24.11.2020 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale.

come gestire l'ansia

In situazioni di particolare stress possiamo sentirci sopraffatti dall’ansia: il respiro si fa corto, il cuore accelera, la mente si ingarbuglia. L’ansia è un’emozione molto comune ed esistono rimedi per combatterla e gestirla anche con piccoli gesti da fare tutti i giorni. Abbiamo messo insieme 15 consigli per gestire l’ansia in questa guida, e speriamo che ti siano d’aiuto.

Come combattere l’ansia

L’ansia è un’emozione forte che tutti conosciamo: c’è chi è più portato a vivere stati ansiosi e chi, invece, è più tranquillo di natura. Di solito, quando proviamo a combattere l’ansia, la nostra mente è in grado di attuare in automatico delle strategie per superare il picco e tornare a calmarsi, ma forse il 2020 ha messo anche te alla prova, si sono accumulate preoccupazioni diverse, e sei alla ricerca di una routine che ti dia serenità nella vita di tutti i giorni.

Dunque, come gestire l’ansia? Per iniziare, puoi leggere la nostra guida a come gestire lo stress, con piccoli trucchi da applicare ogni giorno, come la semplice, ma spesso trascurata, importanza di prendersi delle piccole pause. E dopo averla letta, puoi iniziare il tuo percorso per ritrovare la serenità con i 15 consigli che seguono.

Per ritrovare equilibrio e serenità

Eliminare l’ansia e ritrovare la calma nel quotidiano è il risultato di un mix di azioni per prendersi cura sia delle mente che del corpo. Partiamo dalla mente con i nostri 5 suggerimenti per scacciare i pensieri negativi:

Meditazione e Mindfulness

Fermarsi per alcuni minuti al giorno, svuotare la mente dai pensieri negativi, ascoltare solo il proprio respiro: la meditazione chiude fuori la negatività e ti aiuta a ripartire con più carica e consapevolezza. Esistono molti esercizi per imparare a meditare anche se non l’hai mai fatto: ad esempio la Mindfulness è una tecnica che ti riporta al centro di te.

Impara a respirare

Respirare ci sembra la cosa più naturale del mondo e per la maggior parte del tempo ce ne dimentichiamo, mentre ce lo ricordiamo solo quando siamo in ansia o in affanno. Esistono molti esercizi per aiutarci a respirare in modo consapevole, ricaricare le energie e liberarci dalle tensioni e dallo stress che si accumulano nel diaframma.

Scrivi un diario

Dal momento in cui finiamo la scuola perdiamo l’abitudine di scrivere a mano, per passare a ticchettare sui tasti del computer o a usare lo schermo touch dello smartphone. La scrittura a mano, però, ti aiuta a far emergere emozioni e sentimenti, a inquadrare i problemi e a riportarli in una dimensione reale, dove l’ansia non sopravvive facilmente.

Crea la tua playlist

La musica tocca corde emotive molto profonde, e ognuno di noi ha la sua canzone del cuore che lo fa sentire bene. Crea la tua playlist con le tue canzoni preferite, o di musica rilassante (come la musica classica), oppure di suoni naturali da utilizzare in sottofondo quando lavori o fai le pulizie.

Leggi un libro motivazionale

I libri sulla crescita personale aprono nuove prospettive per migliorare e superare i propri limiti. Apriti alla possibilità di vedere il mondo da un’ottica diversa, ad esempio con “Per dieci minuti” di Chiara Gamberale, che ti spinge a fare una cosa nuova, che non hai mai fatto, ogni giorno, e che ti porterà verso cambiamenti inaspettati. Oppure scegli un libro motivazionale dalla nostra guida: 8 libri motivazionali che dovresti leggere.

Per prendersi cura del proprio corpo

ragazza che si allena su tappetino rosa

Ora che la mente è sgombera, è il momento di dedicarsi al corpo. Uno stato di benessere e tranquillità generale è infatti quello che riusciamo a creare occupandoci di tutti gli aspetti della vita, interni ed esterni. Qui i nostri cinque consigli su come gestire l’ansia prendendoci cura del corpo.

Fitness a casa

Nell’ultimo anno ci siamo abituati a doverci “arrangiare” facendo sport a casa. Chi di noi era abituato ad andare in palestra ha dovuto ricreare una zona fitness in uno spazio di casa. Puoi progettarlo con i nostri consigli, e scegliere degli esercizi da fare ogni giorno anche solo per venti minuti: giorno dopo giorno inizierai a sentirne i benefici anche sull’umore. Qui trovi delle app che ti possono aiutare a rimanere costante: Le 10 migliori app di fitness

Yoga

Lo yoga è una delle discipline migliori per diminuire l’ansia e lo stress, perché agisce non solo sul corpo, ma anche sulla mente e lo spirito. Non solo rende più flessuosi, migliora la circolazione e rende più forti i muscoli, ma migliora l’umore, l’autostima e ti aiuta a focalizzarti sul qui e ora. Ogni disciplina è diversa, e nella nostra guida ai benefici dello yoga puoi scegliere quella più adatta a te.

Balla!

Anche il ballo dà grandi benefici alla nostra salute fisica ed emotiva. Aumenta l’energia, la forza e la resistenza, diminuisce lo stress e l’ansia, fa scaricare le tensioni e, soprattutto, è divertente! Puoi seguire un corso online, ma anche semplicemente mettere la tua musica preferita e scatenarti senza preoccuparti della coordinazione o del senso del ritmo.

