Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Massaggio

Dolore alla schiena e tensione al collo sono due disturbi tutt’altro che rari. Una vita sedentaria, lo stress accumulato durante il giorno e la mancanza di esercizio fisico possono peggiorare i sintomi e rendere il mal di schiena davvero insopportabile. Tuttavia, secondo un vecchio adagio, “prevenire è meglio che curare”. Ecco il motivo per cui abbiamo deciso di creare una lista di suggerimenti che ti aiuterà a risolvere il problema e a prevenire eventuali recidive. Pronto a saperne di più?

Gli esercizi per il mal di schiena

Cosa fare in caso di mal di schiena? L’esercizio fisico può aiutare a star meglio? Per fortuna, esistono esercizi in grado di alleviare qualsiasi disturbo alla schiena.

  • Esercizio n.1 – Rilassare i muscoli
    Sdraiati su un tappetino e distendi la colonna vertebrale più che puoi. Piega le gambe collocando i piedi davanti ai glutei, quindi estendi la gamba destra sollevandola verso il soffitto. A questo punto, afferra la gamba sollevata e cerca di portarla quanto più possibile verso il busto, in modo da massimizzare la distensione dei muscoli lombari. Mantieni questa posizione per 30-40 secondi e passa all’altra gamba.
  • Esercizio n.2 – Rafforzare i muscoli
    Rafforzare i muscoli della schiena è fondamentale per evitare traumi e dolori. Sdraiati su un tappetino in posizione prona. Tieni le braccia attaccate al corpo, con i palmi delle mani rivolti verso il basso. Mentre inspiri, solleva le spalle e la testa e sposta lentamente le braccia in avanti come se stessi nuotando. Ripeti questo movimento 5-10 volte.

I nostri 5 consigli per prevenire il mal di schiena

  1. Presta la giusta attenzione a ciò che mangi

    La miglior misura preventiva contro il mal di schiena è rafforzare i muscoli dorsali. Esercitare regolarmente questa regione (concentrandoti sia sulla parte superiore che su quella inferiore della schiena) è fondamentale. In questo modo, la colonna vertebrale non dovrà sostenere da sola tutto il peso del corpo. Ovviamente, per stimolare adeguatamente la costruzione della massa muscolare, sarà necessario aumentare leggermente l’apporto proteico (alle donne adulte è consigliata un’assunzione compresa tra 48 e 57 grammi di proteine al giorno, a seconda del peso corporeo). Gli alimenti che contengono più proteine sono la carne, il pesce e le uova, ma puoi trovarle anche in alcuni alimenti di origine vegetale come i piselli, i fagioli, le lenticchie, la soia e i ceci.

  2. Riduci lo stress fisico e psicologico

    Lo stress psicofisico può peggiorare le tensioni muscolari. In alcuni casi, lo stress può essere l’unica causa del mal di schiena. Pratica con costanza gli esercizi riportati poc’anzi: in questo modo, riuscirai ad irrobustire i muscoli dorsali e a prevenire qualsiasi tipo di dolore. Mi raccomando, fai molta attenzione alla respirazione ed esegui lentamente i movimenti indicati. Inoltre, concediti sempre le giuste ore di sonno!

  3. Applica una fonte di calore sui muscoli

    Che si tratti di un cerotto termico, di una borsa dell’acqua calda o di un bagno completo, il calore è in grado di rilassare i muscoli e allentare le tensioni. Due o tre volte a settimana, riempi la vasca con acqua calda ed essenze naturali e posiziona qualche candela profumata qua e là. Un bel bagno rilassante sarà un vero e proprio balsamo per l’anima e per la schiena!

  4. Scegli il materasso giusto

    Trascorriamo gran parte della nostra vita a letto, ragion per scegliere un buon materasso è fondamentale. Il materasso su cui dormiamo deve essere in grado di sostenere il nostro peso corporeo. Maggiore è il peso, più rigido deve essere il materasso. Tuttavia, è necessario prestare attenzione a un particolare molto importante: il tuo partner potrebbe avere un peso diverso dal tuo. In questo caso, optare per due materassi singoli potrebbe essere la soluzione giusta.

  5. Mantieniti attivo

    La regola è preferire sempre le scale all’ascensore. L’anatomia dell’uomo è adatta a percorrere diversi chilometri al giorno. Camminare è un buon modo per mantenere le articolazioni flessibili ed allenare i muscoli delle gambe e della schiena. Al mattino, quando ti rechi in ufficio o vai a fare la spesa, lascia l’auto a casa, oppure parcheggia a qualche centinaio di metri dalla tua destinazione! La tua schiena e la tua silhouette ringrazieranno!

Come prevenire il mal di schiena durante il sonno

Il cuscino

Dotarsi di un buon cuscino è essenziale se si vuol prevenire il mal di schiena. Il cuscino utilizzato dovrebbe essere abbastanza piatto da fare in modo che il collo non si pieghi. Il cuscino è una delle principali cause di dolore cronico al collo. Oltre a quelli troppo alti, anche i cuscini particolarmente duri possono causare dolore, ragion per cui andrebbero sostituiti con i modelli che favoriscono la naturale forma a S della colonna vertebrale. Sei solito dormire su un fianco? In questo caso, per evitare che il collo si pieghi troppo, il cuscino dovrebbe riempire lo spazio compreso tra la spalla e la guancia, fornendo un supporto adeguato.

La routine mattutina

Dopo esserti svegliato, allunga la schiena più che puoi, in modo da attivare e riscaldare i muscoli dorsali. Puoi farlo anche restando nel letto. Saltando immediatamente fuori dalle coperte con i muscoli ancora freddi rischieresti una contrattura!

Applicando con costanza i nostri consigli, sarai in grado di prevenire con successo il mal di schiena. Se, invece, questo disturbo ti perseguita già da tempo, combattilo eseguendo gli esercizi per il mal di schiena suggeriti all’inizio di questo articolo. Prenditi cura della tua schiena e concedile tutta l’attenzione che merita: la tua vita cambierà in meglio!