppure giochi di equilibrio portando vassoi da una stanza all’altra.

Il Tangram fai-da-te

Tra i giochi da fare in casa che si possono costruire in poco tempo c’è il Tangram, che è una sorta di puzzle con cui riprodurre forme e motivi vari. Il divertimento parte dalla costruzione dei pezzi, partendo da cartoncino, stoffa o persino spugne. Spiega al bambino come ritagliare delle forme geometriche di vario tipo, con cui poi divertirsi a giocare.

Se sei in cerca di altre idee per i più piccoli, dai un’occhiata alla sezione dedicata ai Bambini, troverai tante idee per il tempo libero e la vita quotidiana! E se invece cerchi spunti per arredare la cameretta, iscriviti a Westwing e lasciati ispirare dalle nostre selezioni!

banner guide e consigli