Fai un bagno

Il bagno è un rituale rilassante a cui dovremmo imparare a dedicarci più spesso. La luce giusta, lo smartphone spento, una musica di sottofondo e gli oli essenziali adatti, e ti immergerai in una vera e propria bolla di benessere che ti aiuterà a scacciare le preoccupazioni (e a dormire meglio).

Suggerimenti per un bagno rilassante:

Concediti un’ora di beauty

Per staccare del tutto dalle ansie del quotidiano, niente di meglio che ricreare in casa il proprio centro benessere personale: chiudi la porta e lasci fuori le preoccupazioni. Puoi dedicarti al fai-da-te, preparandoti una maschera e uno scrub da applicare dopo aver fatto una pulizia del viso con il vapore e oli essenziali come lavanda, camomilla o salvia. O, ancora, preparando un impacco per capelli nutriente ai semi di lino.

Il potere terapeutico delle pulizie

Siamo grandi sostenitori del fatto che pulire diminuisce lo stress, quindi nella nostra raccolta di consigli su come gestire l’ansia non poteva mancare un capitolo dedicato. Prendi i guanti e inizia a rilassarti!

Parti dal primo gesto dopo la sveglia: quello di rifare il letto. Come dice un libro uscito qualche anno fa (“Fatti il letto. Piccole cose che cambiano la tua vita, e forse il mondo”), sembra un atto di poco conto, ma è il primo compito che porti a termine della giornata, e che ti stimolerà a farne altri.

Se l’idea di pulire la casa per intero ti spaventa, parti solo da un angolo, ad esempio uno di quelli che rimandi da tempo: il mobiletto del bagno, il frigorifero, il cassetto del comodino. Anche questi piccoli gesti ti distrarranno, e ti daranno soddisfazione e stimolo a continuare a riordinare.

Se decidi di mettere in ordine la cucina e acquisisci un metodo per stipare gli ingredienti, farai anche bene alle finanze e all’ambiente. Quante volte all’interno della dispensa hai trovato confezioni vecchissime di cibo scaduto che hai dovuto buttare? Se impari a ordinare e ad acquistare le quantità giuste di cibo, difficilmente ti risuccederà.

Decluttering

Fai decluttering e svuota l’armadio dagli abiti che non usi più. Puoi usare come standard un anno solare: se non usi una cosa da almeno 12 mesi vuol dire che non la userai più. Oltre al senso di tranquillità che ti darà aver ripulito e riordinato l’armadio, potrai mettere da parte alcuni abiti ancora in buono stato da portare in un negozio dell’usato o da regalare a qualche associazione benefica.

Come gestire l’ansia: 5 risorse gratuite

Nella sezione Benessere ti consigliamo molte app per prenderti cura di te attraverso esercizi di mindfulness, yoga e fitness. Per concludere la nostra guida a come gestire l’ansia, aggiungiamo anche alcuni podcast che puoi trovare facilmente in rete e che aiutano a migliorare il benessere.

5 podcast da provare:

  1. Parliamo di psicologia di Luca Mazzucchelli

    Luca Mazzucchelli è uno psicologo molto famosi sui social, con un canale Youtube molto seguito. Puoi guardare i suoi video lì o ascoltarne i podcast: Mazzuchelli è specializzato in crescita personale e nei suoi contenuti trovi molti suggerimenti per affrontare le difficoltà della vita.

  2. Rilassamento Guidato: studiare e lavorare senza ansia e stress

    In questo podcast seguirai, di puntata in puntata, un percorso guidato che ti aiuta ogni giorno a fare un passo in più verso la pratica della meditazione, che ti aiuta a lasciar andare i pensieri, calmare lo stress e affrontare le paure.

  3. Meditazione Non Solo Yoga di Paolo Meregalli

    Questo podcast nasce proprio per affrontare l’emergenza di quest’anno, e si tratta di un percorso di meditazione che ti aiuta ad affrontare e superare l’ansia attraverso tecniche di mindfulness e ipnosi.

  4. Sleep Meditation Podcast

    In questo podcast ascolterai suoni rilassanti, naturali o in stile ASRM (Autonomous Sensory Meridian Response, cioè la risposta fisica piacevole a uno stimolo sensoriale). Alcuni suoni sono capaci di irriadiare nel corpo una sensazione generalizzata di benessere, e qui sono raccolti suoni come quello dell’acqua, della pioggia, ma anche scricchiolii, sussurri… utili per rilassarsi prima di dormire, per aiutarti a meditare o fare yoga.

  5. Favole della buonanotte per manager

    L’ultimo consiglio che ti diamo è un podcast che reintepreta in chiave business la morale delle favole classiche, in pillole da pochi minuti. Sono storie che diventano uno spunto di riflessione su come affrontiamo la vita e ti aiutano a staccare dalla giornata di lavoro e dalle preoccupazioni personali.

I nostri consigli sono pensati per aumentare il benessere quotidiano attraverso azioni, pratiche e piccoli gesti alla portata di tutti, ma se sai di avere un disturbo di tipo ansioso, affidati sempre a uno specialista che ti possa aiutare in maniera professionale.

banner guide e consigli