ragazza che si allena su tappetino rosa

Se non hai molto tempo per seguire dei corsi di fitness, frequentare la sala pesi o uscire a fare attività sportiva, perché non allestire una palestra in casa? Nella tranquillità del tuo ambiente domestico allenarti sarà più piacevole e comodo, oltre che economico, rispetto ai classici abbonamenti mensili o annuali in palestra. Segui i nostri consigli, crea la tua palestra personale e inizia ad allenarti: ora non hai più scuse!

I vantaggi di una palestra in casa

Non tutti amano l’ambiente tipico delle palestre, tra musica alta, macchine sempre occupate e liste piene per i corsi fitness. Se questo non fa per te, ma non vuoi rinunciare a un po’ di sano sport, fai spazio in casa per una tua sala yoga, un angolo per i pesi o attrezzature ad hoc. I vantaggi di una palestra in casa sono moltissimi.

  • Puoi allenarti quando vuoi: di mattina presto, prima del lavoro, oppure la sera tardi, dopo aver chiuso la tua routine quotidiana.
  • Non ci sono costi: oltre al budget destinato per i tuoi attrezzi, non avrai altre spese da affrontare.
  • Basta poco: non serve investire in macchine costose, potrebbero bastarti semplicemente dei piccoli pesi e un tappetino.
  • Puoi vestirti come vuoi: nessuno ti osserva nell’intimità della tua casa, quindi indossa l’abbigliamento sportivo che preferisci, senza farti alcun problema.
  • Quando piove, non hai scuse per saltare l’allenamento: la tua palestra in casa è sempre aperta.

Come progettare l’angolo fitness

Prima di iniziare ad acquistare cyclette, corda e tutto il resto, prendi un taccuino e progetta la tua zona fitness personale. Ci sono tante variabili da considerare per ottenere un risultato perfetto e dare vita al posto ideale per allenarti.

Dove?

La scelta del luogo in cui allestire la palestra dipende moltissimo dai metri quadrati a disposizione. Se vivi in una casa grande, puoi decidere di destinare una stanza intera, la taverna o la soffitta. Se abiti in un appartamento, invece, non ti preoccupare: basta anche un angolo. Nella bella stagione, se hai un portico o un giardino sposta il tuo allenamento all’esterno.

Quanto deve essere grande?

Non c’è una regola precisa su quanto spazio destinare all’angolo palestra, perché tutto dipende dalla tua disciplina preferita. Per gli esercizi a corpo libero potrebbe essere sufficiente un po’ di spazio in salotto, dove stendere il tappetino e muoverti senza paura di rompere qualcosa. Se invece vuoi qualcosa di più attrezzato, per esempio con step, tapis roulant e bilanciere, è indispensabile una stanza a sé.

Quali accessori scegliere?

Per una palestra vera e propria, ci sono alcune cose che proprio non possono mancare. Parti dal tappetino, su cui fare stretching, pilates ed esercizi a terra; in alternativa, puoi addirittura optare per un rivestimento imbottito da posare sul pavimento. Aggiungi pesi e kettlebell per lavorare sulla parte alta del corpo, palla medica, elastici e foam roller, ovvero il cilindro necessario per rilassare i muscoli a fine allenamento. Di grande tendenza è anche l’allenamento TRX, che coinvolge tutto il corpo, per il quale ti serviranno delle apposite corde con maniglie da fissare al soffitto o alla porta.

E le macchine?

Se hai un buon budget, considera l’acquisto di attrezzatura professionale, in primis cyclette e tapis roulant. Ti piace il pilates? Allora la tua scelta molto probabilmente cadrà sul reformer, la macchina usata per allungare e tonificare i muscoli.

Il nostro consiglio: per completare l’opera, aggiungi una cassettiera o delle mensole su cui appoggiare la radio o le casse per ascoltare la musica, oppure una televisione per guardare un film o una serie tv mentre ti alleni. Tieni a portata di mano anche asciugamani e acqua.

Palestra in casa: consigli utili

Se vuoi avere la certezza di usare la tua palestra in casa, e non di averla semplicemente a disposizione per i momenti liberi, devi aggiungere qualche tocco in più e servirti di piccoli trucchi. Ecco qualche suggerimento utile.

  1. Parti dalle pareti: porta un tocco di vivacità con una carta da parati in fantasia oppure appendi dei poster o delle foto che ti ispirino durante l’attività fisica.
  2. Se non c’è abbastanza luce, usa delle applique per illuminare bene la stanza.
  3. Per verificare l’esattezza degli esercizi e dei movimenti, appendi un grande specchio, che servirà anche per far sembrare lo spazio più grande.
  4. Per sentirti bene e allenarti con costanza, serve un ambiente che sia accogliente e stimolante, non solo ben attrezzato. Se non hai una finestra da cui osservare la natura, porta un tocco di verde sistemando una pianta in vaso in un angolo.
  5. E per un’atmosfera più rilassante, perfetta per fare yoga o pilates, aggiungi qualche candela, un diffusore di aromi profumati e morbidi cuscini.
  6. Per non perdere neanche un allenamento, utilizza una app che ti ricordi l’orario da te scelto per dedicarti all’attività sportiva oppure punta una sveglia sul telefono. Cerca di non procrastinare e di non saltare mai la tua ora di movimento.

Vuoi rendere la tua casa su misura per le tue passioni e il tuo modo di vivere? Registrati gratuitamente su Westwing per ricevere consigli di interior design e tante offerte esclusive!

banner lifestyle