Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

vassoio con tè e biscotti sopra a letto sfatto

Non siamo mai stati così connessi come oggi: dallo smartphone al computer, dal tablet ai dispositivi intelligenti per la casa, la nostra vita è sempre in rete. Essere multitasking è più semplice, ma si rischia di non riuscire più a staccare lo sguardo da uno schermo. Se pensi sia arrivato il momento giusto per mettere un freno alle notifiche, inizia il tuo digital detox! Scopri i consigli dei nostri esperti per disintossicarti dal digitale e riprenderti il tuo tempo.

Cosa significa digital detox?

Il digital detox è semplicemente un periodo di volontario distacco dall’uso di smartphone, pc e altri dispositivi digitali. Si tratta di un concetto nato negli ultimi anni, con la crescita dei momenti dedicati all’interazione tecnologica, e può essere considerato un periodo di disintossicazione da social media, mail e app.

Non c’è una regola precisa per affrontare il break, che può variare da persona a persona. Potrebbe essere fissato nel weekend, un giorno alla settimana oppure tutti i giorni, magari dopo cena. Quello che conta è trovare un proprio equilibrio personale.

Digital detox: break dalla tecnologia

Perché disintossicarsi dal digitale?

Controllare posta, social media e messaggi è diventata una vera ossessione: secondo alcune ricerche degli ultimi anni, oltre la metà dei possessori di cellulari di nuova generazione si concede un giro sui propri account immediatamente prima di dormire e nei 30 minuti successivi al risveglio.

Questo porta a inevitabili conseguenze, come effetti negativi sulla salute mentale e fisica, difficoltà a interagire con le altre persone, insonnia, ansia e depressione. A lungo termine, si stima un incremento esponenziale dei danni al collo, costantemente piegato verso il basso, al polso e persino l’aumento delle rughe.

Inoltre, il tempo passato a giocare online, guardare una storia o un video sottrae inevitabilmente istanti preziosi da dedicare ad altre attività. Prova a pensare ai libri che avresti potuto leggere o alla chiacchierata che avresti potuto fare con la persona che ami, se solo avessi fatto a meno di tutti quei minuti sprecati davanti a uno schermo.

I benefici del digital detox

Se hai deciso di iniziare un digital detox, preparati a toccare con mano i risultati immediati del periodo di astinenza dal web. La buona notizia è che ci possono essere solo effetti positivi: staccare è sempre salutare, per il corpo e per la mente. Tra i principali vantaggi derivanti da una pausa digitale, vale la pena ricordare:

  • maggiore serenità e relax psico-fisico;
  • aumento della soglia di attenzione, grazie all’eliminazione delle distrazioni;
  • maggiore interazione reale con le altre persone;
  • più tempo dedicato alla natura, allo sport e alla lettura.

Come fare digital detox: 6 consigli

Hai deciso di provare a staccarti da internet per un’ora, un giorno o una settimana? Per aiutarti, abbiamo stilato alcuni suggerimenti utili, che ti serviranno soprattutto nel momento di debolezza, proprio quando inizierai a dirti “guardo una volta sola e basta”.

6 consigli per disintossicarsi dal digitale

  1. Non guardare lo smartphone a tavola e a letto

    Crea delle zone in cui i dispositivi elettronici non possono entrare. In particolar modo, ti consigliamo di non tenere il telefono vicino al letto o quantomeno di spegnerlo quando vai a dormire. Lo stesso vale per il momento dei pasti, sia in casa sia fuori: concentrati sulle persone che ti sono accanto e sul cibo, non sullo schermo.

  2. Disattiva le notifiche

    Rimuovi le distrazioni all’origine, silenziando smartphone, tablet e computer per alcune ore al giorno. Concediti un momento dedicato per controllare i messaggi e i social media: esistono persino delle app che ti permettono di tenere sotto controllo le notifiche.

  3. Fai pulizia sui social media e nelle chat

    Quando rispondi a un messaggio o guardi il feed dei social media, poniti una domanda: mi interessa davvero? Spesso la risposta è no. Un digital detox può avvenire anche tramite l’eliminazione di tutto ciò che è superfluo, per farti risparmiare tempo.

  4. Organizza una vacanza digital detox

    Vivi il tuo periodo di pausa dal lavoro senza il bisogno di documentare tutto via web. Non c’è bisogno di andare su un’isola deserta per dimenticare il mondo social! Può trattarsi del weekend in una città d’arte con il tuo partner o della gita al mare in famiglia. Riscopri la fotografia analogica oppure usa una macchina fotografica digitale, invece del cellulare.

  5. Non esagerare con il multitasking

    Si tende a pensare che essere sempre attivi e presenti su vari fronti sia una carta in più per dimostrare il proprio valore. In realtà, nella maggior parte dei casi fare tante cose insieme è deleterio. Non serve controllare le mail alle dieci di sera e rispondere ai messaggi di lavoro istantaneamente per dimostrare di essere professionali.

  6. Crea un ambiente rilassante in casa

    Ultimo, ma non meno importante, per prepararti al meglio al tuo digital detox conta molto anche l’ambiente domestico. Accendi alcune candele, usa degli oli essenziali profumati, circondati di accessori che ti facciano sentire sempre a casa, come morbidi cuscini, plaid e luci soffuse. In questo senso, lo stile di arredamento perfetto per riconnettersi con se stessi è lo Scandi, che si ispira al calore semplice e naturale delle case scandinave.

Vuoi continuare a ricevere consigli utili per la casa e non solo? Registrati gratuitamente su Westwing: riceverai tante idee e offerte esclusive per vivere meglio la tua quotidianità!